18 Marzo 2022

PAGELLE Roma-Vitesse. Abraham 8, l’unico guizzo da gigante che trasforma i fischi in applusi

Foto Tedeschi

PAGELLE ROMA VITESSE – La Roma si qualifica ai quarti della Conference League, pareggiando per 1-1 in casa contro il Vitesse, dopo la vittoria esterna per 1-0 all’andata. Il gol decisivo al 90′ di Abraham, che evita i supplementari e ulteriori complicazioni ai giallorossi.

GLI HIGHLIGHTS DI ROMA-VITESSE

Le pagelle di Roma-Vitesse

Rui Patricio 6. Non perfetto sulla prima conclusione di Grbic se la cava comunque. Non arrivano grossi pericoli dalle sue parti fino al vantaggio di Wittek, un pallone a mezza altezza sul quale forse potrebbe fare qualcosa in più.

Kumbulla 6,5. Alla sua 50esima con la Roma è decisivo dopo due giri di orologio, reattivo sulla smanacciata da brividi di Patricio. Fa buona guardia e non corre rischi.

Smalling 6,5. Spadroneggia al centro della difesa, anticipa e comanda le operazioni. D’altronde dalle sue parti succede poco fino all’1-0.

Ibanez 5. Pesa il giallo preso al 18′, lo fa giocare con il freno a mano tirato. Controlla discretamente fino al gol ospite, poi va in bambola su Openda.

Maitland-Niles 4. Oggetto misterioso della partita (Dal 65′ El Shaarawy 6: buono l’impatto con la gara, l’azione del go ldi Tammy parte dai suoi piedi).

Pellegrini 5,5. Il primo lampo nel secondo tempo con una punizione dai 25 metri, qualche assist e cross. Non perfetta la punizione che potrebbe dare la scossa dopo il gol Vitesse. (Dal 90′ Bove: SV)

Veretout 5. Un buon tentativo di fuori area e poco altro. (Dal 65′ Cristante 6: si procura subito una chance davanti alla porta)

Mkhitaryan 5,5. Alcune buone sporadiche iniziative nel primo tempo. Nella ripresa si fa notare in negativo per un pallone regalato ad Openda e conclusioni alle stelle.

Vina 5,5. Spinge senza paura sull’out di competenza, prova anche la conclusione, qualche incertezza in più in fase difensiva. (Dal 65′ Karsdorp 7: bravo a crederci e a servire l’assist vincente per Abraham).

Zaniolo 5. Si muove bene, attacca la profondità e prova una conclusione nel primo tempo. Dopo lo svantaggio si fa sopraffare dall’ansia, si prende un cartellino per proteste e non combina più niente. (Dal 78′ Felix Afena-Gyan

Abraham 8. Si mette al servizio della squadra sprintando e correndo per due, si fa vedere con un tentativo di testa al 13′ e poi sparisce. Ma è troppo pesante il suo gol per tenere conto di tutto quello che è successo negli 89 minuti precedenti.

Mourinho 6,5. Qualificati sì, ma quanta fatica! La squadra controlla senza correre grossi rischi tutto il primo tempo e buona parte della seconda frazione. C’è la reazione quando va in svantaggio e i cambi scuotono i giallorossi.

SEGUICI SU TWITTER

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

20 commenti

  1. Itti54 ha detto:

    Qualche assist e cross ? Dove, quando ? Mai vista partita peggiore di Pellegrini. Solite scivolate, solite proteste, e TUTTI, dico TUTTI, i palloni sbagliati, con diverse iniziative a rilanciare i contropiedi avversari. Ma al derby è proprio necessario vederlo in campo ? se è onesto, e tifoso specialmente, accusi mal di pancia o di gola, un indurimentino al polpaccio, e faccia giocare Olivera e Cristante. Una domenica in tribuna, magari a fianco di Veretout, e passa la paura.

  2. Antonio ha detto:

    Come si fa a dare 5,5 a pellegrini? 4 sarebbe già troppo ma soprattutto come si fa a dire che Rui Patricio ha responsabilità sul gol?

  3. Dgg ha detto:

    Mou 6,5? Una squadra scesa in campo svogliata, quasi controvoglia…
    Ed Abraham 8? Ok ha fatto il goal, ma per 90 minuti una persona inutile in campo, zaniolo ancora peggio
    Squadra che non meritava la qualificazione, ma davanti il vitesse era di livello talmente basso… Giocatori da soli, non pressati, hanno messo la palla in angolo, il non calcio

  4. Vincent Vega ha detto:

    Rui Patricio 5,5, Smalling 6,5, Kumbulla 6, Ibañez 5 fa quasi sempre la scelta sbagliata, al solito è un pericolo costante (per la sua squadra), Viña 5, Maitland-Niles 4,5, Mikhitaryan 3 (grande regista, grande trequartista, rinnoviamo mi raccomando) tutti palloni persi, tiri in porta che finiscono fuori dallo stadio, zero capacità di far uscire la squadra palla a terra, boh! Veretout 4, due calci da fermo decenti e il solito nulla, Pellegrini 3, un disastro, degno compare di Mikhitaryan, paghiamo 4 mln. netti/anno uno che gioca una partita sufficiente ogni 15 (forse, perché non sono affatto sicuro) irritante e patetico su ogni giocata, non ha né tiro né passaggio, Zaniolo 3, sbaglia tutto, perde tutti i palloni, Abraham 4, appena meglio del compagno di reparto, ma anche lui in netta regressione. Mourinho 0, mette in campo una squadra di sagome di cartone, uno pensa di aver toccato il fondo, invece si riesce a fare sempre peggio. Non è che non c’è gioco, quello ormai è arcinoto, qui non si riesce a fare un’azione di calcio da mesi e si gioca a ritmi incompatibili con calcio professionistico: andasse con staff e giocatori a zappare la terra, attività probabilmente più consona alle loto capacità.

