POLITANO: “Mi ispiro a Vucinic ma vedere Totti è spettacolare, un calciatore impressionante”

24/10/2012 - 18:59

POLITANO A ‘IL CORRIERE LAZIALE’ – Domani, giovedì 25 Ottobre 2012, intervista esclusiva a Matteo Politano su Il Corriere Laziale, il quotidiano che da 40 anni si occupa del calcio giovanile e dilettantistico della regione. L’esterno d’attacco, uno dei gioielli classe ’93 che hanno ottenuto risultati straordinari con la Roma Primavera di Alberto De Rossi negli ultimi due anni, è stato finora la rivelazione assoluta nel campionato di Prima Divisione Lega Pro con la maglia del Perugia, squadra nella quale è passato in estate in prestito. Già sette presenze e ben tre gol per lui con i grifoni, utilizzato dal tecnico biancorosso Battistini esattamente come in Primavera, da esterno destro offensivo in un 4-2-3-1 o in un 4-3-3. Le sue prestazioni non sono passate inosservate neppure al CT della Nazionale Under 20 Di Biagio, che lo ha schierato titolare nelle ultime uscite degli azzurrini. Di seguito, un estratto dell’intervista a cura di Fabio Belli che potrete leggere, completa, nell’edizione di domani de Il Corriere Laziale.

Come ti sei trovato catapultato dal campionato Primavera in una realta competitiva come la Lega Pro?
“Sinceramente neanche io mi aspettavo di partire così forte, anche se non nego che le primissime battute sono state difficile. La Prima Divisione è impegnativa, bisogna prendere bene le misure, ma per fortuna sono riuscito a dare il meglio per la squadra sin da subito.”

Anni alla Roma passati a vincere con il settore giovanile, ma anche a contatto con moltissimi, importanti campioni: ce n’è stato uno di particolare ispirazione per te?
“Negli anni passati Vucinic era un calciatore di particolare riferimento per me, non nascondo di essermi ispirato a lui e di aver provato a trarne insegnamenti importanti. Ma assistendo agli allenamenti, devo sottolineare come assistere alle giocate di Francesco Totti fosse un qualcosa si spettacolare. E’ un calciatore impressionante, te ne rendi conto al 100% vedendolo da vicino.”

Un’ultima domanda, “specifica”, sul futuro: assodato che tornare alla Roma è il sogno di tutti i ragazzi partiti dal settore giovanile giallorosso, ti piacerebbe in particolare ritornare per lavorare con Zeman, che potrebbe essere senz’altro un allenatore capace di esaltare le tue caratteristiche?
“Il calcio di Zeman rispecchia in pieno il mio modo di giocare e le mie qualità di calciatore, sarebbe fantastico avere un’opportunità per lavorare con lui. Posso dire che ce la metterò tutta, in questa stagione al Perugia, per riuscire a dare il massimo e mettermi in gioco in futuro per convincerlo a darmi un’opportunità. Sarebbe il coronamento di un sogno.”

 

EFFETTO ZEMAN ANCHE DA MISS PIZZA… SI GIOCA IL 4-3-3. Solo per i lettori di ROMANEWS.eu: acquisti 4 pizze a domicilio, ne paghi solo 3 e in omaggio anche 3 lattine di quello che vuoi tu !!!

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*