NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

Pellegrini lascia il ritiro dell’Italia per un fastidio al flessore

Cresce la preoccupazione in casa Roma. Dopo l’infortunio al flessore per Vina con l’Uruguay (esclusa una lesione) e il rientro anticipato di Gianluca Mancini a scopo precauzionale, anche Lorenzo Pellegrini ha lasciato il ritiro della nazionale azzurra. Il centrocampista giallorosso ha accusato un fastidio al flessore: niente di grave e solo precauzione, stando a quanto trapela. Ma domani sarà comunque valutato e di conseguenza si deciderà se procedere o meno con gli esami strumentali. Il capitano giallorosso non parteciperà quindi all’ultimo impegno contro la Lituania valido per le qualificazioni ai Mondiali in Qatar.

Leggi anche:
RINNOVO PELLEGRINI: IN AGENDA L’INCONTRO CON PINTO PER DEFINIRE I DETTAGLI

Trigoria, riprendono gli allenamenti dopo tre giorni di riposo

La Roma torna ad allenarsi. Dopo i 3 giorni di stop concessi da Mourinho i giallorossi sono tornati al lavoro oggi pomeriggio a Trigoria per iniziare la preparazione al match con il Sassuolo. Ancora senza i nazionali, i calciatori si sono divisi tra palestra e lavoro atletico sul campo B. Lavoro individuale per Smalling, le cui condizioni verranno valutate giorno per giorno: non si esclude un possibile rientro in gruppo a breve

I probabili undici di Mourinho per Roma-Sassuolo

ROMA (4-2-3-1): 1 Rui Patricio, 13 Calafiori, 3 Ibanez, 23 Mancini, 2 Karsdorp; 17 Veretout, 4 Cristante; 77 Mkhitaryan, 7 Pellegrini, 22 Zaniolo; 9 Abraham.

INDISPONIBILI: Spinazzola.
BALLOTTAGGI: Calafiori-Vina, Mancini-Smalling-Kumbulla, Pellegrini-Shomurodov.
IN DUBBIO: Vina, Mancini, Smalling, Pellegrini.
SQUALIFICATI: –
DIFFIDATI: –

Dan Friedkin membro del consiglio dell’ECA: il benvenuto di Al-Khelaifi

“A nome del comitato esecutivo Eca, auguro un caloroso benvenuto alla 26° Assemblea generale dell’Associazione dei Club Europei. Vorrei in particolare dare il benvenuto e congratularmi con i nostri nuovi membri del consiglio che sono stati nominati a giugno: Dan Friedkin dell’AS Roma, Fernando Carro del Bayer Leverkusen e Oleg Petrov dell’AS Monaco”. Lo ha detto Nasser Al-Khelaifi, presidente dell’Eca e del Paris Saint-Germain, aprendo l’Assemblea generale. “Sono passati quasi due anni dall’ultima volta che ci siamo incontrati di persona a un’Assemblea Generale prima che il mondo cambiasse radicalmente con la pandemia. Abbiamo tutti affrontato molte sfide durante questo periodo, personalmente e professionalmente. Tuttavia, semplicemente stando insieme oggi, rappresentando 247 club d’Europa, sento un senso di rinnovata speranza e scopo per la nostra organizzazione e per la famiglia del calcio europeo. È un vero onore essere presidente dell’Eca”.

Leggi anche:
I FRIEDKIN PENSANO ALLA RISTRUTTIRAZIONE DEL DEBITO

Diawara presto a Roma: è al sicuro dopo il golpe in Guinea

Amadou Diawara sta bene ed è in attesa di poter tornare in Italia. Dopo la paura delle ultime ore in casa Roma per il golpe organizzato dai corpi speciali in Guinea, pe il quale è stata rimandata la partita con il Marocco, il club giallorosso ha potuto tirare anche un sospiro di sollievo perché è riuscito a mettersi in contatto con il suo centrocampista che, insieme al resto della Nazionale, è al sicuro all’interno dell’hotel a Conakry. In serata, al più tardi nella mattinata di domani, la nazionale guineana fornirà nuove indicazioni sul ritorno dei calciatori nei rispettivi paesi, il tutto in attesa anche di capire l’evolversi della situazione intorno all’aeroporto e quale possano essere i primi voli utili per il rientro nella Capitale e nelle altre città. Già da ieri sera, riporta l’ANSA, il Marocco ha lasciato il suo hotel ed è tornato nel proprio Paese.