romanews-roma-tifosi-salernitanaroma

BODO GLIMT ROMA SCUSA TIFOSI – La Roma prova a chiedere scusa ai tifosi. Dopo il triplice fischio della sfida contro il Bodo/Glimt, persa con un clamoroso e umiliante 6-1, i giocatori giallorossi si sono diretti verso il settore dei circa 400 sostenitori arrivati stasera all’Aspmyra Stadion. Per primo è stato il solo Abraham ad andare sotto la tribuna, seguito poi dagli altri compagni chiamati a raccolta, Tra cui il capitano Lorenzo Pellegrini. Il numero 7 si è tolto la maglia per darla ai suoi tifosi che, però, non ne hanno voluto sapere: una volta capito che il regalo non era gradito, si è rimesso la maglia. Pellegrini è rimasto così a parlare per circa cinque minuti con alcuni sostenitori romanisti, con anche lo stesso Abraham che cercava di capire – con un traduttore accanto – il contenuto del colloquio. Ecco le immagini del confronto.

Leggi anche:
Bodo/Glimt-Roma, record negativo per Mourinho: non aveva mai subito 6 gol in una partita

11 Commenti

  1. La fortuna di questi pagliacci infami scesi in campo é che, temo, non ci siano piú i tifosi della Sud di una volta……(almeno penso), perché con quelli l’appuntamento era a Trigoria, faccia a faccia, ma solo dopo aver ‘BUSSATO’ con bombe carta e minacce, che é TUTTO quello che si meritano da oggi in poi (secondo me dall’Hellas in poi) sta banda de INFAMI strapagati.

    Hanno la fortuna che forse non c’é piú lo zoccolo duro dei tifosi che certe figure di merda le chiariva per bene co certi pezzenti dentro Trigoria. E come arrivavano poi i risultati………….come li vedevi corre in campo dopo………

    • perdonami se te lo dico, ma il ragionamento che fai è da incivile. Sono rimasto schifato dalla partita di ieri, ma questo non mi fa sentire autorizzato a lanciare bombe carta, dispacciare minacce o alzare le mani.
      La figura fatta ieri rimane vergognosa e come alcuni hanno suggerito, avrei trovato giusto rimborsare tutti i tifosi che sono stati in trasferta, ma mai e poi mai intimidire e minacciare.
      Posso dire che sono felice che i miei figli non seguono il calcio, non sono tifosi e praticano altri sport

  2. Delle scuse lo sai che ci fanno i tifosi !adesso devono portare a casa i risultati vincere questa coppa e la coppa italia a gennaio servono 4 con le palle e il prossimo anno altri 6 e tocca fare piazza pulita di queste figurine .

    • Sono d’accordo, sarebbe il minimo… ma non credo lo faranno.
      Incredibile, fino al polo nord sono andati, devono essere persone con una passione straordinaria, un amore infinito per questi colori!
      Ma quale altra squadra ha tifosi così?
      Mi chiedo veramente se ci meritiamo queste umiliazioni…

Comments are closed.