Petrachi, in caso di denuncia scatterà il licenziamento per giusta causa

Teresa Tonazzi
20/06/2020 - 14:58

Foto Getty
Petrachi, in caso di denuncia scatterà il licenziamento per giusta causa

ROMA PETRACHI – Prosegue il braccio di ferro tra Gianluca Petrachi e la Roma. La sospensione del ds è solo il primo passo, i giallorossi ora pensano al futuro e a come gestire la situazione. C’è più di un’alternativa.

La Roma tenterà una separazione consensuale

Il club capitolino spera che si possa arrivare ad una separazione consensuale e conseguenti dimissioni da parte di Petrachi. Come riporta La Repubblica, però, il ds giallorosso si è informato per far causa alla società per mobbing. Se così fosse, la società di Pallotta dovrebbe procedere con il piano B, ovvero il licenziamento per giusta causa. Le condizioni ci sono, e qualora fosse necessario verranno attuate. In quel caso si procederà anche alla sospensione dello stipendio.

Vedi tutti i commenti (3)

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

    Tutti i commenti

  1. Sarà anche stato il Ds sbagliato, ma a questo punto sono solidale con lui e poi qualcuno lo avrà anche scelto.
    Siamo allo sbando pieni di debiti e rosso di bilancio. Un giorno qualcuno dovrà spiegare come sia stato possibile per 10 anni questo squallido teatrino di nefandezze a josa a danno dei tifosi del nostro senso d’appartenenza e di ciò che rappresenta la Roma per noi tutti.
    Non oso immaginare cosa avrebbero fatto ai Sensi con 300mln di debiti con 126 di rosso di bilancio, con la bacheca vuota con una coppa Italia persa che grida vendetta e con tutti i calciatori più forti sistematicamente venduti.
    Vergogna.