La Roma affonda all’Olimpico sotto i colpi di un’Inter autoritaria e spietata. Al di là delle assenze, la formazione di Mourinho è apparsa in partita soltanto nei primissimi minuti di gioco. Poi, praticamente inerme, ha incassato il monologo dell’undici di Inzaghi a cui è bastato il primo tempo per archiviare la pratica. 

Rui Patricio 5,5. Qualche incertezza in occasione del gol direttamente da calcio d’angolo (non forte) di Calhanoglu, anche se i mancati interventi di Zaniolo e Cristante sono stati determinanti. Incolpevole in occasione dei gol di Dzeko e Dumfries.

Ibañez 5. Soffre enormemente il duello ravvicinato con Perisic sulla sua corsia di competenza. Il croato ha tutto un altro passo e crea più di un grattacapo al numero 3 giallorosso che fa davvero troppa fatica ad arginarlo.

Mancini 5. Al pari dell’intera retroguardia giallorossa, perde quasi sempre i duelli ravvicinati con Dzeko e Correa. Prova a proporsi in attacco ma non brilla.

Smalling 5,5. Non basta la sua esperienza per evitare nel primo tempo il tracollo romanista. Qualche buona chiusura nella ripresa, ma è troppo poco.

Kumbulla 5. Prestazione opaca per il giovane difensore di Mourinho che soffre inevitabilmente la grande qualità offensiva dell’Inter. Esce tra i fischi al 60′ per far posto a Bove.

Vina 5. Nel primo tempo quando ha sul mancino l’occasione per riaprire il match, ma il suo tentativo si infrange difesa nerazzurra. Subito dopo, il suo ritardo è decisivo sul colpo di testa di Dumfries che vale il terzo gol dell’Inter.

Cristante 5. Al rientro da titolare dopo lo stop per il Covid, il centrocampista della Roma si è trovato spesso in balìa dell’ottimo palleggio e del possesso palla nerazzurro. Anche per lui, qualche responsabilità sul gol direttamente da corner di Calhanoglu.

Veretout 5. Pochi inserimenti e tanta fatica di fronte alla linea mediana della formazione di Inzaghi. Per il francese, anche questa stasera, troppe ombre e praticamente nessuna luce. 

Mkhitaryan 5. Dovrebbe essere uno degli uomini in più per l’undici di Mourinho ma anche la sua prestazione è del tutto impalpabile.

Zaniolo 5. Al di là dell’errore sul primo gol dell’Inter, il numero 22 romanista non riesce ad incidere come dovrebbe. Quando ormai il risultato è compromesso, prova a tirar fuori qualche giocata e nel finale di secondo tempo va vicino al gol con un bel tiro mancino.

Shomurodov 5,5. Prende il posto dello squalificato Abraham in un match dove le opportunità per impensierire Handanovic sono veramente poche. Cerca di spaziare sul fronte offensivo, senza tuttavia lasciare il segno.

dal 60’ Bove 6. Entra nella ripresa al posto di Kumbulla. Fa il suo in un match ormai compromesso.

dall’89’ Volpato SV. Entra a pochi minuti dallo scadere per il suo esordio in serie A.

Mourinho 5. Le numerose assenze e la superiorità tecnica dell’Inter sono senz’altro un alibi per il tecnico giallorosso. Fanno riflettere, tuttavia, la grande fragilità difensiva e la mancanza di carattere mostrate questa sera dai suoi ragazzi.

26 Commenti

  1. Mourinho 5,5…Come no! Ha fatto benino, discreta squadra messa in campo, corsa, concentrazione e voglia di lottare…Complimenti per il pressing poi. Bravo.

  2. The Dark Side of the Mou.
    Se prima avevo un dubbio, adesso ho una certezza: l’allenatore non ci sta capendo un kaiser.
    Vogliamo parlare delle sostituzioni?
    Bove e Volpato?
    Mayoral tenuto in panchina 90 minuti, ormai venduto alla Fiorentina?
    I voti sono anche troppo alti, dovrebbero vergognarsi tutti ed andare in ritiro.
    C’è modo e modo di perdere.
    Senza dignità, indegni della maglia.

  3. Come scrivo da agosto, la rosa è modesta, 6/7 posto, ma mai avrei pensato di vedere questa apatia e questo orrore. Ma qualcuno allena questi ectoplasmi?

    • Ok, squadra senza gioco e, con questo, siamo d’accordo tutti.
      Però questi giocatori sono mediocri…ma de che volemo parlà. Qui hanno fatto passare Karsdropp , Veretout, Pellegrini, Mancini, per fenomeni..dai sù. Sono giocatori normali e nulla più…
      Senza una difesa, senza un centrocampo
      .mah.

