7 Febbraio 2022

Occhio al fischietto. Quarto incrocio tra Inter e Roma per Di Bello: due pareggi e una vittoria nerazzurra

Foto Tedeschi

romanews-roma-di-bello-dibello-bonucci-juventus

INTER ROMA ARBITRO – Il quarto di finale tra Inter e Roma sarà arbitrato dal signor Marco Di Bello. Per il direttore di gara natio di Brindisi si tratta del 24esimo incontro con la Roma. Il bilancio per i giallorossi è abbastanza positivo con ben 13 vittorie all’attivo, 4 pareggi e 6 sconfitte. Per quel che riguarda la Coppa Italia è il terzo match, nei due precedenti la squadra della Capitale ha sempre pareggiato nei 90 minuti trovando poi la vittoria contro l’Empoli ai supplementari e la sconfitta contro lo Spezia ai rigori nella stagione 2015/16. Questo per lui sarà il quarto incontro tra i nerazzurri e i giallorossi, i tre precedenti sono stati tutti all’Olimpico con 2 pareggi e la vittoria di dicembre dei nerazzurri per 3-0.

Leggi anche:
Coppa Italia: Inter-Roma a Di Bello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

3 commenti

  1. A.S.R. ha detto:

    4-2-3-1: Rui Patricio, Niles, Smalling, Mancini, Kumbulla (Vina solo se in condizione), Oliveira, Veretout, Afena, Zaniolo, Mkhitaryan, Abraham. Al secondo tempo: Perez per Mkhitaryan al 70esimo e Cristante trequartista, Ibanez in difesa con Mancini spostato al centrocampo e Karsdorp al posto di Niles negli ultimi 15 minuti, El Shaarawy 10 minuti dalla fine al posto di Afena. Questo dovrebbe essere uno standard fino a giugno, ipotizzo che sia una lettura corretta rispetto alle qualità e al rendimento di ognuno.

    • Giovanni ha detto:

      C’è un abisso con l’inter
      E ancora vogliamo imputare a Mourinho lo scarso rendimento di questa squadra mediocre?
      Per me l’unico errore di Mourinho è stato accettare l’ingaggio senza avere ben altre garanzie.
      Non sono riusciti a prendere nemmeno Zakaria (o equivalente) con un riscatto a 5 milioni
      E continuiamo a giocare con panchinari spacciati per titolari

  2. gio ha detto:

    Tanto lui già sa quello che deve fare…