Foto Tedeschi

RINNOVO PELLEGRINI ROMA – Lorenzo Pellegrini ha ritrovato la fascia al braccio nell’ultima amichevole e non solo. Il capitano della Roma è andato anche in gol dopo una bella azione personale. Il numero 7 è ora con il resto della squadra in ritiro in Portogallo, ma c’è ancora il nodo rinnovo da sciogliere.

Leggi anche:
La Roma di Mourinho attesa allo Stadio Olimpico: la possibile data di presentazione

Mourinho può accelerare il rinnovo

La questione legata al contratto potrebbe però risolversi prima del previsto. Nei giorni scorsi ci sarebbero stati dei primi contatti tra Tiago Pinto e l’entourage del giocatore. Stando a quanto riferisce La Repubbblica, infatti, il rinnovo di Pellegrini dovrebbe essere sempre più vicino, e il capitano della Roma dovrebbe legarsi al club di Trigoria fino al 2026. A quanto sembra, un ruolo importante nella vicenda lo sta giocando José Mourinho. Il tecnico portoghese ammirerebbe molto il classe ’96, e questo fattore potrebbe contribuire ad accelerare le negoziazioni, oltre al fatto che il giocatore giallorosso vorrebbe continuare a vestire la divisa capitolina.

5 Commenti

    • giustissimo , tra l altro a posto di pellegrini in quel ruolo ci puo giocare sia miky che zaniolo , comunque chiunque meglio di lui

      • Nel 4-2-3-1 di Mourinho, Xhaka giocherà in mediana accanto a Veretout, non trequartista (dove gioca Pellegrini), sul fatto che Pellegrini sia un giocatore sopravvalutato, sponsorizzato di continuo da stampa e media (non si capisce il perché), siamo tutti d’accordo.

  1. Il tuo commento parla da se non sai neanche in chenruolo gioca Pellegrini e tantomeno dove giocherà Xhaka. Senza parole solo criticare

  2. buongiorno e forza Roma! purtroppo la verità sta nel mezzo, in questo caso: da tifoso che l’ha sempre ammirato tecnicamente e sostenuto, anche qui, contro le solite socere che spuntano a di de tutto su ogni giocatore romano, la delusione c’è. i numeri sono pure confortanti, ma raramente in campo ha dato la stessa impressione che dava a Sassuolo o nelle nazionali giovnili, cioè di quello che prende in mano tecnicamente il centrocampo. la speranza, visto che poi (sempre se è vero quello che scrivono i giornaloni) andrà a firmare un contratto importante, è che diventi definitivamente un giocatore da contratto importante. chiunque pensi di essere minimamente romanista non può che augurarsi questo

Comments are closed.