7 Gennaio 2022

PAGELLE di Milan-Roma: Ibanez, nella calza solo carbone. Abraham, il gol non basta

Foto Tedeschi

romanews-ibanez-romatorino

PAGELLE MILAN ROMA – Inizio di 2022 amaro per la Roma di José Mourinho che esce sconfitta per 3-1 a San Siro dal Milan, nel match valido per la 20esima giornata di Serie A. Le pagelle della sfida.

Le pagelle di Milan-Roma

Rui Patricio 6,5. Prima che Chiffi decida per il rigore, compie un vero e proprio miracolo su Theo Hernanez. Sui gol può poco e nulla, ma si toglie la soddisfazione di parare un rigore a Ibrahimovic.

Mancini 5. Il meglio lo dà quando deve giocare cercando in anticipo. Peggio in tutte le altre situazioni, come quando si perde Leao in occasione del terzo gol.

Smalling 6. Baluardo della tifosa della Roma. Perde un unico duello ed è fatale: la sponda di Ibrahimovic per il terzo gol di Leao.

Ibanez 4. Con un errore gigantesco apre la strada al successo del Milan. Un regalo di Natale in ritardo al Milan.

Karsdorp 5. Non perde il duello in campo contro Theo Hernandez, ma quello sui nervi che ingaggiano dal finale di primo tempo. Viene espulso e lascia la Roma in 10 quando c’è bisogno di provare la rimonta.

Pellegrini 5,5. Torna dopo quasi un mese di stop e si vede. Non è brillante come sempre e quando rischia la giocata difficilmente trova la soluzione giusta. Ha il merito di mettere lo zampino in occasione del 2-1 e di qualche buona uscita elegante palla al piede.

Veretout 5. Non riesce praticamente in niente. Il filtro davanti il centrocampo non c’è, non riesce mai a cambiare ritmo e passo ed è spesso impreciso quando si tratta di dover far ripartire l’azione. Da dimenticare.

Mkhitaryan 5. Maignan gli nega la gioia del pareggio con un vero e proprio miracolo. Per il resto fa poco, veramente troppo poco.

Vina 5,5. Davanti non riesce mai a fare la differenza ed è spesso in difficoltà contro Messias. Prova non sufficiente.

Zaniolo 6. Con la sua fisicità e i suoi strappi, nel reparto avanzato è davvero l’unico che sembra essere capace di impensierire la retroguardia rossonera. Si innervosisce, come succede spesso, nel ‘duello’ con Chiffi e forse ha ragione visto che meriterebbe un calcio di rigore…

Abraham 5. E’ vero, segna e tiene aperte le speranze della Roma. Ma nei quasi 80 minuti che resta in campo è poco. E, al di là del reale impatto con il pallone da valutare, è davvero troppo ingenuo in occasione del rigore con il movimento del corpo. Bocciato.

dal 71′ Cristante 5. Un suo errore porta al rigore ed espulsione di Mancini.

dal 71′ Felix 5. Finito il momento magico, iniziano le difficoltà.

dal 71′ El Shaarawy 5. Ingresso incolore, non riesce a lasciare il segno in alcun modo.

dal 76′ Shomurodov sv. Non si fa praticamente mai vedere.

dal 85′ Carles Perez sv. Scalda i muscoli.

Mourinho 5,5. L’inizio del 2022 è amaro, così come la fine del 2021 e il quarto posto così diventa veramente una chimera. La Roma si complica la partita da sola con due errori, ma è troppo nervosa e ci mette tanto a rientrare in gara. E anche nel secondo tempo dura troppo poco: appena Pioli mette uomini freschi, l’indice di pericolosità giallorosso cala incredibilmente. Ora arrivano gli acquisti, ma il quarto posto resta una chimera.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

14 commenti

  1. gerlando ha detto:

    Comincio a pensare che abbiamo sbagliato allenatore anche quest’anno.
    I cartellini giallorossi sono stati chirurgici come sempre, così come le decisioni del VAR di non intervenire sui falli a Zaniolo e Ibanez.

  2. Vincent Vega ha detto:

    Nessuna sorpresa. Squadra assai modesta sebbene costosissima. Pochissime le occasioni create contro una difesa non certo irresistibile. D’altronde la Roma non ha gioco ed 9ltre ad una difesa precaria ha un centrocampo che copre poco e crea nulla. Pagella realistica: Rui Patricio 6+, Smalling 6,5, Mancini 5, Ibañez 3 (sbaglia gravemente anche sul terzo gol), Viña 4,5, Karsdorp 4, Veretout 4,5 (inutile), Mikhitaryan 5, Pellegrini 5 (davvero troppo poco per il ruolo che ricopre), Abraham 5, Zaniolo 5. Complimenti a Cristante per il bel passaggio (ringrazia anche Mancini).

    • Amor ha detto:

      Con Pellegrini sei stato generoso voto 4 praticamente inutile. Li la colpa è di Mou. Aveva trovato una formazione che ti ha fatto vincere a Bergamo, la stravolgi per far giocare Pellegrini? Qui finché non si andrà in fondo a questa storia, non si farà mai niente.

  3. ADAMAS-ALESSANDRO ha detto:

    aia uguale m..da. La difesa giallorossa patetica. Cacciare vina.

