4 Aprile 2022

PAGELLE | Sampdoria-Roma: Mkhitaryan decisivo, Zalewski di personalità. Abraham in stand by

Foto Tedeschi

PAGELLE SAMPDORIA ROMA – La Roma non si ferma. A ‘Marassi’ mette il decimo risultato utile consecutivo e si riporta solitaria al quinto posto in classifica scavalcando nuovamente la Lazio. Basta un gol di Mkhitaryan poco prima della mezz’ora di gioco per superare la Sampdoria e prendersi altre tre punti pesanti per continuare a tenere vive le ambizioni per un posto in Europa.

GLI HIGHLIGHTS DI SAMPDORIA-ROMA

Le pagelle di Sampdoria-Roma

Rui Patricio 7. Attento sulla conclusione a giro di Caputo, non si fa impensierire da Thorsby. Controlla facile anche su Sabisi nel secondo tempo. La sua porta è inviolata in quattro delle ultime cinque di campionato.

Mancini 7. Continuo e concreto, distribuisce democraticamente falli qua e là (senza beccare gialli stavolta). Manca l’incornata vincente nella porta bluecerchiata.

Smalling 7. Statuario ma non statico, sradica palloni e sa anche cosa farne. Nel finale è decisivo quando si frappone tra Quagliarella e la porta.

Ibanez 6,5. Con pazienza si organizza per disinnescare le punte della Samp, se la cava bene con Candrea e Bereszynki. Ammonito, rischia il doppio giallo con un quasi fallo di mano.

Oliveira 7. Convincente la prestazione sia in fase di costruzione che in fase difensiva. Fa capire subito a al neo-entrato Quagliarella che aria tira e spende (bene) un cartellino giallo. (Dal 92′: Kumbulla SV)

Cristante 7. Rinfrancato dalla ultime prove e dal gol – seppur inutile – con la nazionale, dà tanta sostanza alla linea mediana. Corre qua e là con tanto sacrificio, rincorre Candreva, e ci mette la testa.

Mkhitaryan 7,5. Regala 3 punti fondamentali alla Roma e torna a segnare in trasferta dopo quasi un anno al primo tiro nello specchio della Roma, bravo a sfruttare una palla vagante in area. Sono 4 i gol stagoinali, tutti in campionato. Nella ripresa si mette in evidenza con un bell’assist per Abraham.

Zalewski 7. Mette in area il cross teso che Mkhitaryan trasforma in gol. Anche stavolta ci mette tanto impegno e intelligenza nelle svariate letture difensive che gli toccano. Sceglie bene il momento per affondare sulla fascia con qualità. Non si tira indietro quando si tratta di far scintille con il veterano Quagliarella. Personalità! (Dal 81′ Vina: SV)

Pellegrini 6,5.
Dà il là all’azione del gol che sblocca il match. La sua partita non è fa stropicciare gli occhi ma è di ordine e di sostanza. Si becca il cartellino giallo che gli farà saltare la prossimam perchè in maniera molto evidente rallenta l’uscita dal campo al momento del cambio. (Dal 92′: Bove: SV)

Abraham 5,5 va vicino al raddoppio in un paio d’occasioni, ma manca la zampata sottoporta. Fa fatica a trovare il pallone giusto, servito anche con tanta imprecisione. Un po’ macchinoso deve stringere anche i denti per un fastidio al braccio per un contrasto di gioco. Un giro a vuoto ci sta anche per lui. (Dall’81 Shomurodov: SV)

Mourinho 7. Conferma gli undici che hanno battuto la Lazio nel derby. La squadra non parte con le idee chiare, ma è pragmatica e al primo tiro nello specchio punisce la Samp. Controlla bene la gara e porta a casa il decimo risultato utile consecutivo e il quinto posto in classifica.

SEGUICI SU TWITTER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

19 commenti

  1. Amor ha detto:

    Voto Pellegrini 5. Inutile per tutta la partita, sbaglia tutto quello che c’è da sbagliare. Sarebbe ora di interrogarsi su questo giocatore. 6 milioni l’anno buttati nel cesso.

