22 Agosto 2022

Pagelle Roma-Cremonese: Abraham e Dybala ancora a secco, la decide Smalling come Cristante a Salerno

Debutto all'Olimpico per la Roma dopo la vittoria di Salerno. I voti dei giallorossi.

Foto Tedeschi

Roma-Cremonese, posticipo della seconda giornata di Serie A disputato allo stadio
Olimpico, finisce 1-0. A decidere il match la rete di Smalling al 20′ della ripresa. In classifica i giallorossi restano a punteggio pieno con 6 punti e in vetta alla classifica con Napoli e Inter. Ansia per Zaniolo, uscito alla fine del primo tempo per un infortunio alla spalla. Ecco i voti dei giallorossi.

LE PAGELLE DELLA ROMA

Rui Patricio 7
Si sporca i guantoni per la prima volta dopo un quarto d’ora su Okereke. A impensierirlo sul serio sono però nella ripresa un tentativo di eurogol di Dessers e un tiro dai 25 metri su Lochoshvili che il portoghese spinge oltre la traversa.

Mancini  7
Continua il “nuovo corso” del centrale ex Atalanta, che riesce a collezionare la seconda partita senza cartellini a debito. Gestisce con maturità il suo temperemento frizzantino e guida la difesa con autorevolezza senza ricorrere alle maniere forti. Due sbavature, per fortuna innocue, su Dessers

Smalling 8
Inamovibile davanti a Rui Patricio, risoluto con i suoi “anticipi e posticipi” e puntuale di testa a sbloccare il match, deve sollevarsi solo di pochi centimetri per raccogliere il cross perfetto del suo capitano. Monumentale, anche per l’esultanza con dedica a Wijnaldum.

Karsdorp 6,5
Ordinato e attento nella fase difesiva, se la cava bene con il sempre pericoloso Dessers. Azzecca le diagonali ma Mourinho lo vorrebbe più reattivo, quando perde palla non dà continuità a rincorrere l’avversario. [Dall’85’ Celik: SV].

Ibañez 6,5
Preciso, entra con i tempo giusti, gara senza acuti e senza grosse sbavature. Offensivamente produce poco, ma rischia anche poco dietro. Bene così.

Cristante 6,5
Il bomber della prima di campionato, si guadagna la riconferma in mezzo al campo. Contro la Cremonese però non gli riesce di flirtare con il gol, a dir la verità ci prova anche poco. Compensa con una prestazione ad alta intensità e tanta attenzione difensiva.

Pellegrini 7
Dopo tre minuti, imbeccato alla perfezione da Abraham, impegna Radu. Ricambia inventando e smistando palloni e destra e a manca. Il meglio lo dà da trequartista e sui calci piazzati: suo il corner perfetto che fa da assist al gol dell’1-0.

Spinazzola 6,5
Sempre pericoloso con i suoi inserimenti e i suoi cross ficcanti a cercare il taglio degli esterni. Alza il pressing finchè ne ha, ma negli ultimi 20 minuti la stanchezza si fa sentire. Stremato Mourinho lo richiama in panchina. [Dal 72′ Zalewski 6: corre senza guizzi]

LEGGI ANCHE

IL RACCONTO DI ROMA-CREMONESE di Teresa Tonazzi

Dybala 6,5
Con quei piedi può fare ciò che vuole come quando ricama al 7′ il cross perfetto che taglia fuori tutta la retroguardia della Cremonese e quando infila un sinistro al volo potentissimo che fa esaltare Radu. Si sacrifica aiutando i compagni anche in difesa. Ancora rimandato l’appuntamento con il gol. [Dal 72′ Matic 6,5: tanta esperienza al servizio della squadra]

Zaniolo 6,5
Parte forte come con la Salernitana. Con uno strappo salta un uomo a cercare Abraham, poi va la tiro dopo una ripartenza micidiale. Sempre travolgente quando affonda nella metà campo avversaria, a volte non azzecca la scelta giusta per troppa frenesia. Pesante la sua uscita per infortunio. [Dal 45′ El Shaarawy 6: entra a freddo ma si fa vedere. Prende un palo, tocca tanti palloni, sempre nel vivo del gioco.

