Roma in campo a Napoli senza Julio Sergio. Il brasiliano ha effettuato un provino verso le 12.30 che ha dato esito negativo. Il trauma all’adduttore destro gli provoca acora dolore. Quindi a difendere i pali della porta giallorossa ci sarà Doni.
 
L’altra sorpresa di Napoli-Roma riguarda il modulo giallorosso. Per la prima volta Ranieri opta per un 3-5-2. I tre difensori saranno Burdisso, Mexes e Juan. Esterno alto a destra Motta, a sinistra Riise. In attacco Baptista al posto di Menez, colpito nella notte da un attacco febbrile. Brighi in panchina.
 
LE FORMAZIONI
 

NAPOLI (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro (22′ st Zuniga), Cannavaro, Rinaudo; Maggio, Gargano, Pazienza (19′ st Denis), Aronica; Hamsik; Quagliarella, Lavezzi.
A disp.: Iezzo, Rullo, Zuniga, Bogliacino, Cigarini, Hoffer.
All. Mazzarri  
 
ROMA (3-5-2): Doni; Burdisso, Juan, Mexes; Motta, De Rossi, Taddei, Perrotta, Riise; Baptista (30′ st Faty); Vucinic.
A disp.: Lobont, Brighi, Andreolli, Cassetti, Cerci, Menez.
All. Ranieri
 
Arbitro: Rizzoli di Bologna
 
Assistenti: Copelli e Di Liberatore
 
Quarto uomo: Celi
 
Note: ammoniti Aronica (N), Juan  e Motta (R) per gioco scorretto, Quagliarella (N) per simulazione.
 
Marcatori: 15′ st Baptista (rig.) e 20′ st Vucinic (R), 30′ st e 45′ st Denis (N)
 
LA FOTOCRONACA
 
Dallo Stadio San Paolo di Napoli
BOTTICELLI – PINCI
 
SECONDO TEMPO
 
1′ Calcio d’inizio.
 
2′ Baptista e Cannavaro si scontrano ginocchio contro ginocchio. Nulla di grave per entrambi.
 
4′ Doni, su retro passaggio, va al rilancio di sinistro. Rinvio completamente sbagliato che Quagliarella controlla in area di rigore. Burdisso chiude.
 

 
5′ Lavezzi sfonda a destra e cerca l’assist orizzontale a centro area dove non c’è nessuno.
 
6′ Baptista riceve al limite,m evita un avversario e da posizione centrale va al tiro. Coclusione debole, blocca De Sanctis.
 
6′ Vucinic parte palla al piede e ai venti metri da posizione centrale cerca il sinistro da fuori. Palla fuori
 

 
8′ Taddei fermato irregolarmente. Fischia l’arbitro
 

 
13′ Baptista punta Campagnaro, entra in area dalla sinistra, il difensore argentino lo atterra. RIGORE!
 

 
15′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOL!!!! Baptista realizza il rigore calciando forte alla detsra di De Sanctis. Palla in rete! 0-1!
 

 
17′ Juan entra in tackle su Quagliarella in area di rigore. L’attaccante del Napoli va giù. Grandi proteste del San Paolo, Rizzoli ammonisce l’attaccante per simulazione.
 

 
20′ GOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOLLL!!!! Vucinic riceve in area da Taddei, stop di petto e destro sul palo lontano. 0-2!
 
 
 

 
27′ Denis di testa a centro area manda fuori di pochissimo.
 
 
30′ GOL del Napoli. Denis col piede mancino da posizione leggermente defilata sulla sinistra incrocia sul palo lontano. 1-2.
 

 
37′ Vucinic riceve da Motta ai venti metri molto defilato a destra e calcia al volo di destro. Palla altissima.
 

 
38′ Cross dalla sinistra di Hamsik per Denis che prende il tempo a Juan e colpisce di testa. Palla fuori di un nulla con Doni immobile.
 
42′ Fallo di Motta su Zuniga. Giallo per l’esterno romanista.
 

