SPALLETTI TOTTI – Dopo la vittoria di misura per 1-0 del Napoli di Luciano Spalletti contro la Pro Vercelli, il neo tecnico partenopeo ha sottolineato la grandezza di Kalidou Koulibaly per la sua squadra, elevando il senegalese come il giocatore pi forte mai allenato. Queste le parole dell’ex Inter: “Io lo vorrei con me Koulibaly, non ho mai allenato un calciatore forte come Koulibaly, sia come calciatore che come uomo. Quando ti passa davanti già ti racconta quella che è la storia che lui determinerà per il Napoli”. Non una dichiarazione banale per chi nella sua carriera per ben due volte ha allenato Francesco Totti grazie al quale il tecnico toscano ha costruito alla Roma gran parte delle sue vittorie.

41 Commenti

  1. Ma non mi pare che ha nominato Totti… è l’allenatore del Napoli e gasa i giocatori del Napoli…non ci vedo niente di strano…semmai è Totti che poteva fare una serie sulla sua fantastica carriera e invece ha fatto una serie su 6 mesi che Spalletti non lo faceva giocare.

    • Si vero nn lo faceva mai giocare però qnd entrava x solo 3minuti riuscito a fare due gol al Torino qnd lo faceva entrare in altre partite segnava nn lo faceva giocare che era tt calcolato dal mercenario Pallotta e Baldini aveva ordine di nn farlo giocare x farlo smettere pultroppo te nn ci arrivi a capire certi meccanismi poi se il signor Spalletti e un allenatore di medio spessore lo deve scritto da primo allenatore a roma

    • Egregio lettore veramente prima della serie TV c’è stato un film sula carriera diTotti con lui diretto protagonista anche premiato ad un festival del cinema.

  2. Buon allenatore, ma una delle persone piú indisponenti mai viste. Poi su quest’ultima uscita non ci crede neppure lui. Provocatore

  3. si parla di totti xke ovviamente è stato uno dei giocatori italiani piu forti di sempre… e quindi è ridicolo sentire che il giocatore piu forte mai allenato da spalletti sia koulibaly…. ma voglio ricordare a spalletti che non solo ha allenato TOTTI…. ma ha allenato anche un certo EDIN DZEKO…. che non sarà stato forte come totti… ma senza ombra di dubbio è nettamente superiore a koulibaly…. ovviamente sono ruoli del tutto diversi…. ma con la carriera che ha avuto dzeko direi che è facile stabilire che dzeko sia un calciatore molto superiore a koulibaly…. quindi non è 1 gaffe ma anche due…. ci può stare che vuoi fare lo sgarbo a totti che odi a morte… ma contro dzeko cosa hai??? dzeko è stato un top a livello mondiale…. koulibaly no….

  4. Povero Spallettone…sei un poveraccio che non ha mai vinto niente in carriera…ma forse la fama di Francesco oscurava la tua folle fissazione di essere un superman….fai pace col cervello se te riesce…!!!

  5. Ha allenato campioni come Alisson… Totti… De Rossi… Salah… Giuly… Panucci… Castan… Juan… Chivu… Mexes… Dzeko… Manolas… Pizarro… Maicon… Nainggolan… Lautaro… Skriniar… eh ma il mejo è Koulibaly!
    Che uomo triste, oltre che falso.

  6. un vero perdente di successo ,gretto personaggio senza un briciolo di cultura, rancoroso, permaloso, come si addice a chi nella vita ha dovuto scalare le montagne per raggiungere ciò che non capisce e non si sa godere..
    brucerà il rapporto con insigne, al quale chiederà un lavoro in campo che non potrà sopportare per pararsi con la tifoseria.

  7. Ho voluto bene a Spalletti per quello che ha fatto con la Roma e per la Roma. Ma negli ultimi tempi sono emersi lati del carattere che ne cambiano di molto la percezione positiva. Vedeva sospetti e complotti dappertutto e ora si mette a fare dichiarazioni, se confermate, veramente di cattivo gusto. Come fai a fare una dichiarazione del genere, considerando che solo negli ultimi anni a Roma hai allenato, Totti, De Rossi, Naingollan, Salah e non menziono l’Inter che sicuramente aveva giocatori più forti di Koulibaly. Ripeto mi sembra una dichiarazione talmente assurda da farmi pensare o che non sia stata formulata cosi, oppure sia una provocazione.

  8. Aspettiamo di vedere dunque Koulibaly entrare gli ultimi 5min e fare una doppietta e vincere la partita quasi da solo.
    Ah…..e deve avere una caviglia co le placche de metallo e 37anni suonati.

    Spallé……ma vattenaff** va, piccolo uomo ! ahahahahah xD

    • guarda che a pallone se gioca in 11 e con le riserve quarche vorta 12 o 13. Nessuno vince le partite da solo

  9. lo dice apposta per buttare benzina sul fuoco della polemica .. prima era solo ‘linguetta’ .. adesso e’ ‘ linguetta biforcuta’ ..

