24 Giugno 2016

Pjanic: “Totti è una divinità. Un onore giocare con lui”

NOTIZIE AS ROMA – “Totti? E’ una leggenda del calcio. Se una divinità del calcio come lui viene da me e mi dice di voler battere un calcio di punizione, non posso far altro che fargli spazio“. Parole di Miralem Pjanic, che ai microfoni di Sofoot ha aggiunto: “Francesco è di gran lunga il miglior calciatore con cui abbia mai giocato. Ovviamente per me è stato un onore giocare con un genio come lui. Ha qualità, carisma, personalità e piedi incredibili. Per me rimarrà un amico e ai miei figli potrò dire di aver giocato con lui. Quando smetterà credo che tanti tifosi piangeranno. Perché non ha mai lasciato la Roma? E’ sereno su questo argomento. Lui a Roma non è un idolo, è praticamente un Dio. Non aveva alcun motivo per lasciare un grande club come i giallorossi“. Sul trasferimento alla Juventus, il bosniaco ha concluso: “La Juve? Io a Roma ho passato i migliori anni della mia carriera. Ora ho firmato per un altro grandissimo club, ma Roma resterà sempre nel mio cuore. Dopo 5 anni nella Capitale voglio vincere qualcosa“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 commento

  1. Cris ha detto:

    Non ci nominare mai più mercenario. Non sai nulla di Roma e di noi Romanisti. Sei vuoto dentro.