23 Gennaio 2011

NEWS DELLA GIORNATA: Sorpasso Roma. La Lazio ora è dietro.

Domenica speciale in casa Roma. La squadra di Ranieri ha ottenuto ieri una convicente vittoria contro il Cagliari al quale ha rifilato un secco 3-0 ed oggi arrivano notizie importanti sul fronte classifica. Da domani si comincia a pensare all’impegno di Coppa Italia contro la Juventus, ma questo è il momento di riposare e ricaricare le batterie. Non tutto tace, però, dalle parti di Trigoria. Ci hanno pensato gli Allievi Nazionali, stamane, ad animare il ‘Fulvio Bernardini’.

FESTA E RIPRESA – Subito dopo il match, nel ventre dell’Olimpico, è stata annunciata la decisione relativa all’annullamento dell’allenamento di oggi. I calciatori, dunque, hanno potuto festeggiare alla grande il successo contro la squadra di Donadoni. Mexes, Juan e Rosi hanno scelto il ‘Futurarte’, locale dell’Eur, per mettere in mostra grandi sorrisi che fanno intuire quanto sia alto il morale negli spogliatoi giallorossi. Spogliatoi che torneranno a popolarsi domani, quando riprenderà la preparazione in vista dell’impegno di Coppa Italia di giovedì prossimo. A Torino Ranieri non potrà schierare Totti (ancora squalificato), ma riavrà Burdisso, dopo il turno di stop in Campionato inflittogli dal Giudice Sportivo. Previsto il ritorno dal primo minuto di Menez e Vucinic. In settimana, poi, andranno tenuti d’occhio Pizarro e Adriano, entrambi alle prese con la riabilitazione.

RANIERI – E’ il tecnico giallorosso uno dei protagonisti del momento. In questi giorni sta facendo molto parlare una sua intervista concessa al settimanale ‘Panorama’. L’allenatore, oltre a ribadire che con Pizarro non ci sono problemi e a spiegare che in passato c’è stata qualche parolina di troppo da parte di Vucinic nei suoi confronti (tutto risolto, però), ha fatto capire che questo momento di ‘passaggio di mano’ a livello societario genera una situzione di insicurezza. C’è un proprietario che sta per lasciare dopo aver fatto tanto bene e anche i calciatori vogliono capire  quale sarà il futuro della Roma. Poi, oltre a ricordare la sua grande passione per la squadra giallorossa, ha definito Totti ‘giocatore sublime’ che non deve ancora pensare al ritiro perché può ancora dare molto al calcio e al suo team. Infine, sicuro di un riscatto da parte di Adriano, ha sottolineato la forza di Menez, che potrà diventare un grandissimo se smetterà di soffrire e colpevolizzarsi. Ma Ranieri è sotto i riflettori anche per quanto riguarda i numeri. La sua percentuale punti sul totale delle partite a disposizione è superiore rispetto a quella di Capello e Spalletti, gli ultimi due allenatori a riempire la bacheca giallorossa. Percentuale che rimane la più alta anche andando mettendo a confronto i primi 17 mesi in giallorosso del tecnico di San Saba  con quelli degli allenatori di Pieris e Certaldo (LEGGI ‘Il Sindaco dà i numeri’)

SORPASSO – Le notizie del pomeriggio di Serie A danno grande entusiasmo all’ambiente giallorosso. Oltre allo stop dell’Inter – squadra indicata da Ranieri come una delle pretendenti al titolo – sul campo dell’Udinese, è arrivato anche quello della Lazio a casa del Bologna. La caduta biancoceleste vuol dire sorpasso in classifica per Totti e compagni, ora al terzo posto in solitaria con 38 punti. La giornata di oggi ha messo in luce anche il grande momento del Napoli: i partenopei, trascinati contro il Bari dai gol di Cavani e Lavezzi, conquistano quota 40 e si piazzano alle spalle del Milan. Pari senza gol per la Juevntus in casa della Sampdoria e in Chievo-Genoa. Fiorentina-Lecce è invece terminata 1-1.

VIVAIO – Dopo l’importante vittoria di ieri raggiunta dalla Primavera di Alberto De Rossi contro il Siena. che lascia i giallorossi ancora al primo posto in classifica due punti sopra la Lazio, altri due successi, oggi, per il settore giovanile romanista. Questa mattina, al ‘Fulvio Bernardini’, gli Allievi Nazionali della Roma si sono imposti (non senza qualche patema d’animo) sui pari età del Foligno. Il 3-2 è arrivato grazie all’autorete di Baroni e ai gol di Pagliarini e Ferri. Il tecnico Stramaccioni ha dichiarato a fine partita che sono queste partite che fanno crescere una squadra, mentre il giovane Federico Ricci si è soffermato sull’obiettivo del gruppo che è quello di bissare il successo ottenuto lo scorso anno dai ’93. Sul velluto, invece, i Giovanissimi Nazionali di Montella, che, in trasferta, hanno strapazzato il Gavorrano. Il 6-0 è firmato Ortenzi, Taranto (doppietta per lui), Shahinas, Martinozzi e Taviani.

MIX – Questa che sta per partire sarà una settimana importante anche sotto il profilo societario. Entro fine gennaio, infatti, si attendono le offerte vincolanti dei soggetti interessati all’acquisizione dell’As Roma. Per quanto riguarda il mercato, la voce di oggi è stata quella di un possibile scambio di portieri con il Genoa: Doni per Eduardo. Tali indiscrezioni, però non troverebbero conferma. Non sarebbe, infatti, arrivata un’offerta ufficiale da parte della società di Preziosi.  Per finire, festeggiamo un’ormai vecchia conoscenza giallorossa. Parliamo di Julio Baptista, che ieri ha realizzato il suo primo gol con la maglia del Malaga nella gara persa dalla squadra della Costa del Sol contro il Valencia.

Claudia Fraschetti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.