  2. Giorgio ha detto:

    Scusate ha giocato anche Karsdorp merita anche lui un giudizio per me ha giocato molto bene un proiettile sta diventando un gran terzino destro

  3. Luca ha detto:

    Tommy 100 milioni è un insulto alla tecnica …piedi fucilati ma il ragazzo si farà….ha solo il destro e non vede la porta .non è un grande centravanti e BASTA

  4. Forza Roma e non semidei. ha detto:

    Pellegrini 4.

  5. Mauro ha detto:

    È la seconda volta che non viene dato il voto a Karsdorp anche nel derby stessa cosa
    Pellegrini 5 inconsistente come sempre poi si fa ammonire per saltare la Salernitana e giocare con il Napoli come se lui fosse un campione.Gesto antisportivo e vergognoso come le sue prestazioni e il suo stipendio
    Ibanez 5 troppe stupidate
    Vina 4 pochi minuti un disastro
    Rui Patricio 6 fa il suo
    Abraham 6 non può fare di più mai servito in maniera adeguata
    Mancini 6 gioca senza usare il cervello che imparasse da chi sta a fianco
    Olivieira 6,5 partita ordinata
    Cristante 6,5 idem
    Mourinho 6 nulla di eccezionale Samp in notevole difficoltà

  6. Mattia Di Benedetto ha detto:

    So due settimane che ve scordate di Karsdorp ,ma che v ha fatto ?
    Voti gonfiatissini . Io godo per i tre punti ma non per questo i voti sono veritieri . Oliveira 7 de che ? A zonzo come sempre . Ibanez 6.5 ? Manco 5 per me .
    Pellegrini e Abraham oggi totalmente fuori dal gioco . Non è un giudizio sui calciatori , ma sulla prestazione di oggi

  7. Eli ha detto:

    Pellegrini non è un attaccante…

  8. elconde ha detto:

    E il P-boy è servito anche stavolta! Tutta la settimana a dare addosso a Pellegrini e Cristante et voila! Il capitano fa un’azione incredibile porta palla per tutto il campo sul gol fino a propiziare il cross decisivo. Cristante fa il partitone. Non ne azzeccate una come sempre ma continuate così, almeno vi portate sfiga da soli! Ps è stat dura perdere il derby vero? Questa settimana cosa tirerete fuori? Zaniolo? Magari, così rientra e ve ne fa altri tre “in faccia”

  9. DreXya ha detto:

    Infatti non segna mai!
    Mah!

  10. Erik ha detto:

    Mamma mia che commenti acidi dopo una vittoria della Roma. Siamo sicuri che chi scrive è tifoso della Roma? Mah

  11. MDC ha detto:

    Pellegrini ha giocato male secondo i finti tifosi? Dopo la punizione del derby dovete sta zitti come minimo pe 6 mesi pure sw diventa invisibile.

  12. Mario ha detto:

    Ammazza quante quaglie a commentare su un sito della Roma. Ormai e’ prassi, dal trespolo all’ombra della prima squadra della capitale.

  13. Forza Roma e non semidei. ha detto:

    Quaglie sono quelli che tifano i calciatori decantati dai giornalisti, noi tifiamo Roma nel bene e nel male. Io la tifo da settant’anni, pensa un po’ come sono quaglia… e ancora vado allo stadio, senza inveire contro i Cristante ed i Veretout di turno. Ma vedo con l’esperienza quasi centenaria che alcuni pseudo campioni stanno facendo ridere, esempio? Pellegrini ( non basta una punizione ogni dieci partite) e Zaniolo. Ogni scusa è buona, ma stanno deludendo.

  14. Forza Roma e non semidei. ha detto:

    Ho rivisto la partita, consiglio di rivederla anche a qualche aficionados di pellegrini, falli subìti cinque, falli fatti sette, palloni giocati con passaggi indietro otto, palle perse quattordici, punizioni battute tre tutte lunghe in mano al portiere. I pagellari, soliti amici di cenette, voto da 6,5 a 7 anche se non gioca per infortunio. Succedeva anche a vecchi capitani, l’importante è andare insieme a cena. Purtroppo questo post come tanti altri che si parla di capitani romani non vengono pubblicati.