NOTIZIE AS ROMA – “La Roma può ripetersi anche se bisognerà vedere lo spogliatoio dopo un’annata così straordinaria”. Questo il pensiero dell’ex giallorosso Simone Perrotta ai microfoni di Radio Onda Libera.

La Roma ripartirà come l’anti-Juve il prossimo anno?
Il passato si cancella totalmente. La Roma sa di aver fatto qualcosa di importante e ora bisognerà vedere i meccanismi nello spogliatoio dopo una stagione così tirata ed entusiasmante.

Garcia e Benitez hanno superato la stagione a pieni voti?
Garcia sicuramente sì: nessuno se l’aspettava, anche se si conosceva il suo valore. Il Napoli pure ha fatto una grande stagione, però ci si aspettava che potesse competere di più per lo Scudetto.

L’Italia di Prandelli è pronta per il Mondiale?
Non partiamo favoriti, sebbene le qualificazioni siano state agevoli e si è formato un bel gruppo. Del resto favoriti non lo eravamo neanche nel 2006 in Germania. In un torneo breve entrano in ballo la condizione fisica e mentale, così come la storia. Possiamo arrivare lontano, stiamo a vedere”.

Le scelte di Prandelli sulle convocazioni sono state le migliori possibili?
Da fuori è facile dire questo sì e questo no. Sono rimasti fuori dei giocatori importanti e questo vuol dire che l’Italia non è solamente i 23 che alla fine partiranno per il Brasile. Di solito si sente dire che quelli rimasti fuori sono i più bravi. Ma le scelte vanno fatte.