NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

Calciomercato, offerta ufficiale per Maitland-Niles. Il Chelsea ripensa ad Abraham?

La Roma spinge per portare il prima possibile nella capitale Ainsley Maitland-Niles, jolly dell’Arsenal nel mirino di Tiago Pinto per dare un’alternativa credibile a Rick Karsdorp. Come riporta David Ornstein, firma dell’importante portale inglese The Athletic, infatti, il club giallorosso avrebbe presentato un’offerta ufficiale ai ‘Gunners’ per il calciatore, sulla base di un prestito con diritto di riscatto. Al momento, però, ancora non sarebbe arrivata la risposta degli inglesi. Sempre dall’Inghilterra, arriva un’altra interessante notizia: il nuovo interesse del Chelsea per Tammy Abraham. Il caso Lukaku, con il giocatore che ha attaccato Tuchel e lanciato messaggi d’amore all’Inter, non esclude un addio del belga già quest’anno e per questo i ‘Blues’ si stanno guardando intorno e tra i profili tenuti d’occhio, oltre a Lewandowski, Vlahovic e Haaland, c’è anche il giallorosso su cui ha mantenuto una clausola di riacquisto di 80 milioni, attiva da giugno 2023.

Leggi anche:
Caso Lukaku-Chelsea, i ‘Blues’ pensano ad Abraham

Roma, spunta il terzo positivo: è Fuzato

Crescono i casi Covid tra le fila giallorosse dopo i due registrati negli ultimi giorni, uno dei quali si è rivelato essere Borja Mayoral. Ma il conteggio non si ferma qui: “AS Roma comunica che a seguito dei controlli svolti ieri attraverso i tamponi molecolari, un calciatore – vaccinato – è risultato positivo al COVID-19. Le autorità sanitarie competenti sono state immediatamente informate. Il calciatore sta bene e si trova in isolamento domiciliare”. L’atleta, di cui ancora non si conosce il nome, va ad aggiungersi alla lista degli indisponibili. Altra tegola per Mourinho, con la squadra che il 6 gennaio deve affrontare il Milan a San Siro e rischia pesanti assenze. Si tratta di Daniel Fuzato, come annunciato da lui su Instagram: “Ciao a tutti, purtroppo mi hanno comunicato di essere positivo al Covid. Sto bene e non ho nessun sintomo, sono isolato a casa e sto seguendo tutti i protocolli. Non vedo l’ora di poter tornare insieme alla squadra, ci vediamo presto!”

Milan-Roma, al fischietto c’è Chiffi: il bilancio

Sarà Daniele Chiffi della sezione di Padova a dirigere il match di San Siro tra Milan e Roma il primo match del girone di ritorno, il 6 gennaio alle 18.30. Il fischietto sarà coadiuvato da Vivenzi e Ranghetti. Il IV uomo sarà Abisso, al Var ci sarà Aurealiano mentre all’Avar Costanzo. Tra il direttore di gara di Padova e i giallorossi gli incroci sono 6, tutti in Serie A, l’ultimo dei quali risale a poco fa, la 14a giornata contro il Torino. Complessivamente il bilancio è abbastanza positivo: 34vittorie, 0 pareggi e 2 sconfitte. I tre punti sono arrivati contro Sassuolo, Fiorentina, Samp e Toro tra le stagioni 19/20 e 20/21 e con i granata quest’anno. I ko invece risalgono ai match contro Verona, nel 3-0 a tavolino maturato a causa dell’errore nella compilazione delle liste da parte della Roma (sul campo sarebbe stato un pari 0-0). E poi il 3-1 subìto dall’Inter alla 36esima giornata.

Leggi anche:
Milan-Roma, occhio al fischietto

Roma-Juventus, ecco cosa ha deciso il club per la capienza ridotta

La Roma ha reso note le modalità di (ri)acquisto dei biglietti per la sfida contro la Juventus, interrotta a causa delle riduzione della capienza degli impianti dal 75% al 50%, quando il numero totale di tagliandi staccati era già però di circa 10mila unità oltre il limite. In un comunicato ufficiale, il club giallorosso ha così informato i tifosi: “I biglietti acquistati per la gara Roma–Juventus del 9 gennaio 2022 ore 18:30, saranno annullati e rimborsati”. Verrà quindi aperta una nuova fase di vendita libera per i circa 20mila tifosi non abbonati che avevano acquistato un biglietto: “Dalle ore 16.00 di mercoledì 5 gennaio, e fino alle ore 12.00 di venerdì 7 gennaio, le sole persone che avevano precedentemente effettuato l’acquisto di un biglietto per questa gara potranno acquistare un nuovo titolo”.

Leggi anche:
Il comunicato del club