  5. Mauro ha detto:

    Rui Patricio 6 non può fare nulla gol imaprabile

    Kumbulla 6

    Smalling 6,5. Migliore della difesa e anche del centrocampo a un certo punto

    Ibanez 5,5

    Maitland-Niles 5
    El Shaarawy 6, 5 impatto ottimo suo il cross

    Pellegrini 4 pietoso peggiore in campo deve andare in panchina o meglio tribuna

    Veretout 5,5 anonimo

    Mkhitaryan 6,5 solo lui nel primo tempo

    Vina 5,5.
    Karsdorp 6, 5 buon impatto il gol è tutto suo

    Zaniolo 5 non entra in partita
    Felix Afena-Gyan6

    Abraham 6 solo il gol a porta vuota

    Mourinho 5,5 cambi giusti ma molto tardivi

  6. Mikele ha detto:

    Ma possibile che pure il Vitesse fa giro palla fluido con la Roma al solito 8n bambola, incapace di rubare palla e soprattutto di mantenerla. E quanti errori e imprecisioni, perfino da gente come Miki. Va bene l’amore per la maglia, di un bel rosso vivo, ma la noia è troppa. Purtroppo il gioco latita e assistiamo a performance perfino del modesto Vitesse. Credo purtroppo che difficilmente faremo strada in Conference league.

  7. Morituri te s'enculant ha detto:

    Avrei dato mezzo voto in più ad Ibanez e mezzo in meno a Veretout, totalmente assente.
    Mourinho è da 4: squadra lunghissima con calciatori isolati senza che si possano aiutarsi a causa delle distanze siderali che li dividono. Ciò rallenta le azioni e ci si affida ciecamente a lanci lunghi e sortite personali. Le individualità sono assolutamente superiori a quelle del Vitesse ma se non sono allenate per mettere in campo un gioco di pressing coordinato con raddoppi di un gruppo raccolto in un fazzoletto di 35-40 metri e un palleggio veloce di massimo 2 tocchi, le differenze tecniche si azzerano… e questo è il risultato.

  8. Gianni ha detto:

    Purtroppo la Roma non se

  9. Barzani ha detto:

    Andate a vedere lancio in profondità del grande capitano e fenomeno Pellegrini al minuto 50 e così capite che con gente così non andremo da nessuna parte. La cosa più vergognosa e che ha coraggio di sgridare anche i suoi compagni. Non ho parole. Mai visto uno così scarso vestire questa maglia

  10. Gianni ha detto:

    po’ guarda’ ! L’anno scorso si perdeva ma ogni tanto qualche azione degna del gioco del calcio si vedeva.

  11. ercole ha detto:

    Pensavo di aver visto il peggio contro l’Inter, ma no… C’è qualche cosa che non va, sicuro. C’è un’inconsistenza generale, eppure sono giocatori di serie A, fortunatamente abbiamo pescato una squadra peggiore di noi, e, anche se comunque peggiore, aveva qualche schema… Noi? Il nulla, il vuoto. Una squadra che va a zero all’ora, boh… doppio boh. Il tifoso romanista è nato per soffrire e sperare. Sperare che domenica riusciamo almeno a fare il 90% di passaggi e di stop corretti. Io trovo il tutto inspiegabile.

  12. Itti54 ha detto:

    Mi domando e dico : possibile che nessuno dei fans del carismatico romano e daa’ Roma non apra bocca ? tutti spariti quelli che lo esaltavano, deridendo e talora insultando chi obbiettivamente, numeri alla mano, contestava il moschettiere inamovibile ? su, uscite allo scoperto nuovamente, ora pure la febbre per motivare l’assenza, anzi la presenza inopportuna, del 7 ieri sera col Vitesse.

  13. Forza Roma olè ha detto:

    ‘- Con Cristante titolare quest’anno abbiamo vinto poche volte, specie se messo a fare da regista, E’ uno stopper, quello deve fare, non impostare.
    – Pellegrini e Zaniolo non possono giocare insieme in questo momento. O uno o l’altro come seconda punta.
    – Zaniolo sta sempre per terra e spesso si lascia cadere. Abbastanza irritante oltre che inutile. E’ leggermente meglio di un giovane mattia destro, ma certamente non un fuoriclasse.

    Bene kardsdorp ed Elsha (l’ultimo della vecchia roma ad avere ancora i piedi buonini, assieme a miki quando sta bene).

  14. Kaiser Franz ha detto:

    Rui Patricio 6 (gol imparabile), Kumbulla 6 (tiene botta), Smalling 6,5 (domina l’area), Ibanez 5 (atteggiamento da Copacabana), Maitland-Niles 4 (Brexit), Miki 5,5 (media voto dei due tempi), Pellegrini 4 (un voto per ogni milione di ingaggio), Veretout 5 (molle come il Camembert), Vinha 5,5 (almeno ci prova), Zaniolo 5 (tanto fumo e poco arrosto), Abraham 6 (segna il gol qualificazione ma non tira mai in porta).
    Subentrati: El Shaarawy 6 (il minimo sindacale), Karsdorp 6,5 (bravo sull’assist), Cristante 5,5 (si arrotola sull’unica occasione in area), Felix e Bove n.g.