NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

Verso l’Empoli, le ultime da Trigoria

Archiviata la vittoria contro lo Zorya in Conference League, testa al campionato per la Roma. I giallorossi sono rientrati a Trigoria in nottata e hanno dormito all’interno della struttura, scendendo in campo alle 12 per l’allenamento secondo la consueta divisione in gruppi. Domenica alle 18 si rivedrà probabilmente l’11 ‘classico’ di Mourinho. Probabile il recupero di Karsdorp e Veretout, sulla sinistra tornerà titolare Vina. Sicuro di un posto da titolare anche Gianluca Mancini che nel match di ieri sera è rimasto in panchina. In avanti probabile maglia da titolare anche per Mkhitaryan e Zaniolo insieme a Abraham che è tornato al gol nella match di ieri sera contro lo Zorya. Domani alle 17 la conferenza stampa di vigilia dello ‘Special One’. Di seguito la probabile formazione della Roma.

Il probabile 11 della Roma

ROMA (4-2-3-1): 1 Rui Patricio, 2 Karsdorp, 23 Mancini, 3 Ibañez, 15 Viña; 17 Veretout, 4 Cristante; 22 Zaniolo, 77 Mkhitaryan, 7 Pellegrini; 9 Abraham.
A disp.: 67 Fuzato, 63 Boer, 13 Calafiori, 24 Kumbulla, 19 Reynolds, 6 Smalling, 55 Darboe, 65 Tripi, 8 Villar, 42 Diawara, 11 Pérez, 14 Shomurodov, 59 Zalewski, 92 El Shaarawy, 21 Mayoral.
All.: José Mourinho

INDISPONIBILI: Spinazzola (rottura del tendine d’Achille sinistro).
DIFFIDATI: –
SQUALIFICATI: -.

Spinazzola corre a Trigoria

Tiago Pinto l’ha detto poco fa: “Ci manca e lo aspettiamo”. Ma forse la Roma non dovrà attendere Leonardo Spinazzola troppo a lungo, visto che il giocatore sembra intenzionato a bruciare le tappe dopo la rottura del tendine d’Achille rimediata in semifinale di Euro2020 contro il Belgio. “Non si molla” ha scritto su Instagram sotto ad un video che lo ritrae durante la seduta di riabilitazione a Trigoria. Non si esclude che possa tornare ad unirsi al gruppo entro la fine dell’anno.

Villar piace all’Everton, Roma su Winks

Forse Gonzalo Villar pensava che la sua stagione sarebbe iniziata diversamente, ma lo spagnolo con Mourinho non trova molto spazio, e questo ha già fatto agitare le voci di mercato. Si parla ora di un possibile interessamento dell’Everton per l’ex Elche, che si trasferirebbe quindi in Premier League. L’idea della società britannica sarebbe quella di piombare sul 23enne a gennaio. Ieri contro lo Zorya Gonzalo è partito dalla panchina, entrando solo nella ripresa. A proposito di club inglesi, la Roma, secondo fonti spagnole, avrebbe messo nel mirino Winks, centrocampista 25enne del Tottenham. Il giocatore inglese sarebbe valutato 20 milioni dai britannici.

Mancini spiega l’esclusione di Zaniolo dalla Nations League

Zaniolo non ha pagato il gestaccio nel derby anche se penso che debba fare attenzione a certe cose. La scelta è stata solo tecnica, lui è giovane e sarà importante per la nostra nazionale”, con queste parole il ct dell’Italia Roberto Mancini ha spiegato l’esclusione del 22 della Roma dalle final four di Nations League della settimana prossima a margine della conferenza stampa andata in scena nella Sala Giunta del Coni nel forum ‘Stili di vita scorretti: l’alleanza tra medicina e sport’. Per la Roma ci saranno invece Pellegrini e Cristante, mentre a Trigoria insieme al classe ’99 resteranno El Shaarawy e Mancini.

Florenzi a rischio per Roma-Milan

Il 31 ottobre la Roma affronterà il Milan allo Stadio Olimpico. Potrebbe non esserci il grande ex, Alessandro Florenzi. Il giocatore romano ha subìto un intervento al ginocchio sinistro, perfettamente riuscito, e dovrà restare però fermo un mese. La nota dei rossoneri lo specifica: “Il calciatore è stato operato dal Professor Pier Paolo Mariani alla presenza del medico sociale rossonero Lucio Genesio presso la clinica Villa Stuart di Roma. L’intervento è stato eseguito in artroscopia per risolvere una lesione parziale del menisco mediale, i tempi di recupero sono stimabili in trenta giorni”.

Senti chi parla…

Gli argomenti più dibattuti sulle principali frequenze radio romane sono stati la vittoria di ieri della Roma sullo Zorya e l’imminente gara contro l’Empoli, Xavier Jacobelli a Radio Radio Mattino: “La Roma ha vinto bene in trasferta ed in Europa non è mai facile. Non mi sorprendono le scelte di Mourinho. Darboe ha superato a pieni voti il test di ieri sera. Tutti hanno risposto alle sollecitazioni del tecnico. Ottima prestazione di El Shaarawy ieri sera.” , qualcosa da dire invece Stefano Agresti a Radio Radio Mattino: “Tutto questo entusiasmo per una vittoria con lo Zorya non ci deve essere. Per me questa è una sgambata che costa molta fatica. Francamente credo che rischia di crearsi qualche corto circuito con queste scelte di Mourinho. Cristante deve arrivare almeno fino a gennaio. Gioca ogni tre giorni e questo è un aspetto.”. Mentre a focalizzarsi sull’Empoli è stato Luigi Ferrajolo a Radio Radio Pomeriggio: “L’Empoli gioca bene, veloce, forte nel collettivo. Quindi non lo so, non ti devi riscattare da niente, devi giocare bene punto e basta. La Roma ha qualità tecniche, se giochi male rischi di non vincere” e anche Franco Melli a Radio Radio Pomeriggio: “Per la Roma partita scivolosa con l’Empoli, che gioca bene, ha sconfitto la Juve, non lo dimentichiamo. Serve una buona buona Roma. In questa stagione ci sono tranelli sparsi che non ti aspetti. Domenica vince la Roma.” .