15 Dicembre 2020

Pellegrini, rinnovo sempre più vicino: accordo fino al 2025 e quasi 3 milioni a stagione

Foto Tedeschi

romanews-roma-bologna-partita-lorenzo-pellegrini-palla

ROMA PELLEGRINI RINNOVO – Il rinnovo di Lorenzo Pellegrini è sempre più vicino. Ieri è tornato in campo da protagonista in BolognaRoma, servendo l’assist per la rete di Dzeko e realizzando il gol del 3-0. Anche le recenti tensioni emerse con una parte della tifoseria sembrano essere ormai svanite. Per questo, come riportato da calciomercato.com, il prolungamento del suo contratto, in scadenza nel 2022, sarà tra le priorità del nuovo dg Tiago Pinto a gennaio. Il giocatore dovrebbe legarsi al club giallorosso fino al 2025 e arrivare a percepire quasi 3 milioni a stagione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

12 commenti

  1. Matteo Mariani ha detto:

    Pellegrini è’ un ottimo giocatore con un buon piede non ha potenza e forza fisica deve e sottolineo deve giocare nel suo ruolo dove è libero di spaziare toccare palloni lanciare i compagni e contrastare poco che non è il suo forte se gioca li è un fenomeno. Purtroppo non è un giocatore adattabile ad altri ruoli

    • Cecilia ha detto:

      Perdonami Matteo, ma ti sei riletto prima di pubblicare il post?
      Senza forza, senza potenza, piedino dolce, libero di andare a spasso e senza compiti di marcatura? Con queste caratteristiche puoi giocare se ti chiami Messi o Neymar (è il loro identikit) e risolvi 37 partite su 38 altrimenti devi stare in….. tribuna.
      Sento poi dire continuamente da tutti che deve essere impiegato nel suo ruolo, ma perché nei primi 3 campionati alla Roma dove è stato schierato (fallendo clamorosamente) in porta?
      Tra l’altro dopo aver fallito da trequartista ha fatto trapelare che lui ama fare la mezzala, ma solo perché da trequartista Pedro e Miky sono di altra categoria. Quindi è stato spostato dove “voleva” come sempre ed ha fallito di nuovo.
      Adesso dopo lo scempio durato 3 anni e il clamoroso gol mangiato col Sassuolo che ci è costato il secondo posto come apice della sua carriera giallorossa, il fotomodello viene portato in trionfo per un “passaggio” laterale a dzeko e un golletto sul 0-2 tramite un tiretto deboluccio di piattone da 20 metri a porta vuota protetta da un portiere di 8ttava categoria…… Vabbè…

    • CAP ha detto:

      Mattè se è un FENOMENO Pellegrini, me sa che te i fenomeni VERI non li hai mai visti…

  2. fv ha detto:

    Grande, avanti così alla faccia dei rosiconi

  3. SOLO LA ROMA ha detto:

    Calma, non buttate i soldi. La prima partita decente su 11 e già 3 milioni di ingaggio. Società ridicola

    • David ha detto:

      Ma “società ridicola” è diventato un errore del T9, oppure proprio un credo religioso? Chiedo per un amico eh?!

      • SOLO LA ROMA ha detto:

        Una società che dopo 4 anni di Roma alla prima partita decente fa un contratto da 3 milioni l’anno ad un giocatore del genere può essere solo una società ridicola. Compreso?????

  4. Cecilia ha detto:

    Via subito insieme a Diawara per un incasso totale di 50 milioni da girare per De Paul +Milik (30+15) ed il resto un acconto per un terzino dx. Poi El sharawy gratis e ci ritroviamo un squadra che non vorrei mai incontrare fossi un avversario. Villar può reggere il ruolo lasciato da Diawara e milanese cresce bene e De Paul è tanta roba altro che “zitti falliti”…….

  5. Romanibus ha detto:

    A me personalmente Pellegrini non piace, peraltro con Pedro e l’Armeno che sono meglio di lui ( senza contare che a marzo rientrerà Zaniolo ) Fonseca deve per forza farlo giocare da mediano dove,oltre all’inamovibile Veretout, Villar è in quel ruolo molto meglio di lui. Lo stesso problema lo ha Cristante che per giocare deve stare in difesa. Ma allora cosa cii facciamo con questi due ? Perchè devono giocare per forza ?