24 Maggio 2020

Oriali rescinde con la Nazionale e rinuncia agli stipendi: “C’è chi ne ha più bisogno”

Foto Getty

romanews-roma-gabriele-oriali-nazionale-italiana-italia

ORIALI RESCISSIONE CONTRATTO – In questi mesi di incertezze dovute all’emergenza coronavirus, molti calciatori hanno deciso di andare incontro alle società tagliandosi parte degli stipendi. Ma non solo loro; oggi La Repubblica scrive che Gabriele Oriali ha rescisso anticipatamente il suo contratto con la Federazione. “C’è chi ne ha certamente più bisogno”, le sue parole dopo aver deciso di rinunciare agli ultimi stipendi, restando legato solo ai nerazzurri dove ricopre il ruolo di braccio destro di Antonio Conte. La conferma arriva dalla Figc: un mese fa è stato lo stesso campione del mondo 1982 a chiedere al presidente federale Gravina la rescissione anticipata del contratto, che sarebbe scaduto il 15 luglio prossimo, alla fine dell’Europeo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.