23 Aprile 2022

Pellegrini e Barella, testa a testa per il futuro azzurro

Foto Tedeschi

PELLEGRINI E BARELLA- Oggi alle ore 18:00 andrà in scena la sfida tra i giallorossi di Josè Mourinho ed i nerazzurri di Simone Inzaghi. Entrambe le formazioni lotteranno rispettivamente, per un posto in Europa e per il titolo finale. Non si risparmierà niente e nessuno e di questo ne siamo più che certi, dato che la Roma scenderà in campo con i titolarissimi, nonostante che la prossima settimana si terrà l’andata di semifinale di Conference League contro il Leicester. Ma non sarà solamente una sfida fra le due rose, ma anche tra Pellegrini e Barella, compagni in Nazionale, ed avversari in campionato.

Inamovibili

Come riporta la Gazzetta dello Sport, qualche anno fa il centrocampista nerazzurro, Nicolò Barella era finito nel mirino proprio dei giallorossi, successivamente scaricati, per approdare nella sua tanto amata Milano. Perché il cagliaritano è da sempre un tifoso sfegatato dell’ Inter e non ha potuto in alcun modo respingere le lusinghe del club lombardo. Ad oggi entrambi rappresentano il presente ed il futuro delle proprie squadre. Lorenzo Pellegrini, romano e romanista è il capitano dei giallorossi. Arma in più dell’ attacco di Josè Mourinho che non ne rinuncerebbe per nulla al mondo. Quando c’è Lorenzo la Roma è diversa, è viva. Tanta fantasia e giocate spettacolari che infiammano i propri tifosi. E’ fondamentale sia in ottica realizzativa che difensiva, dando sempre ed ovunque il proprio meglio. Dall’ altro lato invece, troviamo Barella, che nonostante non sia il capitano interista ne è un leader indiscusso. Il suo carattere e le sue caratteristiche lo rendono senza alcun dubbio uno dei migliori talenti in ottica internazionale. Macina chilometri instancabilmente, recupera palloni impossibili e serve con una facilità imbarazzante i propri compagni. Di una cosa ne siamo certi, con due così l’ Italia potrà stare tranquilla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.