NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

Manita della Roma al Debreceni

Buona anche la quarta amichevole per la Roma. Dopo le vittorie contro Montecatini, Ternana e Triestina, i giallorossi al Benito Stirpe di Frosinone superano anche la quarta gara estiva. La squadra capitolina ne fa 5 al Debreceni, anche se incassa i primi due gol della preparazione targata Mourinho. Allo svantaggio iniziale siglato da Barany risponde Mayoral. E poi alla festa si aggiunge Pellegrini, Dzeko (doppietta) e Zaniolo. Ugrai accorcia le distanze. Lo ‘Special One’ lancia in campo tutta la rosa, a rotazione, ad eccezione di Boer (terzo portiere), esordio assoluto in giallorosso per Rui Patricio. Alla fine del match la squadra è andata sotto la curva per ‘abbracciare’ i propri tifosi, e alcuni giocatori, come Zaniolo e Mancini, hanno regalato la propria maglia ad alcuni fan. Il 22, inoltre, ha siglato il primo gol su azione post-infortunio, dopo aver trovato la via della rete con il Montecatini su calcio di rigore.

Dalla Spagna, Roma su Lenglet

Dalla Spagna filtra un nuovo nome per la difesa della Roma. Come riferito dalla versione online del quotidiano iberico Sport, infatti, il club giallorosso avrebbe messo nel mirino il centrale del Barcellona Clement Lenglet, e non solo. Il club di Trigoria avrebbe inoltre avanzato un’offerta pari a 15 milioni di euro. Tale cifra sarebbe però stata rispedita al mittente dai blaugrana i quali, nelle settimane passate, avrebbero provato ad orchestrare uno scambio con Lorenzo Pellegrini, che si è tramutato in un nulla di fatto. Ora i catalani chiedono non meno di 25 milioni per il classe ’95.

Viña sarà un giocatore della Roma

Dopo Rui Patricio sarà Matias Viña il secondo acquisto dell’era Mourinho. Il terzino dovrebbe arrivare in giornata. Come riporta Sky Sport sono state risolti tutti i nodi relativi al pagamento e l’uruguaiano ha ottenuto il semaforo verde per l’Italia. La prossima tappa, salvo imprevisti, saranno le visite mediche e poi la firma con il club giallorosso. Resta il nodo quarantena: per chi arriva dal Brasile al momento è previsto un isolamento di dieci giorni.

Occhi su Azmoun e Yaremchuk

Mou continua a chiedere un rinforzo per l’attacco. Nonostante la suggestione Icardi, tra i candidati restano in piedi Azmoun (sul quale il Bayer Leverkusen sembra in netto vantaggio) e Yaremchuk, centravanti del Gent, reduce dall’avventura Euro2020, dove ha collezionato 2 gol in 5 gare. L’ucraino da 23 reti in 43 gare (nell’ultima stagione in Belgio) sembrava destinato al Benfica, ma l’affare ha subìto una brusca frenata. I capitolini allora potrebbero avere l’opportunità di inserirsi in questo spiraglio.

Xhaka più vicino, ecco perchè

Granit Xhaka e la Roma sembrano sempre più vicini. Alcuni indizi arrivano dall’Arsenal, che si sta muovendo sul mercato alla ricerca di centrocampisti, probabilmente per sostituire proprio lo svizzero. Dopo Lokonga dall’Anderlecht, stando al Mirror i ‘Gunners’ sarebbero piombati su Denis Zakaria, del Borussia Mönchengladbach. Il giocatore piacerebbe molto a Mikel Arteta, che dovrà però far fronte alla concorrenza del Manchester City e di alcuni club italiani come il Napoli. Intanto i giallorossi si preparano ad accogliere Matias Viña, che prenderà per ora il posto dell’infortunato Leonardo Spinazzola, il quale, a sua detta, potrebbe anche tornare a novembre.