NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

Sassuolo-Roma: la vigilia in casa giallorossa: dalla rifinitura alla conferenza

Dopo la pausa per gli impegni delle nazionali, oggi è stata giornata di vigilia per la Roma. Domani riparte la Serie A e la formazione di Fonseca affronterà il Sassuolo al Mapei Stadium alle ore 15:00 per la giornata numero 29. I giallorossi dovranno ripartire dopo le due sconfitte consecutive subite contro Parma e Napoli. Una giornata iniziata con l’esito negativo per i tamponi di tutto il gruppo compresi i giocatori che avevano partecipato alle qualificazioni per i Mondiali 2022 con le rispettive rappresentative. La Roma vive però un momento di piena emergenza, soprattutto nella zona difensiva: oltre agli squalificati Ibanez e Villar, mancheranno infatti Smalling, Kumbulla e Mkhitaryan. Torna, molto a sorpresa, Cristante che sarà al centro della difesa. La squadra è partita nel pomeriggio in direzione di Reggio Emilia, prima c’è stata la conferenza stampa del tecnico giallorosso che ha parlato delle ambizioni della squadra: ” La squadra crede ancora nel quarto posto. Ci sono ancora 30 punti a disposizione e la priorità è la partita di domani. Sono concentrato solo sul Sassuolo, da domani penserò all’Ajax”. C’è stato modo di parlare anche dei problema infortuni che sta condizionando molto la stagione della Roma, soffermandosi su Smalling e Mkhitaryan: “Smalling sta meglio ma ancora non è pronto. Mkhitaryan sta lavorando individualmente e sta molto meglio.”

La vigilia del match del Sassuolo

Molto tormentato anche il pre-partita del Sassuolo. I neroverdi dovranno fare a meno di molti giocatori tra infortuni e stop precauzionali scelti dalla società insieme all’allenatore De Zerbi. Sono out, infatti, Berardi, Caputo, Ferrari e Locatelli tra gli altri. Di questo ha parlato anche il tecnico nella sua conferenza stampa: “Noi ci siamo comportati così anche quando un nostro calciatore ha avuto un figlio positivo. L’abbiamo fatto sempre ed era giusto farlo anche oggi in condizioni ancora più difficili perché Caputo, Berardi e Defrel sono fuori per infortuni, Ayhan è positivo.” Il coach della squadra emiliana si è espresso anche sull’obiettivo in vista del finale di campionato: “L’obiettivo è vincere domani per capire cosa fanno le altre, davanti e dietro. Quello che vediamo oggi magari fra due partite sarà ribaltato, non serve guardare oltre l’immediato.”

Smalling in Spagna per curarsi

Non ha ancora risolto del tutto i suoi problemi Chris Smalling. Il difensore inglese è voltato negli scorsi giorni in Spagna per risolvere i suoi problemi muscolari anche con l’ausilio dei fattori di crescita. La società ha accompagnato il giocatore che ora sta svolgendo le cure concordate con il dipartimento medico giallorosso. Per ora solo 17 presenze per lui con un minutaggio che non supera i 1000 minuti.

Le altre notizie: pronto il piano per gli sponsor, Pastore vuole tornare in Argentina, Daniele De Rossi positivo al Covid

La Roma ha le idee chiare per la questione sponsor. Attualmente si sta cercando ancora un accordo con la Qatar Airways anche se società di trasporto aereo offre una cifra inferiore rispetto a quella attuale di 11 milioni annui. Il piano dei Friedkin è però quello di allungare con la compagnia fino al 2023 per poi legarsi alla Toyota che diventerebbe sponsor principale, il marchio giapponese è parte integrante dell’impero costruito dal presidente giallorosso. Javier Pastore ha parlato del suo futuro a MundoD dichiarandosi disponibile a tornare al Talleres: “Abbiamo parlato molto quest’anno con il presidente Andres Fassi, ha provato di tutto per avermi già a gennaio ma non si è potuto fare niente. La mia situazione con la Roma non è semplicissima.” Anche Daniele De Rossi è risultato positivo al Covid-19 e fa parte degli 8 casi positivi all’interno del gruppo della Nazionale Italiana. L’ex centrocampista giallorosso è risultato positivo mercoledì ed è tornato ieri in aeroambulanza.

Senti chi parla alle radio

Sulle frequenze radiofoniche della capitale, il tema principale è stato ovviamente la sfida con il Sassuolo e tutte le problematiche create dal coronavirus e dai casi della Nazionale Italiana. La situazione è stata analizzata anche da Franco Melli a Radio Radio: ““Sassuolo-Roma sarà una partita falsata, ci deve essere un ente superiore a decidere sui giocatori al rientro dalle nazionali”. Si è parlato anche di mercato però e di giocatori giovani che potrebbero fare al caso della Roma come espresso da Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “Koopmeiners piace a Pinto, mi risulta un incontro con l’intermediario. E’ un nome buono per il tipo di campagna acquisti che vuole fare la Roma: costa, guadagna poco ed è un under 25 che ha esperienza internazionale, ma non è Strootman”. Sarà una settimana decisiva per i giallorossi tra campionato ed Europa League come detto anche da Nando Orsi sempre a Radio Radio: “Le partite contro il Sassuolo e l’Ajax sono di svolta. La prima ti permette di rimanere in ballo per il quarto posto, mentre un buon risultato nella seconda ti da fiducia per il ritorno.”

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità