NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

Trigoria, si rivede El Shaarawy

La buona notizia per José Mourinho è che a Trigoria, nella seduta di rifinitura prima della Coppa Italia, è tornato Stephan El Shaarawy, che contro il Cagliari era rimasto a guardare in tribuna. Contro il Lecce, domani alle 21 all’Olimpico, il tecnico portoghese dovrà rinunciare a Pellegrini, che tornerà probabilmente dopo la sosta Nazionali, ed anche a Gianluca Mancini, squalificato. Il ‘Faraone’ però torna a disposizione e domani potrebbe avere un’opportunità di scendere in campo.

Il Tottenham punta Veretout

il Tottenham guarda in casa dell’ex Mourinho. La squadra di Antonio Conte avrebbe messo nel mirinoJordan Veretout, il centrocampista classe ’93 è attualmente un elemento imprescindibile per il tecnico portoghese, e ha collezionato finora in questo campionato 21 presenze, con 4 gol e 6 assist all’attivo. Una eventuale trattativa a gennaio risulterebbe assai complicata, se non improponibile, ma non è detto che a giugno gli inglesi non tornino alla carica. In questo modo, forse, potrebbe sbloccarsi l’acquisto di Tanguy Ndombele su cui pende il nodo legato all’ingaggio troppo alto per la squadra di Trigoria.

Occhi su Moutinho

La Roma butta l’occhio ancora in Portogallo per eventuali altri rinforzi. La squadra dalle forme lusitane potrebbe trovare un componente in più. Si tratta di Joao Moutinho del Wolverhampton. Il centrocampista 35enne potrebbe portare a Josè Mourinho l’esperienza che il tecnico chiede e potrebbe condividere la cabina regia giallorossa. Il contratto scadrà a giugno, e al momento non c’è nessun rinnovo all’orizzonte. Prima, però, le cessioni. Tiago Pinto deve lavorare sulle uscite e il primo indiziato resta sempre Diawara. Dalla Spagna rivelano l’indiscrezione secondo la quale la Roma avrebbe messo nel mirino Lucas Vazquez del Real Madrid, ma che il tecnico Ancelotti avrebbe chiuso alla cessione.

Lecce, Baroni in conferenza stampa

Domani va in scena il match di Coppa Italia tra Roma e Lecce all’Olimpico alle 21. José Mourinho non è intervenuto in conferenza stampa di vigilia, mentre il tecnico dei pugliesi, Baroni, ha presentato così la sfida: “Questa gara è un premio per tutti, ma dobbiamo pensare a questa gara come una sfida per noi. Possiamo misurarci contro una squadra importante con giocatori di livello internazionale. Non sarà una festa, sarà un’opportunità. Dobbiamo lanciare una sfida a noi stessi. Non si potrà sbagliare niente, nemmeno una rimessa naturale, dunque ben venga questa partita. Non potremo fare un calcio di timore, altrimenti ci asfaltano.

Senti chi parla…

Sulle radio romane oggi si è parlato soprattutto della gara in programma domani contro il Lecce all’Olimpico per la Coppa Italia, c’è chi invita alla calma, Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “Quel Roma-Lecce fu una partita stregata. Attenzione domani che c’è un ex giallorosso sulla  panchina della squadra pugliese domani come Baroni”. Ma c’è anche chi invece si mostra più ottimista, Ilario Di Giovambattista a Radio Radio Mattino: “ Mi aspetto che questa Roma domani faccia 5-6 gol al Lecce per come è messo in questo momento. Ieri Moggi ci ha spiegato che non vede bene Mourinho sulla panchina giallorossa.