NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata giallorossa raccolte per voi in un solo articolo: buona lettura!

Verso Sssuolo-Roma: le probabili formazioni

Terminata la pausa per le Nazionali, riparte la Serie A. Al Mapei Stadium, sabato alle 15, nel match valido per la 29° giornata di campionato, si sfidano Sassuolo e Roma. I neroverdi non giocano da tre settimane complice il rinvio del match di San Siro contro l’Inter a causa dei casi di coronavirus. La squadra di Fonseca, invece, cerca il riscatto dopo l’ennesimo ko contro una big (2-0 in casa con il Napoli) per cercare di restare in scia alle prime posizioni, con il quarto posto ora distante 5 punti. C’è sempre, però, l’emergenza infortunati: oltre agli squalificati Ibanez e Villar, danno forfait Mkhitaryan e Kumbulla, con l’albanese che ne avrà almeno per un altro mese. Ancora in dubbio la presenza di CristanteSmalling e Veretout.

ROMA (3-4-1-2): 13 Pau Lopez, 23 Mancini, 20 Fazio, 37 Spinazzola; 2 Karsdorp, 7 Pellegrini, 42 Diawara, 33 Peres; 11 Pedro, 92 El Shaarawy; 21 Mayoral.
A disp.: 83 Mirante, 67 Fuzato, 18 Santon, 19 Reynolds, 61 Calafiori, 27 Pastore, 11 Pedro, 31 Perez, 9 Dzeko.
BALLOTTAGGI: –
IN DUBBIO: Veretout, Smalling.

SASSUOLO (4-2-3-1): 47 Consigli; 17 Muldur, 21 Chiriches, 31 Ferrari, 6 Rogerio; 14 Obiang, 73 Locatelli; 23 Traorè, 10 Djuricic, 7 Boga; 92 Defrel.
A disp.: 56 Pegolo, 5 Ayhan, 22 Toljan, 4 Magnanelli, 13 Peluso, 77 Kyriakopoulos, 18 Raspadori, 27 Haraslin, 8 Lopez, 2 Marlon.
All.: Roberto De Zerbi
BALLOTTAGGI: Caputo-Defrel, Berardi-Traore, Lopez-Obiang, Rogerio-Kyriakopoulos, Muldur-Toljan.
IN DUBBIO: Berardi (risentimento all’adduttore), Caputo (lombalgia).

Trigoria: l’allenamento di oggi

La Roma, dopo la ripresa di ieri, continua la preparazione del match contro il Sassuolo di sabato, valido per la 29° giornata di Serie A. Dall’infermeria continuano ad arrivare notizie poco incoraggianti: SmallingVeretoutMkhitaryan e Zaniolo hanno lavorato ancora individualmente. Terapie e personalizzato, invece, per Cristante e Kumbulla. In vista della sfida contro la squadra di De Zerbi, dunque, continua l’emergenza difensiva: sarà difficile recuperare Smalling e Cristante, probabile, quindi, il ritorno dal 1′ di Federico Fazio, al fianco di Mancini e uno tra Spinazzola e Karsdorp.

Sarri aspetta la Roma: no alle proposte dall’estero

Maurizio Sarri è sempre più intrigato dalla Roma, tanto da rifiutare tutte le proposte estere che gli sono state profilate nelle scorse settimane. Come riportato da Alfredo Pedullà su gazzetta.it, il tecnico toscano apprezza molto il progetto giallorosso, soprattutto per la mole di talento già presente nella rosa, da Mancini Zaniolo, passando per Kumbulla. Nelle idee del tecnico ci sarebbero poi alcuni rinforzi da chiedere alla proprietà ed a Tiago Pinto: il nodo portiere potrebbe essere risolto acquistando uno fra Musso o Silvestri, sulle fasce potrebbe tornare di moda Emerson Palmieri e in attacco, oltre all’enigma Dzeko, l’allenatore ex Napoli e Juventus punterebbe sul riscatto di Borja Mayoral.

Rischia di slittare il ritorno in campo per Zaniolo

 Nicolò Zaniolo non vede l’ora di tornare in campo, ma rischia di dover attendere più del previsto. Le prossime settimane saranno decisive per il recupero. Come riportato dal corrieredellosport.it, questa settimana il classe ’99 si allenerà ancora individualmente in campo e in palestra, poi dalla prossima inizierà a lavorare con la Primavera. Non potrà però disputare il match in programma il 10 aprile contro la Fiorentina. Nei primi sette giorni con la squadra di De Rossi dovrà assolutamente evitare i contrasti, poi dalla settimana successiva potrà tornare a giocare normalmente. La data del suo rientro però resta un’incognita. Il motivo? Ad aprile andranno in scena sfide estremamente delicate per la Primavera, che dovrà affrontare AtalantaLazio Juventus nel giro di pochi giorni. Per questo Zaniolo rischia di non poter ancora scendere in campo. L’obiettivo è farlo tornare a disposizione di Fonseca prima di maggio. Dal 19 aprile in poi potrebbe tornare ad allenarsi con il resto della squadra e successivamente rientrare tra i convocati per la sfida contro il Cagliari del 25 aprile o contro la Sampdoria il 2 maggio.

Senti chi parla…alle radio

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “La prossima giornata più essere interlocutoria. Difficile arrivare quarti o battere l’Ajax per la Roma. E’ una squadra giocabile l’Ajax, ma bisognerà vedere come la Roma arriva a queste partite. Se Mkhitaryan torna fra 15 giorni quello che conosciamo è un conto, altrimenti… se Pedro e Dzeko sono quelli visti ultimamente diventa difficile”. Marione a Centro Suono Sport: “Con il Sassuolo dovremmo farcela, poi si vedrà. Incontro Allegri-società? E’ successo molto tempo fa, prima dell’arrivo di Pinto e non sembra essere andata bene. E’ una cosa già successa”.

Print Friendly, PDF & Email
Pubblicità