22 Novembre 2022

ORSI: “Non si può sistemare la questione Karsdorp”, SABATINI: “Si potrebbe provare uno scambio con McKennie”

SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Vocalelli a Radio Radio Pomeriggio: “Se Solbakken costa poco e guadagna poco però ci sarà un motivo. Io ho rispetto della Roma che mi aspetto che prensa giocatori come Dybala, Belotti. Belotti fino a pochi mesi fa era un giocatore importante, anche della Nazionale. Solbakken ok, aggiungi un calciatore, ma penso che alla Roma debbano arrivare dei titolari.”

Focolari a Radio Radio Pomeriggio: “Le ultime notizie dicono che Wijnaldum torna a febbraio e a me sembra una sosta assurda. Solbakken? Il ragazzo ha avuto il momento di gloria contro la Roma ma poi basta. Poi non si è ripetuto. Io penso che non sia un calciatore da Roma. La Roma dovrebbe prendere qualcuno non a zero. Nessuno lo conosce se non per quella partita contro la Roma. Lui ha fatto 100 partite del campionato norvegese, e ha segnato 17 gol. Secondo me è un acquisto perchè ha fatto quei tre gol in una serata di gloria. Il mercato? L’acquisto della Roma a gennaio deve essere il recupero di Wijnaldum.”

Lengua a Radio Radio Pomeriggio: “Solbakken non può aggregarsi alla squadra perchè i rapporti tra Roma e Bodo sono tesi. Il giocatore sarà liberato dal 1 gennaio in poi, è però arrivato a Roma, ha firmato, è stato accolto dalla squadra. Mourinho ha portato in Giappone dei giovani, Karsdorp ormai è storia passata perchè ha scelto di non presentarsi a Trigoria, probabilmente hanno qualcosa sotto mano per il mercato invernale. La Roma andrà in Giappone e tornerà il 29 novembre, poi ci sarà il ritiro in Portogallo e poi ci sarà la seconda parte del campionato. La Roma ha un problema economico: non può comprare senza vendere. Quindi magari uscirà Karsdorp e arriverà un altro terzino. Non credo che la società faccia mercato, il suo mercato sarà il rientro degli infortunati. Solbakken a mio parere è un acquisto poco utile: li davanti hai Belotti, Abraham, Zaniolo, El Shaarawy, Dybala, Shomurodov. E’ un acquisto che faccio fatica a capire, è un giocatore non da Roma. Non è titolare e non è neanche la prima riserva. Se Belotti sta bene gioca Belotti.”

Maida a Radio Radio Pomeriggio: “E’ strano che l’Argentina non abbia fatto giocare Dybala, è una squadra con poca inventiva. Dybala sta bene, magari non ha i 90 minuti nella gambe. Solbakken? Io credo che sia un’operazione intelligente perchè la Roma ha preso a parametro zero un giocatore che arricchisce la rosa e può dare un’alternativa in avanti. E’ una plusvalenza sicura. E’ chiaro che non basta. Non credo che a gennaio ci saranno movimenti di mercato da parte della Roma. Numericamente la squadra è a posto, magari non è la squadra dei sogni, ma non ci sono soldi da investire.”

Mario Corsi a Centro Suono Sport: “Solbakken? Io pensavo che l’avesse chiamato Pinto, e invece pare che lo abbia convinto la videochiamata di Mourinho. Quindi le cose sono due: o questo è un grande giocatore, o Mourinho si è adeguato al livello della Roma.”

Sandro Sabatini a Radio Radio Mattino: “Karsdorp non può più tornare a Roma. Ha ragione Walter Sabatini su questo. Anche senza nominarlo Mourinho gli ha dato del traditore. Bisogna essere molto concreti su alcune cose. Va venduto dove capita, non ha un alto valore al momento dato che è evidente il suo essere fuori rosa. Andrebbe fatto uno scambio, con la Juventus si potrebbe fare con McKennie.”

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “Non si può più sistemare una cosa come quella tra Mourinho e Karsdorp ormai.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 commenti

  1. elconde ha detto:

    E pure per Solbakken (il sosia di Silvano Benedetti) dobbiamo ringraziare Mourinho. Ma Pinto che ci sta a fare?