    • uno che nun c’ha avuto paura de mettese contro na parte della piazza e contro tutti mezzi de comunicazione …

  10. perchè spalletti Totti non l’ha mai allenato … era Totti che gli faceva il favore di allenarsi con lui
    differenza non da poco

    per il resto su spalletti poca da dire, un omino piccolo piccolo, un coniglio, uno che per vincere qualcosa è dovuto scappare in russia e giocare da solo

    • Esempio che c’entra veramente poco primo perché nessuno ha detto nulla secondo perché il fatto che zaniolo abbia fatto la foto con Baggio non toglie niente a Totti (al contrario della castroneria su koulibaly) e poi un giocatore può avere come idolo chi vuole

  11. Ennesima prova che è un livoroso ossessionato dal campione che non è mai stato né come calciatore né come allenatore. È veramente rivoltante.

  12. con il numero 10….. Francescoooooo…. TOTTTIII TOTTTIII TOTTTIII TOTTTIII sarà sempre la tua nemesi PICCOLO uomo…. stai bene la….

  13. Tutti a dire buon allenatore ma pessimo uomo..
    secondo me non è neanche un buon allenatore.
    Tolte le coppe vinte grazie al più forte giocatore della storia italiana, ha vinto quanto Zenga.

    A ‘sto punto andasse ad allenare la lazzietta.

    • come la finale con la Lazio dove il più grande… ah! ma quanno se perde de brutto (7-1) er più grande nu c’entra mai gnente. È sempre colpa dell’ altri. Questo si che è un comportamento da uomini veri.

  14. Povero uomo… Non si rende conto che così facendo continua ad annullare (solamente) tutto quello che ha fatto di buono, nei suoi anni precedenti. Grazie questo a quello che l’ha fatto diventare la Roma e non solo alla sua bravura. PICCOLO UOMO…

  15. Doni; Panucci, Juan, Mexes, Tonetto; De Rossi, Pizarro; Taddei, Perrotta, Amantino; Totti. Questa erano i giocatori a disposizione del pallone gonfiato. Ditemi voi quanti ce n’erano migliori di Koulibaly. Io direi almeno 6 e non conto il Capitano che fa parte di un altro mondo.

  16. Ragazzi se ripassate la carriera di spalletti ,come arriva in una nuova squadra fa questi annunci smielati e del tutto gratis, che nessuno gli chiede. E un modo per far capire che ha scelto la nuova squadra per “amore” Poi tra un po esce la sua vera natura da mercenario e inizierà a litigare con i giornalisti, i giocatori e i tifosi.Ripetitivo.

    • Infatti sono d’accordo con te, polemica inventata, ma il linciaggio ad uno dei migliori allenatori della storia della Roma è insopportabile.

  17. Certo che state proprio male! State sempre a pesare quello che dice Spalletti perché ci dovete ficcare dentro subito Totti che gli faceva il favore di allenarsi come lo aveva fatto ad altri prima.Zeman compreso,che era il suo maestro e che però gli faceva fare i gradoni per forza.E faceva bene.E Totti eseguiva.Tutti quelli che hanno vestito la maglia della Roma per me sono sacri.TUTTI.Spalletti compreso. Ma non ho totem da venerare in questa sacralità;solo da ammirare e ricordare.Chissà quanti di voi hanno in memoria i tantissimi grandi giocatori ed allenatori che la ASRoma ha avuto nei 94 anni della sua Storia.Chissà quanti di voi,come me, hanno avuto la fortuna di vederli dal vivo.E così,rammento anche quelli che tecnicamente o professionalmente valevano meno,come i loro momentanei dirigenti.Ma non per questo mi permetto pubbliche discriminazioni nei loro confronti, che offendono prima di tutto me per l’amore che ho per questa società e per la quale tifo dal 1950.State calmi,ricordate la maglia indossata da chiunque ha attraversato la sponda giallorossa perché chiunque l’ha fatto non dimentica mai d’averlo fatto.

  18. lo spalletti II ha avuto a disposizione i seguenti giocatori (i più importanti e in ordine sparso): Szczęsny, Alisson, Rüdiger, Nainggolan, Paredes, Strootman, Perotti, Dzeko, Totti, Salah, De Rossi, Vermaelen, Emerson Palmieri, Manolas, El Shaarawy più i vari Mario Rui, Iturbe, Bruno Peres, Fazio, Juan Jesus da considerare come semplici gregari. Mi ricordo il 3 a 1 al Napoli, il 3 a 1 all’Inter i 4 goal al Milan ma ricordo anche di essere uscito ai preliminari di champions con il Porto, di essere uscito agli ottavi di Europa League con il Lione, provate a calcolare il valore di quella rosa, aveva in mano una squadra se non alla pari, seconda solo alla juve considerando la rosa. spalletti sta bene dove sta, a dire quello che più preferisce, si è dimostrato più presuntuoso e permaloso che romanista. io non lo rimpiango assolutamente.

  19. La cosa più grave che ha detto Spalletti non è tanto aver dimenticato Totti o altri grandi giocatori che ha allenato in precedenza , ma secondo me ha avuto una grossa mancanza di rispetto anche con i calciatori del Napoli che allena adesso , ma come si fa a fare un uscita del genere … è assurdo nessun grande tecnico lo avrebbe detto ha discriminato anche i suoi stessi calciatori … è veramente strano che un tecnico bravo e preparato come lui sia così debole caratterialmente … alla fine si farà molti nemici anche nel Napoli.

    • invece er rispetto dei giocatori della Roma quanno affibbiate le vittorie ad un solo giocatore e le sconfitte alla squadra o all’allenature de turno… va bene?

Comments are closed.