La Serie A rimane a 20 squadre: la posizione della Roma. Aperti i Distinti Nord Ovest per il ritorno contro il Feyenoord

Marco Guerriero
12/02/2024 - 23:00

Tutte le news della giornata raccolte per voi in un singolo articolo: buona lettura!

Getty Images
La Serie A rimane a 20 squadre: la posizione della Roma. Aperti i Distinti Nord Ovest per il ritorno contro il Feyenoord

NEWS DELLA GIORNATA – Tutte le news della giornata raccolte per voi in un singolo articolo: buona lettura!

SEGUI ROMANEWS.EU ANCHE SU INSTAGRAM!

Serie A, niente rivoluzione: rimangono 20 squadre. E la Roma…

Nessun cambio, la Serie A resta a 20 squadre. L’assemblea di oggi, in cui si sono riuniti i rappresentanti di tutti i club del campionato, ha bocciato tramite votazione la proposta di ridurre a 18 il numero delle partecipanti alla massima competizione nazionale. Le uniche a votare a favore della riduzione, riferisce ‘Calcio e Finanza’, sono state Inter, Juventus, Milan e Roma, mentre le altre 16 società si sono espresse per il mantenimento dell’attuale formula.

Roma-Feyenoord, aperti i Distinti Nord Ovest: i dettagli

Giovedì 22 febbraio (ore 21) la Roma ospita il Feyenoord nella gara di ritorno del playoff di Europa League. Per l’occasione il club giallorosso ha comunicato di aver aperto per i tifosi di casa anche il settore dei Distinti Nord-Ovest, normalmente riservato alle tifoserie ospiti. I biglietti per il settore saranno acquistabili a partire dalle ore 12:00 di martedì 13 febbraio, con le stesse logiche della fase di vendita libera. Ogni supporter potrà acquistare un massimo di 4 tagliandi a transazione (35 € tariffa standard, 25€ riduzione under 16). 

N’Dicka, pronto il rientro a Roma dopo la vittoria della Coppa d’Africa

Evan N’Dicka ha vinto la Coppa d’Africa con la sua Costa d’Avorio battendo la Nigeria. Il difensore della Roma ora è atteso nella Capitale in un paio di giorni, massimo tre, secondo il Corriere dello Sport. A Rotterdam per l’andata dei playoff di Europa League contro il Feyenoord rischia di non esserci, nessun dubbio sulla trasferta a Frosinone. Un trionfo, quello di Evan, che ha fatto piacere alla Roma, che lo ha celebrato. E poi il trofeo può incrementare anche il valore economico del giallorosso (che può arrivare a 15/20 milioni), che ha collezionato ottime prestazioni (è quello che ha effettuato più passaggi, 367, con il 90% di precisione).

Feyenoord, Slot parla degli infortunati in vista della Roma

Si riparte con l’Europa League per la Roma, con l’andata del playoff da giocare giovedì (ore 18,45) in casa del ‘solito’ Feyenoord, ormai una costante per i giallorossi nelle ultime stagioni. Gli olandesi si presentano alla sfida con diversi punti interrogativi per quanto riguarda la formazione titolare. Non ci saranno sicuramente (neanche al ritorno) il portiere Bijlow e il il centrale di difesa Trauner, infortunati recentemente. Ancora in bilico invece, la posizione del centrocampista Timber e, soprattutto, del bomber Gimenez, punta di diamante della squadra. Entrambi sono in fase di recupero dai rispettivi problemi, con la speranza di poter essere in campo contro i giallorossi. A parlarne è stato il tecnico Arne Slot nella conferenza stampa successiva alla vittoria in campionato contro lo Sparta Rotterdam: “Timber e Gimenez? Dobbiamo aspettare e vedere. I prossimi giorni saranno decisivi”.

Occhi su Okoye, Meret e Falcone per il post Rui Patricio

Il contratto di Rui Patricio con la Roma terminerà a fine stagione ed è probabile che le strade tra i giallorossi e il portoghese si separeranno. Il club di Trigoria avrebbe quindi bisogno di un altro portiere. Se da un lato resiste la candidatura di Vladimiro Falcone, dall’altro spuntano altri possibili candidati, secondo Leggo. Per sostituire il portoghese, quindi, la Roma sarebbe pronta a valutare anche Alex Meret, classe ’97 probabilmente in uscita dal Napoli e anche Okoye, classe ’99 dell’Udinese.

Caso scommesse, Corona a processo: El Shaarawy e Zalewski diffamati

La Procura di Milano ha chiuso le indagini a carico dell’ex re dei paparazzi per diffamazione aggravata dopo le denunce presentate dall’attaccante della Roma Stephan El Shaarawy, da Nicolò Casale, difensore della Lazio, e da Nicola Zalewski, terzino giallorosso, tutti e tre tirati in ballo dall’ex agente fotografico nella vicenda delle scommesse nel mondo del calcio.

Sulla base delle querele presentate, in particolare, da El Shaarawy e da Casale, i cui nomi l’ex agente fotografico aveva fatto ai microfoni di Striscia la Notizia, sono stati iscritti per diffamazione aggravata a mezzo stampa, nell’indagine del pm Pasquale Addesso, anche il direttore del tg satirico Antonio Ricci e l’inviato Valerio Staffelli. L’avviso di conclusione indagini coinvolge anche Luca Arnau, della testata online Dillinger. Dopo la chiusura dell’inchiesta milanese per diffamazione, per gli indagati, tra cui Corona appunto, potrebbe arrivare la citazione diretta a giudizio.

Scrivi il primo commento

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*