  4. RM66 ha detto:

    Purtroppo difesa e centrocampo impresentabili e squadra senza schemi e gioco, per cui alla prima sbandata (errori arbitrali) va in tilt e non riesce più a rientrare in partita. Da Mourihno sinceramente mi attendevo di più, ma su schemi e cambi (tutti attaccanti dentro dentro negli ultimi 10 minuti, sperando di recuperare l’irrecuperabile) non ci siamo proprio

  5. Manuel ha detto:

    Speriamo con i nuovi acquisti e spinozzola migliorino un po’ le cose.. Certo quest anno il 4 posto è andato..

  6. fabiano(la Roma è uno stato d'animo)(W.Sabatini) ha detto:

    Siamo la brutta copia di una squadra,con giocatori sopravvalutati e isterici(vero karsdorp e mancini)e un allenatore che vive di ricordi,incapace di leggere le partite e di dare un gioco alla squadra.Del Mou di una volta gli è rimasta solo l’arroganza-Il silenzio degli americani è diventato assordante,e vorrei che qualcuno mi spiegasse chi li ha consigliati di prendere Pinto,visto che capiscono di calcio quanto io di baseball.

  7. Maurizio ha detto:

    Quarto posto?
    Grazie a Mou se abbiamo quasi raggiunto la salvezza.
    Tutto il resto è da gettare nella spazzatura.

  8. Federico ha detto:

    Rui Patricio 6
    errori e belle parate
    Karsdorp 4
    è la seconda volta che perde la testa ci laccia in dieci e ci rovinerà Roma-Juventus dopo Roma-Inter, vedere Florenzi dall’altra parte – regalato – fa male
    Mancini 2
    Non rinnoverei il contratto a quelle cifre, anche lui si fa notare per l’isteria, Leao lo ha ridicolizzato, ma perché non era in linea nell’azione del terzo gol? Marca a uomo senza marcare?
    Smalling 5
    stralunato e insicuro
    Ibanez 2
    alterna grandi partite a partite oscene, i mezzi li avrebbe
    Vina 1
    Non abbiamo una lira e spendiamo 13 milioni per un giocatore di così basso livello tecnico, fisico, tattico, atletico?
    Veretout 4
    Una bella partita a Bergamo e altre venti partite da dimenticare. Da non confermare.
    Mkhtaryan 4
    Un bel tiro e poi tante camminate. Sembra una vecchia gloria.
    Lorenzo Pellegrini: 4,5
    Quando confermiamo i giocatori a quelle cifre dovremmo pensare a partite come questa in cui non si batte un calcio d’angolo decente, in cui un cross da sinistra va direttamente in tribuna. E palla agli altri non esiste.
    Zaniolo 6
    Serve ancora tempo dopo i due grandi infortuni.
    Abraham 6
    Un gol e un lancio per Zaniolo, ma ci impiccato la partita dando lo spunto ai killer Aureliano e Chiffi il pupillo di Lotito

    Felix, El Shaarawy, C.Perez SC

    Cristante 4
    Un altro da non confermare. È il simbolo del nostro centrocampo inesistente.

    Mourinho 10. È la nostra unica speranza, ha comunque sopravvalutato l’organico avendo due mesi per studiarlo. Villar doveva stare nelle rotazioni quando vediamo gente che non recupera un pallone e sbaglia ogni giocata. E basta con questa difesa a tre, dobbiamo attaccare.

  9. Mikele ha detto:

    La delusione la fa da padrona e i giudizi sono alterati. In verità io ho visto, a parte gli errori di Ibanez e Abraham, una squadra tonica e vogliosa di far bene. I due errori citati ed anche l’arbitraggio (al solito) hanno fortemente determinato il risultato. A Mou dico solo che non basta invitare alla calma sul campo, perché la calma viene da un’atmosferica serena e operosa che mi pare manchi alla Roma: i giocatori giallorossi sembrano supereccitati, specie alcuni, tipo Karsdop, Zaniolo, Mancini, ecc. A tutti dico di non pensare al quarto posto, pura chimera viste le pretendenti che ci precedono in classifica. Pensiamo a costruire l’ambiente adatto a ripartire e dimenticare gli sfracelli provenienti dalla passata gestione, davvero rovinosa per i nostri colori.

  10. Vincent Vega ha detto:

    Resta davvero un mistero quale mai possa essere il valore aggiunto dello special one. La rosa è a mio avviso scarsa, sebbene strapagata (titolari sopravalutati, presunte eccellenze che danno contributo risibile- Mikhitaryan, Pellegrini, inclusissimi-), ma qui non si riesce nemmeno a fare tre passaggi di fila, il centrocampo è sistematicamente saltato, non c’è traccia di gioco. Boh.

  11. peter rei ha detto:

    io ho fiducia solo in Mourinho. Dice le cose come stanno senza guardare in faccia a nessuno. Spero che questo porti a decisioni lucide sulla squadra del prossimo anno. Ci sono troppi impresentabili strapagati. A livello di serie B c’è di meglio vedasi Leverbe, Cistana, Beruatto etc…

  12. Vincent Vega ha detto:

    Su Mourinho aggiungo che la sostituzione di Abraham pare completamente priva di senso.