13 Settembre 2023

Paredes, l’inizio fa rimpiangere il “signor Matic”: cosa non ha funzionato

Nelle prime tre uscite stagionali, Paredes non è stato brillante. Poco filtro in mezzo al campo e non solo: cosa non ha funzionato

Getty Images

Leandro Paredes

Arrivato dal PSG dopo la stagione in prestito alla Juventus, Leandro Paredes rappresenta l’unico vero acquisto della sessione di mercato estiva appena terminata per la Roma. Infatti, la società giallorossa ha speso 2.5 mln più bonus per assicurarsi le prestazioni dell’argentino. Tuttavia, l’inizio di campionato è da rivedere.

Prime prestazioni non convincenti, Mou rimpiange Matic

Nelle prime 3 gare di campionato, Paredes ha sempre visto il campo. Subentrato durante la gara contro la Salernitana, titolare a Verona e contro il Milan. Tuttavia, ad eccezione dell’assist servito a Belotti nel primo match, sono stati pochi gli spunti positivi dell’ex PSG. La difesa, come scrive la Gazzetta dello Sport, è andata in affanno, probabilmente anche a causa dello scarso filtro effettuato dall’argentino. Le sue qualità, come la verticalizzazione, non sono ancora venute fuori e il suo ingresso ha spostato Cristante nel ruolo di mezz’ala, con un evidente calo anche per lui. Mourinho, al momento, rimpiange ancora il “signor Matic”, in attesa che l’ex bianconero torni a pieno ritmo dopo la sosta.

SEGUI ROMANEWS.EU ANCHE SU FACEBOOK!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 commenti

  1. netzer ha detto:

    giocatore sopravvalutato che ha fallito nella roma , nel Psg, nella Juve, e sicuramente di nuovo nellaroma

  2. giovannib ha detto:

    E’ impietoso fare paragoni simili e non è nemmeno giusto, la diversa carriera dei due parla da sola, non si poteva sperare che prendesse le redini della mediana e del centrocampo come Matic. Sarebbe come paragonare i nostri ultimi due capitani a Pellegrini, non sarebbe giusto nei confronti di Pellegrini, per quanto impegno ci possa mettere non arriverà mai ad essere neanche il 50% di quanto sono stati Totti e De Rossi, stessa cosa tra Matic e Paredes, anzi il sig. Matic, che qualcuno lo maledica

    • Marco65 ha detto:

      Il 50%? Ma io direi il 3% di quello che hanno rappresentato Totti e De Rossi. Al momento nel cuore dei tifosi Romanisti la considerazione per lo pseudo capitano e tra l’insignificate e lo zero assoluto.

  3. NICOLA ha detto:

    È un giocatore alla pellegrini….
    INUTILE

  4. Andrea ha detto:

    Ammazza quanto rompere li ……! Sempre a fa paragoni con quello o co l altro! I giocatori passano , passano gli anni ovvio che nn è Totti , o de rossi ( mi riferisco a Pellegrini) ma nn si può sputare sempre m….! Troviamo da ridire sempre su chiunque , c era Matic e nn andava bene Matic , va via Matic prendi paredes e puntualmente diciamo “ beh era meglio matic!” Sempre ogni anno per qualsiasi giocatore venga acquistato o ceduto sempre sta tarantella facciamo intorno alla Roma ! Avete detto 20000 volte che Pellegrini nn è Totti ne de rossi , l abbiamo capito si vede lo vediamo tutti , ma continuarlo a ripeterlo si fa il bene o il male della Roma? Forza Roma

  5. Leandro ha detto:

    Un calciatore che ha sei anni in meno oltretutto nazionale della squadra che ha vinto i mondiali può far rimpiangere un trentacinque nne ormai a fine carriera?
    Basterebbe un allenatore che sappia come farlo giocare a calcio Paredes, un allenatore che sappia come inserirlo in un contesto di gioco

  6. Annarita ha detto:

    Mi chiedo, visto che secondo molti pareri è scarso, come mai viene sempre
    chiamato in Nazionale Argentina.
    Forse bisognerebbe aspettare sui pareri negativi, visto che non si allenava col Paris e con la Roma è dovuto andare subito in campo…. Ad ogni modo, speriamo bene!!!!