NZONZI AL RAYYAN – Ieri è circolata l’indiscrezione secondo cui Steven Nzonzi avrebbe trovato l’accordo per trasferirsi all’Al-Rayyan, in Qatar. Dalla Roma, però, non è arrivata nessuna conferma, neppure da Tiago Pinto che sta trascorrendo alcuni giorni di vacanza in Portogallo dopo la chiusura del calciomercato. Di sicuro c’è che l’Al Rayyan da tempo ha proposto al centrocampista francese di trasferirsi in Qatar, ma la trattativa, riporta Il Romanista, era stata bloccata dal fatto che Nzonzi, per andare, alla società giallorossa chiedeva una buonuscita di circa un milione e mezzo, cifra che i Friedkin non avevano nessuna intenzione di garantire al francese. Sulla panchina dell’Al Rayyan siede, però, Laurent Blanc, francese come Nzonzi, che avrebbe richiesto l’acquisto alla proprietà qatariota e che sembra essere riuscito a convincere il suo connazionale a raggiungerlo.

Leggi anche:
FUORI MAYORAL E DENTRO AZMOUN: PINTO LAVORA ALL’ATTACCO DEL FUTURO

10 Commenti

  1. Vicenda surreale.
    Spero che serva di lezione alla proprietà, al momento di proporre rinnovi pluriennali ed onerosi a calciatori avanti con gli anni.

  2. Il centrocampista che chiedeva Mourinho non arriverà comunque, quindi ci interessa il giusto.
    Questa degli esuberi è una situazione che doveva essere gestita meglio e risolta per tempo viste le ristrettezze del momento

    • Troppo potere ai procuratori purtroppo se si impuntano e rifiutano tutte le destinazioni ti rimangono sul groppone e non è giusto.Pinto si sta dimostrando un professionista competente ha fatto un ottimo mercato grazie alla proprietà che sta investendo in maniera importante.Inoltre l’infortunio di Spinazola non è poca roba quindi hanno dovuto prendere un terzino sn bravo e lo hanno fatto.Non credo che siano così ingenui.Poi qui facciamo chiacchiere da bar.Un Fazio che rifiuta il Genoa pur guadagnando lo stesso stipendio perché in parte lo avrebbe pagato la Roma se gli lasciano questo potere di cosa parliamo?Mourinho ha detto c’è chi vuole fare il calciatore e giocare e c’è chi cerca altro.Il messaggio è chiaro

  3. Cìè da poco da risolvere al meglio, Pinto aveva trovato uscite onorevoli e senza danni economici per tutti, solo che alcuni le hanno rifiutate. Se dopo averli strapagati, senza che dessero nessun contributo alla squadra, chiedono pure la buonuscita, è una roba che non si può sentire. Per inciso, una roba che un brocco non dovrebbe richiedere. Sei convinto di essere forte? Vai a giocare da qualche parte e dimostralo. Sai di essere scarso? Resti e cerchi di prendere fino all’ultimo euro possibile

Comments are closed.