SEGUICI ANCHE SU TWITTER

Abraham 6,5
Assist e corsa e un gol quasi fatto se Valeri non lo anticipasse di un soffio. Si cerca molto con Dybala con cui l’intesa è in decisa ascesa. Non ha vita facile con i difensori di Alvini, e si sacrifica molto per la squadra. I gol arriveranno.

Mourinho 7
Conferma Dybala e Zaniolo alle spalle di Abraham. La Roma macina gioco e giocate, sfruttando tutti gli spazi concessi dagli ospiti, ma spreca anche molto arrivando a contare 27 tiri, 12 nello specchio della porta. L’infortunio del 22 lo costringe al cambio forzato e la squadra prosegue lo spartito del primo tempo. Ci vuole la testa di Smalling – un altro fedelissimo dopo Cristante – per sbloccare la gara. Secondo 1-0 consecutivo e vetta della classifica pensando positivo dopo i ko di Wijnaldum e Zaniolo.




GSpin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

5 commenti

  1. just papa max ha detto:

    Darei 7 a tutti .. buonissima la prova della Cremonese .. sara’ avversario ostico per molte altre squadre ..

  2. Giorgio ha detto:

    Stiamo vedendo partite troppo sofferte, eppure abbiamo gli uomini per vincere bene e giocare, ci mancano però gli schemi davanti per cui fare un gol per noi diventa una impresa titanica.
    Tatticamente siamo una squadra quasi digiuna

  3. Newthor ha detto:

    Siamo stati decisamente meno brillanti, anche se nei primi 25 minuti una squadra normale avrebbe fatto 3 gol, mentre i nostri attaccanti sono poco cattivi sotto porta: è lo stesso problema dell’anno scorso quando in pratica segnavano solo Tammy e il capitano.
    In questo l’arrivo di Belotti potrebbe incidere 🤞
    Pellegrini dietro non mi è dispiaciuto anche se li non è decisivo come 20m più avanti. Purtroppo in rosa è il più simile a Miky che abbiamo: probabilmente al suo posto avrebbe giocato Wijnaldum ma 🤬🤬
    Cristante e Matic sono molto simili tra loro: credo che l’unico a poter giocare in mezzo al posto di Pellegrini possa essere Zalewsky. Non mi sorprenderei se Mou lo provasse a Torino.
    Oggi in ombra anche Spinazzola e lo stesso Dybala è stato intermittente.
    Che c4220: nella Juve centrava la porta ad ogni tiro, mentre con noi o tira mozzarelle o colpisce i compagni di squadra 🤬
    Tammy indietro di condizione fisica: oggi nel finale ha cmq fatto salire bene la squadra e difeso palloni difficili: un 6 per l’impegno, visto che i pochi tiri che ha fatto sono stati telefonati.
    Dietro diamo l’impressione di essere solidi anche se oggi sulle palle lunghe su Dessers Mancini ha sofferto come raramente gli succede.
    Cmq Dessers è un buon giocatore ed anche in finale di Conference c’era voluto il miglior Smalling per tenerlo a bada.
    Teniamoci i 3 punti e lecchiamoci le ferite: leggo di uno Zaniolo out 3/4 settimane per una lussazione della spalla 🤦🏻‍♂️
    Questa settimana serve che dal mercato arrivino l’attaccante e a questo punto anche un centrocampista.
    Speriamo che Pinto provveda 💪🤞
    Intanto 6 punti e 0 gol subiti: cmq tanta roba.

  4. elconde ha detto:

    Pellegrini non sa tirare i calci d’angolo (cit. P-boys)

  5. Fabio Ciocci ha detto:

    Onestamente, secondo me, il Faraone addirittura molto utile ed efficace, meriterebbe un voto più alto