21 Gennaio 2011

NEWS DELLA GIORNATA: Ranieri non perde la testa e aspetta Pizarro

Messi da parte euforia e festeggiamenti post-derby, la Roma si proietta alla gara di domani sera contro il Cagliari. il sipario sull’Olimpico si alzerà alle 20,45 quando si presenteranno sul prato verde i ragazzi di Claudio Ranieri e la truppa di Roberto Donadoni. Per il tecnico giallorosso il campo delle scelte in attacco si restringe a causa del grave infortunio di Adriano. La spalla destra dell’Imperatore continua a far parlare. In copertina anche un altro attaccante: Mirko Vucinic. La Juventus vorrebbe il montenegrino e avrebbe messo sul piatto prima Amauri e poi Iaquinta. Da Trigoria, ed in particolare dal diesse giallorosso Pradé, il secco ‘no’. Il calciatore non è cedibile.

CAMPO E CONVOCATI – La mattinata romanista si è aperta con l’allenamento. Per la squadra giallorossa una seduta breve alla quale hanno partecipato regolarmente Totti e Cassetti. In forma anche Perrotta. Il tecnico giallorosso ha mischiato un po’ le carte in partitella schierando Menez con Borriello e Totti con Vucinic. Il tutto mentre fuori dal ‘Fulvio Bernardini’ circa 50 tifosi facevano sentire il loro supporto ed esibivano uno stendardo con la frase ‘Unico grande amore’. Al rientro del gruppo negli spogliatoi, ecco scendere in campo David Pizarro che ha continuato a seguire il suo programma di lavoro differenziato. Dopo la seduta è arrivata la lista dei convocati. Ne restano fuori Lobont, Pizarro e Adriano.

SALA STAMPA – Prima dell’inizio della conferenza di Claudio Ranieri, Elena Turra, dell’ufficio stampa giallorosso, ha preso la parola per informare i presenti a proposito delle condizioni fisiche di Adriano. L’attccante porta un tutore alla spalla infortunata e quando sentirà meno dolore comincerà ad allenarsi. Ovviamente per il primo periodo non con il gruppo e non con la palla. Poi le scuse del tecnico giallorosso a Reja. L’allenatore ha spiegato di aver scherzato nel post derby, di aver fatto solo battute. Ranieri si è detto dispiaciuto per l’infortunio dell’Imperatore e per la carriera – ancora senza big – di Daniele Conti che domani, con il Cagliari, sarà avvaersario della Roma. Il tecnico ha messo in guardia dalla sqaudra rossblu, un collettivo compatto che può mettere in difficoltà chiunque. Ha ribadito  di essere tranquillo quanto alla questione contrattuale ed ha dichiarato che ora la Roma dovrà andare a mille per inserirsi tra le milanesi. Di grande stima le parole riservate a David Pizarro, il tecnico ha fatto capire di aspettare con impazienza il ritorno del cileno per far quadrare il cerchio. Poi ancora un richiamo ai tifosi: l’allenatore giallorosso ha di nuovo detto che saranno fondamentali per la Roma e che si augura di poterli vedere dentro il ‘Fulvio Brnardini’.

AVVERSARIA – Domani all’Olimpico arriverà il Cagliari di Daniele Conti. Il centrocampista ha confessato di essere tifoso della Roma, ma di essere anche molto legato alla squadra rossoblu. A parlare anche il difensore isolano Pisano, il quale ha fatto capire di non temere la Roma anche se la squadra giallaorossa – per sua stessa ammissione – potrebbe arrivare alla partita galvanizzata dal derby. Oggi in conferenza stampa si è presentato il tecnico rossoblu Donadoni. L’ex ct della Nazionale ha dichiarato che la sua squadra dovrà giocare al massimo e se la giocherà contro un avversario di grande livello. Non prenderà parte alla gara dell’Olimpico Pinardi, ceduto al Novara. Quasi fatta, invece, per il passaggio di Marchetti al Genoa. Sono 19 i calciatori scelti da Donadoni per la gara di domani.

OPINIONI SU ADRIANO – La spalla infortunata di Adriano è argomento di discussione. L’Imperatore dovrà stare fermo parecchi giorni e ci si chiede se, al momento dell’infortunio, si è agito nel migliore dei modi.Oggi ha parlato Elvira Di Cave , ortopedico chirurgo, la quale ha spiegato che Adriano non sarebbe dovuto rimanere in campo dopo l’infortunio ed ha sottolineato che un’altra botta  avrebbe potuto avere conseguenze gravissime. Più o meno dello stesso avviso Mario Brozzi, ex medico della Roma, che si è espresso sull’argomento così come il predecessore Alicicco. Ha vissuto un’esperienza simile Fabio Petruzzi, il quale ha detto di aver capito subito, mercoledì sera, che si trattava di un problema serio.

MIX – Nella giornata di oggi il Giudice Sportivo ha comminato alla Roma un ammenda di 30.000 euro in seguito al derby di Coppa Italia per l’utilizzo di laser e l’accensione i petardi e bengala da parte dei tifosi giallorossi. Domani la Primavera di Alberto De Rossi se la vedrà con il Siena. Il tecnico a Romanews.eu ha spiegato che la gara sarà difficile, ma anche che è molto fiducioso viste le ultime prestazioni offerte dalla sua squadra. Oggi anche notizie in relazione a Italpetroli alla quale fa capo anche il 10% del porto di Civitavecchia. Anche gli asset civitavecchiesi di Italpetroli sono in vendita, ma  sorgono in aree demaniali, quindi tecnicamente, oltre alla cessione delle società, dovrà avvenire anche il subentro nella concessione sulla quale l’ente di gestione del porto ha diritto di esprimersi a favore o contro. Ecco gli ultimi nodi per Unicredit. Infine uno sguardo in generale sul mondo del calcio italiano. In casa Bologna da registrare le dimissioni del Presidente Zanetti e del collaboratore Baraldi. Il posto da numero uno viene preso da Pavignani.

LE PROBABILI FORMAZIONI di ROMA-CAGLIARI

ROMA (4-3-1-2): 27 Julio Sergio, 77 Cassetti, 5 Mexes, 4 Juan, 17 Riise, 30 Simplicio, 16 De Rossi, 20 Perrotta, 94 Menez, 10 Totti, 22 Borriello. A disp.: 32 Doni, 87 Rosi, 3 Castellini, 11 Taddei, 33 Brighi, 23 Greco, 9 Vucinic). All.: Ranieri.
Squalificati: Burdisso.
Diffidati: Brighi, Cassetti, Greco, Rosi, Vucinic.
Indisponibili: Adriano, Pizarro, Lobont.

CAGLIARI (4-3-1-2): 1 Agazzi, 14 Pisano, 21 Canini, 13 Astori, 31 Agostini, 8 Biondini, 5 Conti, 4 Nainggolan, 7 Cossu, 32 Matri, 9 Acquafresca. A disp.: 25 Pelizzoli, 24 Perico, 3 Ariaudo, 20 Laner, 16 Sivakov, 30 Ragatzu, 18 Nenè. All.: Donadoni.
Squalificati: nessuno.
Diffidati: Conti, Nainggolan, Matri.
Indisponibili: Lazzari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.