      • Guarda, con me sfondi una porta aperta: sempre sostenuto che questa rosa (inclusi I titolari) fosse mediocre…Però percepisce, questa rosa, il terzo monte ingaggi della serie A….Un allenatore degno di questo nome, magari arriverebbe sempre sesto o settimo , ma quantomeno riuscirebbe a tirar fuori dalla squadra qualche idea, una parvenza di organizzazione e voglia di lottare, non l’orrore che scopriamo di partita in partita…

    • Credo che le ammonizioni le abbiamo entrambi cercate per poterle scontare contro lo Spezia.
      Non che condivida la scelta, ma dalle facce che hanno fatto ho avuto questa impressione

      • Ne prendiamo 3 anche dallo Spezia e farà la stessa melina nel secondo tempo di contenimento. Purtroppo l’unica Roma che avrà uno schieramento decente in questa settimana è quella di Sofia dove non ci sono squalificati. La Roma di questa sera perde 3 0 anche a Sofia.

  4. Lo dico dall’inizio del campionato…. Scorso anno settimi, quest’anno più scarsi senza spina, dzeko e con tutte le assenze di smalling. Se Mou riesce a confermare la posizione, ha fatto il suo. Abbiamo giustamente criticato monchi, ma questo Thiago pinto? Continuo a sperare in un centrocampista e in un terzino per gennaio. Battuta finale, ma non troppo: dopo 3 vittorie consecutive, rientra Cristante e riprendiamo a perdere

  5. non se ne esce…presidenza assente, mourinho e Pinto in evidente stato confusionale..un incubo che dura ormai da 10 anni..almeno

  6. Quando hai i giocatori puoi dire : “vai e gioca!”, ma se ti lamenti che i tuoi giocatori non sono all’altezza, devi organizzare un gioco, purtroppo la Roma non sa cosa fare quando ha la palla, e non sa cosa fare quando non ce l’ha. Questa non è colpa dei giocatori. E non solo, il gioco lo devi dare a tutti: titolari e riserve.
    A me Mourinho non piaceva come allenatore, l’Inter giocava male. Ma l’ho digerito perchè la Roma era una squadra molla e magari con lui avrebbe tirato fuori la grinta, ma, purtroppo, oggi non c’è stato niente, né gioco né grinta! E secondo me, stavolta i giocatori c’entrano poco, se non hai la squadra organizzata corri soltanto a vuoto e prendi un sacco di gol, meno male che l’Inter sul 3-0 s’è fermata.

  7. Alla fine diremo che la rosa giallorossa è la peggiore della serie A dato che collezioniamo sberle da tutti, grandi e piccoli. Ma non è che abbiamo un pessimo allenatore?

    • La rosa è scarsa ma presumibilmente migliore di quella di Verona, Venezia, Bologna e probabilmente in grado di fare meglio dello scempio al quale ci tocca assistere, lo specialone per ora sta dando alla causa un contributo netto negativo non indifferente.

  8. Senza parole, non mi aspettavo grandi cose ad inizio campionato, ma almeno con l’illusione dell’attaccante che avrebbe segnato tanto, zaniolo che sarebbe maturato e mou a dare carattere alla squadra un pó ci credevo.
    Ma sbagliavo, in particolare mou mi fa pena, sembra la stagione del declino definitivo, basta guardare i suoi record negativi che si aggiornano.

  9. Quasi 50 anni che seguo la Roma, mai ho visto un gruppo peggiore di questi calcia palla, i peggiori esseri viventi che ho mai avuto la sfortuna di vedere indossare la maglia della Roma. Non riesco proprio a capire come gente che è cosi scadente e svogliata nel loro lavoro guadagnino cosi tanto, in qualsiasi altra professione o mestiere la maggior parte di loro sarebbero stati licenziati e quelli rimasti sotto osservazione. Sono senza pudore, ne orgoglio e onore, veramente il peggio del peggio mai visto a Roma.

  10. Mou non fa mai autocritica … Più o meno la stessa squadra, lo scorso anno, non faceva così vergogna e le imbarcate le ha prese con fior di squadroni e giocando sempre in emergenza, per i continui infortuni … Non ci si aspettava di vincere il.campionato all’arrivo.di Mou, ma qualcosa di più sicuramente. P S.: Ha svalutato il patrimonio della Roma, mettendo praticamente fuori squadra Mayoral e Villar che, l’anno scorso, erano stati tra i migliori !

  11. Qui c’è una dirigenza che non si sa quello che vuole fare. Mette soldi di continuo e per questo vanno apprezzati. Però non so quanto durerà questo giochetto. Alla fine si stancheranno e se ne andranno. Purtroppo si sono affidati a Pinto che non capisce una h di pallone. Manca un Marotta. E’ dura a meno che non facciano grossi cambiamenti già da Gennaio. La vedo difficile però.

  12. Secondo me la rosa che abbiamo non è scarsa, ma rende molto meno di quello che vale per colpa dell’allenatore probabilmente. Ho visto Rome peggiori di queste, che mettevano in campo seghe colossali come Lanna, Garzia, Benedetti e Bonacina, ma combattevano lo stesso su tutti i palloni.
    Qui ci sono errori di posizione, diagonali fatte male, roba da scuola calcio. Se l’allenatore non li allena tatticamente, la colpa è sua.

Comments are closed.