PLUSVALENZE JUVENTUS GIUSTIZIA SPORTIVA – E’ un sistema malato quello che emerge dalle intercettazioni telefoniche ai dirigenti della Juventus, racconta repubblica.it. L’inchiesta penale, che secondo gli inquirenti, è praticamente chiusa, avrà uno strascico anche sul fronte della giustizia sportiva, a cui saranno mandati tutti gli atti, ma solo quando saranno divulgabili e non più coperti dal segreto istruttorio. Si allarga dagli ultimi sviluppi l’inchiesta sulle plusvalenze alla Juve, anche se queste saranno valutazioni che, ovviamente, dovrà fare la procura federale che si occupa di illeciti sportivi. Intanto si è concluso il primo interrogatorio della settimana, quello di Maurizio Arrivabene, ad della Juventus in procura a Torino, chiamato come persona informata dei fatti sull’inchiesta sul falso in bilancio che sta facendo tremare il mondo del calcio.

Leggi anche:
Roma, tegola Pellegrini: lesione al quadricipite, ritorno nel 2022

5 Commenti

  1. Ma qualcuno sa dirmi quando pagheranno come si deve le loro malefatte?Se vanno a controllare bene vedono anche tutti i sodi che riciclano per la mafia che poi sappiamo che la mafia esegue e lo stato ordina.

Comments are closed.