• Nela: “Roma in Champions? Non credo. Alla società do 6 e a Mou 7, vorrei sentir parlare i Friedkin”

    Teresa Tonazzi
    21/12/2021 - 11:56

    Fonte: Il Tribunale delle Romane
    Nela: “Roma in Champions? Non credo. Alla società do 6 e a Mou 7, vorrei sentir parlare i Friedkin”

    NELA ROMA ZANIOLO ABRAHAM – Sebino Nela torna a parlare di Roma e tira le somme di questa prima parte dell’annata giallorossa. Intervenuto a Il Tribunale delle Romane su Rete Oro, ha trattato l’argomento quarto posto, Mourinho, la coppia AbrahamZaniolo e il mercato. Queste le sue parole:

    Le dichiarazioni

    “Pensavo da tempo che Zaniolo potesse fare quel ruolo. Ci si è ritrovato un po’ per caso, viste anche le difficoltà di Borja Mayoral e di Shomurodov, ma se lavora e sopporta gli scontri con i difensori lo può fare tranquillamente. Non ha le caratteristiche per fare l’esterno, anche se l’ideale sarebbe l’interno di centrocampo”. Evidente anche la crescita di Abraham: “Veniva da un periodo difficile anche a livello fisico. Sta ritrovando sé stesso”. La Roma avrà a gennaio un mese complicato dal punto di vista degli scontri diretti: “Sono match importanti da vincere, così come, però, conta vincere le partite come quella contro il Bologna. Sabato la Roma ha fatto una prestazione importante, ma c’è da dire che l’Atalanta ha concesso parecchio”. Necessario, però, frenare gli entusiasmi: “Non credo che la Roma possa arrivare in Champions, bisogna lottare per il quinto posto dove non mancano avversarie agguerrite, come la Fiorentina”. Chiosa poi sui possibili acquisti invernali: “Sul mercato decide Mourinho. Certo che un elemento a centrocampo può servire, così come un terzino destro che possa far rifiatare Karsdorp”. Finale con il “pagellone” del 2021: “Alla società do un 6: mi piacerebbe sentir parlare di più i proprietari. Anche alla squadra do una sufficienza, anche se bisogna aspettare fine anno per un voto definitivo. Fonseca per me era da 5.5, a Mourinho do 7 per la comunicazione ma 5 per l’aspetto tecnico. Il migliore dell’anno? Spinazzola”.

    Vedi tutti i commenti (4)

    Scrivi un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


    *

      Tutti i commenti

    1. Perché parlare tanto per parlare, per fare il gioco di questa gente strana che non ha niente da fare e dice tante stupidaggini è meglio che lavorino in silenzio e facciano parlare i fatti come quando hanno preso l’allenatore.

    2. mi dispiace che una bandiera che ho ammirato come sebino nela abbia avuto questa improvvisa metamorfosi contro la società.
      Risalta ancora di più la correttezza di De Rossi sull’argomento

    3. Di male ha detto quasi tutto, che vorrebbe sentir parlare i Friedkin (ma che te ne frega se la loro scelta è quella?) che dà 5,5 a Mou per la guida tecnica, abbiamo battuto una squadra che di solito fa vedere i sorci verdi a tutti ma noi abbiamo vinto “perchè hanno concesso troppo” quindi toglie meriti alla nostra vittoria, vinto solo per demerito loro, direi che ne sparate abbastanza

    Seguici in diretta su Twitch!

  • Leggi anche...