NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

Pinto, no comment su Zaniolo e Frattesi

Non si è sbottonato di un centimetro il gm della Roma sul mercato. Nella sua giornata milanese, Tiago Pinto aveva diverse faccende da sbrigare, nessuna delle quali condivisa con la stampa. Alle domande su Frattesi e Zaniolo, anzi, il giallorosso risponde con ironia al termine del vertice con il Milan: “Abbiamo parlato di tempo, di donne, di auto… di tutto. Frattesi? Nessuna novità. Se è un obiettivo che piace? No, il mio obiettivo è camminare per strada tranquillo verso il mio hotel”.

Il vertice con Vigorelli

L’incontro con Claudio Vigorelli, agente di Zaniolo, c’è stato. Le due parti si sarebbero accordate per aggiornarsi di nuovo a fine mercato per sedersi al tavolo e discutere per bene il rinnovo del contratto del 22 della Roma. Questo darebbe modo a società e giocatore di riflettere su eventuali offerte importanti. Al momento, però, nessuno avrebbe bussato a Trigoria con idee concrete, non la Juve e neppure il Milan.

Florenzi verso il riscatto

Discorso diverso per Alessandro Florenzi, che qualche giorno fa in video aveva invitato Maldini simpaticamente a trattenerlo a Milano. La sua ‘richiesta’ dovrebbe essere ascoltata. Stamattina all’ora di pranzo c’è stato l’incontro con l’agente del calciatore, Massara. Secondo quanto riferito da Gianluca Di Marzio, il Milan riscatterà il terzino. L’operazione sì è conclusa con i rossoneri che hanno ottenuto uno sconto rispetto alla cifra pattuita lo scorso anno: alla Roma andranno circa 2.7 milioni di euro.

Passi avanti per Celik, il Milan ci prova per Douglas Luiz

La Roma si appresta a chiudere il terzo colpo del mercato estivo. La società giallorossa è vicina a trovare un accordo con il Lille per Celik che andrebbe a completare gli esterni bassi di destra difensivi. L’affare dovrebbe chiudersi nei prossimi 2-3 giorni. Per il centrocampo gli occhi sono su Douglas Luiz, ma nelle ultime ore il Milan avrebbe incontrato gli agenti del calciatore per provare ad inserirsi nella corsa al brasiliano dell’Aston Villa, visto che l’obiettivo Renato Sanches sembra sfumato. Intanto, secondo i bookie non tramonta il sogno Ronaldo in casa Roma. Le scommesse sull’arrivo di CR7 a Trigoria sono state chiuse per eccesso di ribasso.

Stadio, Onorato anticipa: “Sarà circa 40mila posti”

 L’assessore al Turismo, Grandi Eventi e Moda del Comune di Roma, Alessandro Onorato, ha parlato del nuovo stadio della Roma a Centro suono sport e poi all’agenzia Dire: “Il numero di posti dello Stadio? Credo oscilli tra i 40.000 i 46.000 mila, poi si vedrà quando avremo l’area. Detto questo, i dettagli sull’impianto arriveranno successivamente, anche dopo l’area. Il numero degli spettatori sarà certamente compatibile con le norme Uefa relative alla capienza degli stadi di questo tipo. L’annuncio sul nuovo impianto della Roma? Ci sarà quando sarà il momento di farlo, lo farà la proprietà insieme al sindaco. Posso confermare che ci stiamo assolutamente lavorando. Diciamo che dopo i disastri del passato vogliamo evitare annunci tanto per farli. Ci sono delle analisi in corso, è giusto che vengano fatte, dal momento in cui tutte le pedine saranno al loro posto ci sarà questo annuncio. Io mi sento di tranquillizzare i tifosi della Roma che da parte dell’amministrazione c’è la massima attenzione nel fare le cose in una maniera molto ponderata.” Intanto, la Conference League è stata oggi a Trigoria in mostra per la stampa. QUI la fotogallery.

5 Commenti

  1. Tale capienza per la Roma è ridicola, ci vorrebbe uno stadio minimo da 60.000 per non dire 70.000, se 64.000 spettatori sono stati fatti contro la Salernitana e con una squadra che non è stata neanche tra le prime 4, già sono stati venduti intorno ai 35.000 abbonamenti, non capisco come si possa fare uno stadio da 40.000-45.000 posti.

  2. Desidererei che non si ripetesse la storia del terzino destro, che sapendo non esista da anni, ancora si deve trovare una soluzione, sperando che Celik sia all altezza. Analogamente per il ruolo mancante del regista, per cui preferirei che si facesse una sforzo per Douglas Luiz, anziché Guedes ( che ammiro), ma dove abbiamo Zaniolo, a meno che…..

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here