13 Aprile 2021

News della giornata. Taylor arbitra Roma-Ajax, ancora a parte Spinazzola e Smalling. In programma nuovi incontri con Sarri

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

Trigoria, ancora a parte Smalling e Spinazzola: altri 10 giorni di stop per l’esterno

La Roma continua la preparazione per la sfida decisiva di giovedì in Europa League contro l’Ajax, valida per il ritorno dei quarti di finale. La squadra di Fonseca dovrà difendere il 2-1 dell’andata, ma, con tutta probabilità, farà ancora a meno di Smalling e Spinazzola: i due, infatti, insieme a Kumbulla ed El Shaarawy, hanno svolto ancora una volta lavoro individuale. Secondo quanto riporta Il Tempo, per il numero 37 giallorosso ci vorranno almeno altri 10 giorni di stop prima di tornare a disposizione. Il suo rientro in campo, quindi, potrebbe arrivare contro il Cagliari.

Roma-Ajax, arbitra Taylor

L’Uefa ha ufficializzato le designazioni arbitrali per le partite di ritorno dei quarti di Europa League. Sarà l’inglese Anthony Taylor a dirigere la sfida tra Roma e Ajax, in programma giovedì alle 21. I suoi assistenti saranno i connazionali Gary Beswick e Adam Nunn, il quarto uomo David Coote. Completano il sestetto arbitrale Stuart Attwell al VAR e il suo assistente Paul Tierney. Due precedenti tra Taylor e la Roma. Il fischietto inglese diresse la formazione giallorossa nelle sconfitte contro Lione (4-2, stagione 2016-17) e Viktoria Plzen (2-1, 2018-19).

La Roma su Sarri: previsti nuovi incontri nei prossimi giorni

La stagione della Roma non è ancora terminata, ma il futuro di Paulo Fonseca in giallorosso è sempre in discussione. Per questo motivo, il club sonda altri profili per la panchina: uno di questi è Maurizio Sarri, nome da tempo gradito alla dirigenza capitolino. Come riporta Sportitalia, in settimana andranno in scena nuovi incontri tra la società capitolina e il tecnico ancora sotto contratto con la Juventus. L’ex allenatore di Chelsea e Napoli, cercato anche dalla Fiorentina, è legato al club bianconero da un contratto in scadenza a giugno, che tuttavia, a causa di una clausola, verrà rinnovato automaticamente per un altro anno.

De Rossi lascia lo Spallanzani: proseguirà le cure a casa

Buone notizie per Daniele De Rossi. L’ex capitano giallorosso è stato dimesso dall’ospedale Spallanzani dove era stato ricoverato lo scorso 9 aprile a causa del Coronavirus. Lo storico numero 16, come fa sapere Gazzetta.it, in seguito agli ultimi esami positivi ha potuto fare ritorno a casa. Ora continuerà a curarsi nel suo domicilio, ma la situazione è nettamente migliorata rispetto a qualche giorno fa quando febbre e tosse persistenti avevano obbligato l’ex giallorosso a un ricovero precauzionale.

Tiago Pinto pensa alla Roma del futuro: i nomi

Tiago Pinto è già al lavoro per rinforzare la Roma in vista della prossima stagione. Tra i giovani osservati da vicino, secondo il Corriere dello Sport, c’è Ori Natan Azo, 15enne del Petach Tikva, avrebbe attirato l’attenzione dei club di mezza Europa. L’Atletico Madrid avrebbe già chiesto informazioni, la Dinamo Zagabria, fucina di talenti, sarebbe fortemente interessata, ma non solo. Fra i club italiani, infatti, ci sarebbe la Roma di Tiago Pinto, ma non solo. Anche Juventus, Milan, ed Inter sarebbero intrigate dalle qualità balistiche e tecniche del trequartista. Il club giallorosso però sembra in vantaggio rispetto a tutte le altre squadre, a tal punto che Azo a fine aprile potrebbe sbarcare nella Capitale per la consueta settimana di prova sui campi di Trigoria. Gli altri nomi, secondo quanto riporta La Gazzetta dello Sport, sono Amine Gouri per l’attacco, Abada Liel, diciannovenne del Maccabi Petach Tivka e già nel giro della nazionale israeliana. Il general manager della Roma avrebbe puntato anche Atta Zion, promettentissimo sedicenne (classe 2005) anglo-italiano del Crystal Palace. Per la difesa si pensa a Nuno Taveres, terzino sinistro 21enne del Benfica che ha già racimolato minuti in prima squadra. Occhi anche sul campionato svizzero, dove si segue con estrema attenzione anche il profilo di Becir Omeragic, di origini bosniache, e punto di forza dello Zurigo, ma si guarda anche al campionato belga, nello specifico al Genk, squadra in cui milita Maarten Vandervoordt, 19 anni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 commento

  1. Vincenzo ha detto:

    Sentire ancora voci su Sarri accostato alla Roma quando siamo alla vigilia di Roma Ajax fa provare al tifoso romanista un senso di insicurezza disorientamento e ingratitudine verso un allenatore come Fonseca che ci sta conducendo con cosi magistrale bravura in Europa League
    Io mi vergogno