Foto Tedeschi

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

Roma, l’ultimo test in Portogallo è positivo: vittoria per 3-1 con il Belenenses

La Roma saluta il Portogallo con una vittoria. Nell’ultimo test in terra lusitana, infatti, la squadra giallorossa ha battuto per 3-1 il Belenenses: prima il brutto errore di Rui Patricio che regala in vantaggio i portoghesi, poi i gol di Dzeko, Zaniolo e Mayoral ad assicurare la vittoria. Assenti il nuovo acquisto Shomurodov, oltre a Cristante e Veretout che, per motivi diverso, sono ancora distanti dalla forma partita. Buoni spunti per Mourinho, che registra i miglioramenti offensivi dei suoi, più volte vicini al gol ma spesso imprecisi. La rete subita è una macchia che grava tutta sulle spalle di Rui Patricio, poco reattivo su un retropassaggio innocuo, ma la difesa in generale dimostra una buona solidità. A fine gara ha parlato l’autore del secondo gol Nicolò Zaniolo: “Abbiamo fatto quello che ci chiedeva il mister, abbiamo fatto fatica nel pressarli alto perché faceva molto caldo, ma è andata bene. La strada è quella giusta e ora pensiamo al Betis, sperando di vincere il più possibile”. Sulle sue condizioni, il classe ’99 non ha dubbi: “Prendo sempre di più fiducia nei miei mezzi ogni giorno, sto bene e sono felice. Siamo un bel gruppo e spero di dare un grande contributo alla squadra perché ne ho bisogno e ne abbiamo bisogno”. Un vero e proprio nuovo acquisto per la Roma.

Ferrero offre Damsgaard: “Voglio che vada alla Roma”. Darboe verso il prestito

Dopo aver visto naugfragare la trattativa per portare Xhaka nella Capitale, con tanto di rinnovo del contratto dello svizzero con l’Arsenal, ora la Roma si rituffa sul mercato per trovare un nuovo centrocampista. Un’offerta incredibile arriva dal presidente della Sampdoria Massimo Ferrero: “Damsgaard è il centrocampista che serve, se mi chiamano ci mettiamo d’accordo. Damsgaard è più forte di Xhaka”. La squadra blucerchiata ha bisogno di vendere anche se il danese ha caratteristiche molto diverse dal mediano dell’Arsenal. Prima di acquistare, però, la Roma deve vendere. Il Siviglia è interessato a Florenzi ma anche la squadra spagnola deve prima vendere per poi tornare sul mercato. La valutazione di mercato di Damsgaard è intorno ai 25 milioni.

Intanto, la Roma a centrocampo sembra essere intenzionata a liberarsi di Darboe: Mourinho avrebbe dato l’ok per la cessione in prestito del giovane per permettergli di giocare con continuità e far esperienza per tornare nel futuro a Trigoria più pronto.

Raggi: “Friedkin determinati, faranno lo Stadio”

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, torna a parlare del nuovo Stadio giallorosso dopo la revoca della pubblica utilità al progetto di Tor di Valle. L’attuale primo cittadino si è anche espressa sul precedente progetto presentato dalla presidenza di James Pallotta e poi non portata a compimento: “Noi abbiamo lavorato per anni su una proposta che abbiamo ereditato dalla giunta precedente e che era stata fatta dalla vecchia proprietà della Roma. Arrivata la nuova proprietà ha puntato direttamente sullo stadio, e quindi dopo avere esaminato la precedente proposta, ha deciso che quel progetto non andava più bene. Noi abbiamo fatto dei tentativi per capire se si potesse andare comunque avanti, ma poi abbiamo preso atto e voltato pagina. Siamo pronti a scrivere davvero un nuovo capitolo insieme alla società, insieme alla città, insieme ai tifosi. Noi abbiamo bisogno di una struttura che serva realmente alla città e ai cittadini”. Sul futuro e sui Friedkin aggiunge: “Per come ho avuto modo di conoscere i Friedkin, credo che siano persone molto determinate e che hanno iniziato a studiare da subito tutto il dossier del progetto Tor di Valle. Credo che abbiano puntato a fare ciò che desideravano fare, così come hanno portato a Roma Mourinho hanno deciso di voler fare uno stadio e non uno stadio con un progetto ulteriore intorno. E quindi ripeto la loro volontà è andata in una direzione ben precisa”.

Leggi anche:
Ecco l’intervista integrale a Virginia Raggi

Le parole di Rui Patricio

Giornata difficile per Rui Patricio. Il portiere portoghese, infatti, nell’amichevole contro il Belenenses, ha commesso un errore clamoroso che ha regalato il gol del momentaneo vantaggio agli avversari. L’ex Wolverhampton è arrivato in giallorosso anche per avere la possibilità di essere allenato da Mourinho, come ha dichiarato nella sua intervista a Sport TV+: “Ho l’opportunità di lavorare con uno dei migliori al mondo, Jose Mourinho. Il campionato italiano è una grande opportunità e farò del mio meglio per aiutare la Roma. Puntiamo a vincere dei titoli”. Il portiere ha poi raccontato la sua “rivalità” con il gm Tiago Pinto: “Sì, abbiamo scherzato un paio di volte (lui ex Sporting, e Tiago Pinto ex Benfica, ndc), ma la cosa più importante è il lavoro che facciamo qui”.