 
45′ Mexes tocca con il braccio in area. Calcio di rigore per il Napoli.
 

 
45′ GOL del Napoli. Hamsik calcia forte alla destra di Doni che intuisce ma non trattiene. 2-2
 

 
46′ Scontro tra Vucinic e Aronica. SI crea una piccola mischia, subito sedata.
 

 
 
FINE DELLA PARTITA: Napoli-Roma 2-2
 
 
 
PRIMO TEMPO
 
1′ Calcio d’inizio. La Roma in completo rosso attacca da sinistra verso destra.
 

 
5′ Punizione dalla trequarti per il Napoli, il pallone arriva a Rinaudo che dalla linea di fondo cerca di interno destro di sorprendere Doni, che chiude in angolo alzando sopra la traversa.
 
7′ Pazienza dalla trequarti spostato sulla destra va al cross. A centro area Hamsik stacca più in alto di tutti ma di testa manda alto.
 
8′ La Roma prova a rispondere. Taddei al limite raccoglie una respinta della difesa del Napoli su conclusione di Baptista e cerca il sinistro al volo. Palla docile per De Sanctis.
 
10′ Vucinic raccoglie al limite dell’area e lascia partire una conclusione di destro da posizione leggermente defilata sulla destra. Il tiro, basso e teso, viene controllato con qualche affanno da De Sanctis.
 

 
12′ Aronica travolge Motta sulla destra nei presso della linea di centrocampo. L’arbitro Rizzoli mostra all’esterno del Napoli il primo giallo del match.
 

 
15′ Lavezzi controlla ai venti metri e calcia rapidamente di collo destro da posizione centrale. La conclusione potente ma centrale è controllata da Doni.
 
16′ Baptista riceve da Riise nei pressi del vertice sinistro dell’area del Napoli. Il brasiliano controlla e calcia di interno destro sul primo palo. De Sanctis blocca a terra il tiro fiacco.
 
21′ Maggio va sul fondo sulla destra e cerca il cross al centro. Quagliarella sul primo palo prova a lanciarsi di testa sul pallone controllato da Burdisso, la sfera attraversa tutta l’area e esce al lato.
 

 
27′ Baptista in area controlla e serve Taddei lanciato verso la porta, l’arbitro vede un fallo e ferma il gioco.
 

 

 
28′ Baptista parte palla al piede sulla trequarti, salta due avversari, l’ultimo lo atterra in tackle. Fallo evidente che Rizzoli non segnala.
 
32′ Lavezzi ai trentametri controlla e salta Juan con un tunnel. Il brasiliano lo stende, ammonito.
 

 
34′ Quagliarella sulla corsia di destra prende il tempo a Mexes che lo atterra. Punizione per il Napoli da posizione molto defilata sulla trequarti.
 
38′ Vucinic calcia su punizione dalla trequarti verso centro area. Il pallone arriva sulla testa di Baptista che da due passi non trova il pallone.
 

 
40′ Lavezzi va via a destra, entra in area da posizione defilata e appoggia al limite dove Hamsik, di prima intenzione, cerca il destro a giro, palla alta.
 
41′ Baptista riceve da Vucinic all’atezza del vertice sinistro dell’area avversaria. Punta un avversario e calcia di destro, murato in corner.
 

 
43′ Maggio salta Riise, va sul fondo e crossa maorbido per Quagliarella che cerca la rovesciata, chiuso da Burdisso.
 
45′ Hamsik dalla sin istra affonda il cross a centro area, dove sul secondo palo si avventa Maggio. Colpo di testa a incrociare che Doni non può controllare, palla sul fondo di un nulla.
 
45′ + 1 fine primo tempo.
 
 
 
PREGARA
 

 
La Roma scende sul campo del San Paolo per il riscaldamento alle 14.20, sommersa da una pioggia di fischi da parte dei sostenitori di casa.
 
Stadio quasi esaurito al San Paolo per Napoli-Roma. Almeno 60.000 i tifosi presenti.
 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here