NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

Conference League, alla Roma ritocca il Bodo

L’urna di Nyon ha parlato e ha regalato alla Roma il prossimo avversario di Conference League. Ai quarti i giallorossi ritrovano una vecchia conoscenza, il Bodo Glimt, che in Norvegia ha sbancato 6-1 nei gironi contro i capitolini. PEr Mourinho c’è la chance di una ‘vendetta’. Si gioca il 7 aprile l’andata in trasferta, alle 21, mentre il ritorno il 14 aprile all’Olimpico, sempre alle 21. In caso di qualificazione la Roma incontrerà la vincente della gara tra Leicester e PSV Eindhoven.

Aria di derby a Trigoria, ma Pellegrini rischia

Subito dopo la gara contro il Vitesse la Roma si è messa al lavoro per preparare il derby. A Trigoria oggi consueta divisione post-partita: scarico per chi ha giocato ieri, lavoro sul campo per gli altri. Lorenzo Pellegrini non ha preso parte alla seduta a causa di una febbre alta. Il capitano verrà valutato nelle prossime ore, ma la sua presenza contro i biancocelesti resta a forte rischio. Domani alle 19.30, intanto, Mourinho parlerà alla stampa in conferenza di vigilia.

Oliveira e Immobile in Campidoglio per un evento a favore della pace

Lorenzo Pellegrini avrebbe dovuto anche prendere oggi parte ad un evento in Campidoglio. Lazio e Roma si sono unite per dare un messaggio di pace. E domenica lo sosterranno indossando una maglietta speciale nel pre-partita con la scritta Derby della Capitale sul petto. Poi al centro un cuore con i colori blu e giallo dell’Ucraina e sotto “Together For Peace” per dire “Stop alla guerra in Ucraina”. Al posto del capitano si è recato Sergio Oliveira: “Abbiamo una grande responsabilità sociale e tutto quello che possiamo fare per dire stop alla guerra noi lo faremo. Il derby? Vogliamo vincere noi”. In rappresentanza del club giallorosso c’erano anche il CEO Pietro Berardi e Lucia Bernabè, consulente per le relazioni istituzionali. Per i biancocelesti Ciro Immobile e il presidente Lotito.

Nazionale, sono 4 i giallorossi che vestiranno l’Azzurro ai playoff

Sono arrivate oggi le convocazioni degli Azzurri in vista dei playoff validi per accedere a Qatar 2022. L’Italia giocherà il 24 marzo contro la Macedonia del Nord e, in caso di vittoria, il 29 marzo contro la vincente tra Portogallo e Turchia. Il CT Roberto Mancini nella sua selezione ha incluso 4 giallorossi: ovvero Nicolò Zaniolo, i ‘veterani’ Bryan Cristante e Lorenzo Pellegrini, e poi chance anche a Gianluca Mancini.

Senti chi parla…

Sulle principali frequenze radio romane si è parlato soprattutto della prestazione della Roma contro il Vitesse, da molti giudicata insufficiente nonostante il passaggio del turno, Stefano Agresti a Radio Radio Mattino: “Voto alla Roma? 5. Partita giocata male contro una squadra molto modesta. Pensavo che i giallorossi potessero gestire meglio la sfida. Nel bilancio delle due partite il Vitesse ha fatto più della Roma. Non mi pare che ci sia da vantarsi come ha fatto Mourinho. Ha sprecato energie per il derby.”. C’è chi si è soffermato proprio sul derby, Furio Focolari a Radio Radio Mattino: “Non si può dare una favorita, guardando la classifica c’è un punto solo di differenza tra Roma e Lazio e quindi questo significa che le due squadre si equivalgono. La Lazio ci arriva meglio perchè la Roma ha giocato ieri sera, anche se i ritmi di ieri sembravano da partita tra scapoli e ammogliati. Questo è l’unico vantaggio della Lazio. Tutte e due le squadre avevano aspettative migliori, partecipare alla corsa al quarto posto, ed è una partita fra deluse. Mourinho non può assolutamente perdere un altro derby, devo almeno pareggiarlo. Pronostico di Roma-Lazio? X”