NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

La conferenza stampa di Fonseca

Paulo Fonseca ha risposto alle domande dei giornalisti in conferenza stampa alla vigilia di Roma-Ajax, fischio d’inizio domani alle 21 e valido per il ritorno dei quarti di finale di Europa League. Ecco alcune delle sue parole.

Sulla preparazione del match.
“Tutti noi sappiamo che magari è la partita più importante della stagione fino adesso. E’ importante capire che dall’altra parte c’è una squadra fortissima ed è importante non pensare alla partita di Amsterdam. Voglio una squadra che vuole lottare come se non ci fosse l’altra partita, come abbiamo visto nelle ultime due partite, che vuole lottare per vincere una partita difficile sapendo che anche l’Ajax è fortissima e vuole vincere. So che i ragazzi capiscono bene l’importanza di questo momento. Le chiusure sugli esterni? Abbiamo preparato bene la partita concentrandoci sui dettagli difensivi. Dovremo difendere bene, loro sono molto forti in attacco. Se riusciremo ad evitare momenti di panico? Tutti sappiamo che non possiamo sbagliare questa partita, dovremo essere concentrati e mentalmente equilibrati. Ad Amsterdam abbiamo avuto un momento di difficoltà in cui loro hanno segnato, ma la squadra è rimasta equilibrata e ha cambiato la partita. Fisicamente e mentalmente stiamo bene, la squadra è motivata e ha capito l’importanza della partita. Strategicamente abbiamo preparato la partita come sempre, l’Ajax è molto forte a pressare ma abbiamo preparato la gara per non far fare all’Ajax quello che vuole”.

Le condizioni di Smalling e la presenza dal 1′ di Calafiori.
“Calafiori? Si, giocherà domani. E’ entrato molto bene giovedì. Karsdorp sta facendo una grande stagione, ha grande fiducia. Ha spazio e modo per m migliorare, ma sta facendo una grande stagione. Smalling? Ha iniziato ora il recupero individuale, penso sia vicino ma è una questione di fiducia da parte sua, se si sente bene o meno. Penso comunque sia vicino al rientro”.

Le probabili formazioni di Roma-Ajax

Fonseca può sorridere per il rientro di Mkhitaryan e di Karsdorp, squalificato nel match d’andata. Per l’undici anti-Ajax ci sono davvero pochi dubbi: in porta torna Pau Lopez, dopo l’ottima prova di Mirante in campionato contro il Bologna, davanti a lui linea a tre di difesa con ManciniCristante e Ibanez. A centrocampo torna la coppia composta da Diawara e Veretout, con Karsdorp sulla destra e Calafiori sulla sinistra. Pellegrini e Mkhitaryan sosterranno l’unica punta Edin Dzeko. Ten Hag potrebbe confermare l’undici dell’andata ad eccezione dello squalificato Rensch: a destra spazio per KlaiberAntony e Neres esterni d’attacco a supporto di Tadic, schierato in posizione centrale.

ROMA (3-4-2-1): 13 Pau Lopez; 23 Mancini, 4 Cristante, 3 Ibanez; 2 Karsdorp, 17 Veretout, 42 Diawara, 61 Calafiori; 7 Pellegrini, 77 Mkhitaryan; 9 Dzeko.
A disp.: 83 Mirante, 67 Fuzato, 18 Santon, 14 Villar, Morichelli, Darboe, Ciervo, 31 Carles Perez, 11 Pedro, 21 Borja Mayoral.
BALLOTTAGGI: Villar-Diawara

AJAX (4-3-3): 35 Scherpen; 5 Klaiber, 2 Timber, 21 Martinez, 31 Tagliafico; 6 Klassen, 4 Alvarez, 8 Gravenberch; 39 Antony, 10 Tadic, 7 Neres.
A disp.: 3 Schuurs, 5 Klaiber, 9 Idrissi, 18 Ekkelenkamp, 19 Labyad, 20 Kudus, 23 Traoré, 25 Taylor, 30 Brobbey, 33 Kotarski.
All.: Erik ten Hag

BALLOTTAGGI: Stekelenburg-Scherpen, Timber-Klaiber.

Leggi anche:
ROMA-AJAX: I CONVOCATI DI FONSECA

La conferenza stampa di Karsdorp

Insieme al tecnico Paulo Fonseca, è intervenuto nella consueta conferenza stampa di vigilia Rick Karsdorp, assente nel match d’andata per squalifica. Queste alcune delle sue parole.

Che Ajax ti aspetti?
Vorranno pressarci e tenere la palla. Anche noi abbiamo le stesse intenzioni, sarà una partita interessante.

Che soddisfazione ti darebbe vincere questa partita? La vivi come un derby?
“Ajax-Feyenoord è un derby molto sentito, un po’ come Roma-Lazio. Ora sono qui quindi è un po’ diverso, mi aspetto una partita bella quanto quella d’andata. Vogliamo superare il turno”.

Credi di meritare l’Europeo vista la stagione disputata?
“Negli ultimi 3 anni avevo giocato poco, ora sto tornando sui miei livelli. Non sono al 100%, ma sono sulla strada giusta. Non dipende da me, faccio il mio lavoro. Voglio continuare così, voglio essere concentrato sulla Roma e non sull’Europeo”.

Ti senti al top? Cosa ti manca per esserlo?
“Ho ancora margini di miglioramento, voglio giocare ad alto livello e con costanza in più partite possibile. Voglio farmi trovare pronto, per questo ho rinnovato fino al 2025. Ora. i sento bene, è stato importante tornare al Feyenoord per poi rientrare qui. Quest’anno con Fonseca sto giocando con regolarità, devo continuare così e spero di farlo fino al 2025”..

Calciomercato: Belotti o Zapata per il dopo Dzeko

 Il futuro di Edin Dzeko, nella prossima stagione, sembra essere quasi certamente lontano dalla Capitale. Per questo, nelle ultime settimane, a Trigoria si ragiona sul profilo giusto del futuro centravanti della Roma: secondo quanto riporta Tuttomercatoweb, tra i nomi sondati dal gm Pinto c’è anche Duvan Zapata. C’è la possibilità, infatti, per l’Atalanta di doversi arrendere a una cessione eccellente il prossimo giugno dopo essere riuscita a trattenere tutti i migliori nella passata sessione estiva di mercato. L’ostacolo principale all’affare, però, è rappresentata dalla valutazione del giocatore: l’Atalanta non sarebbe disposta a scendere sotto i 50 milioni di euro.

Oltre a Zapata, un altro giocatore che piace molto ai giallorossi è Andrea Belotti, finito anche nel mirino del Milan, non facile da battere sul mercato. Il suo contratto con il Torino scade nel 2022 e non si è ancora parlato di rinnovo. Il presidente Cairo si sta occupando in prima persona della questione, ma il piazzamento finale del Toro in campionato sarà probabilmente determinante. Durante il ritiro con la Nazionale l’attaccante avrebbe rivelato a Pellegrini e ad altri giallorossi che qualora dovesse trasferirsi, la Roma sarebbe una delle sue destinazioni preferite. Il club della capitale si è già mosso, ma Belotti interessa anche a Atletico Madrid, Chelsea, Everton e Lione.

Leggi anche:
CALCIOMERCATO, UNDER TORNA A ROMA: IL LEICESTER NON LO RISCATTERA’

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità