CALCIOMERCATO ROMA RUI PATRICIO – Tiago Pinto ha in pugno da un mese Rui Patricio, portiere del Wolverhampton e della nazionale portoghese, ma non ha ancora deciso se prenderlo. A 33 anni non è un grande investimento spendere 7-8 milioni, per questo è in corso un ampio screening sui principali campionati alla ricerca di un portiere più giovane che possa rappresentare un patrimonio del club.

Unai Simon l’ultima idea, ma la clausola da 70 milioni spaventa

Come scrive Il Corriere dello Sport, qualora si presenterà un’occasione, la Roma proverà a sfruttarla, che si tratti di Lloris o di uno dei tanti guardiani del Psg, compreso Keylor Navas che potrebbe essere chiuso dall’arrivo di Donnarumma. Uno dei portieri esaminati è Dominik Livakovic, titolare della nazionale croata e della Dinamo Zagabria, Mourinho l’ha conosciuto suo malgrado da avversario in Europa League, con il Tottenham. Costa circa 15 milioni ma guadagna cifre accessibili. Occhio anche al portiere della nazionale di Luis Enrique: Unai Simon, gioca nell’Athletic Bilbao ma ha una clausola rescissoria da 70 milioni.

Leggi anche:
IL PSG CHIUDE PER DONNARUMMA MA PUO’ LASCIARLO IN PRESTITO PER UNA STAGIONE: ROMA ALLA FINESTRA

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità

4 Commenti

  1. ammazza che articolo! Rui Patricio a 33 è vecchio, ma va bene Keilor Navas (34enne che ha appena rinnovato a 7 l’anno), e il portiere della Spagna ha la clausola da solo 70 milioni. e pure oggi la pagnotta è portata a casa

  2. Fuffa di qua, fuffa di là…
    Dubbi su Rui Patricio perché ha 33 anni? Bene, allora vediamo se si presentano occasioni come Lloris o Navas… che ne hanno 34… mi pare linearissimo, no?

  3. Chi conosce la Liga sa che nell’Athletic non si fanno sconti, a Bilbao è come col Tottenham. Se Unai Simon, tra l’altro eccellente, ha una clausola di 70, allore 70 saranno. Dunque non è per noi.

Comments are closed.