NZONZI AL RAYYAN – Dopo un interessamento lunghissimo durato diversi mesi, adesso è ufficiale: Steven Nzonzi è un nuovo giocatore dell’Al Rayyan. A renderlo noto è lo stesso club qatariota, tramite un tweet sul profilo ufficiale della squadra. Il centrocampista classe ’88 ha firmato con il suo nuovo club un contratto biennale sulla base di 3 milioni di euro più benefit, come la casa e i voli per gli spostamenti. La Roma non riceverà nulla per il cartellino del giocatore, ma risparmierà circa 5 milioni lordi sull’ingaggio che avrebbe dovuto corrispondergli per il contratto in scadenza nel giugno 2022. Con Nzonzi all’Al Rayyan, in casa Roma rimangono altri due esuberi: Federico Fazio e Davide Santon.

Leggi anche:
Roma, Mourinho sa da dove ripartire: più assist ad Abraham e difesa da registrare

38 Commenti

  1. Bravi Pinto per “averci creduto fino alla fine” 🤪 ed i Friedkin che non hanno ceduto al ricatto sulla buonuscita.
    Auguro a Nzonzi di riunirsi quanto prima al suo mentore Monchi e di spartirsi con lui tutto il male calcistico possibile.

  2. Monchi, d’accordo con Pallotta, ha fatto danni incalcolabili caricando la Roma di giocatori inutili ed ingaggi ingiustificati come Zonzi e Pastore su tutti . Ci sarebbe da indagare su dove sono andati a finire parte di quei soldi che con queste operazioni sono stati fatti uscire ufficialmente dalle casse della Roma

  3. Il ricordo va subito a quando si diceva che era meglio Barella…. i soliti ti davano del laziale (solo per difendere la società probabilmente) quando si capiva da subito che era un acquisto sbagliato. Tre anni dopo chissà cosa ne pensano di questo epilogo?

  4. Diamo il benvenuto ad un nuovo troll multinick sbiadito: Jerry, alias Lupus, alias Uno…..
    Che sia l’araba fenice di “Facta non verba” che rinasce dalle proprie ceneri? 😂
    Bah, tanto sempre a bruciare di invidia è destinato!

    • Speriamo che Fazio se ne vada e che Santon venga reintegrato… un terzino destro di riserva (anche se solo appena decente) ci serve (Reynolds sembra essere zero…)

  5. Laziotti quagliotti tornate sul vostro sito che dopo l’ennesima coreografia da pagliacciotti avete nuovamente dimostrato la vostra pochezza mentale. Domenica ve sete pure dimenticati come se chiama la vostra squadra di mer**, Lazio e non Roma. La Roma siamo noi.

  6. i laziali lasciateli sta, abbiate pieta, hanno una patologia, se chiama Roma, so dissociati cronici, co tutte le bucie che vanno in giro a racconta manco loro ce capiscono piu una beata minchia ….

Comments are closed.