6 Luglio 2020

Napoli, Gattuso: “Il segreto della mia cura? Nessuno, alleno giocatori forti”

Foto Tedeschi

romanews-roma-napoli-gennaro-gattuso-paulo-fonseca

NAPOLI ROMA INTERVISTE– Tutte le dichiarazioni dell’azzurro in occasione di Napoli-Roma, match valido per la 30esima giornata di Serie A.

GATTUSO A SKY SPORT

Qual è il segreto della cura Gattuso?
Nessun segreto, alleno giocatori forti e bisogna ricordarglielo. Dopo la finale di Coppa Italia gli dissi che bisognava pedalare e avere una mentalità vincente.

Che tipo di rapporto si è creato con Insigne?
Lorenzo deve lavorare, deve provare a saltare l’uomo. Ha tecnica, se le gambe lo aiutano può fare sempre la differenza. Vuole giocare sempre, mi guarda storto se lo sostituisco, ma è molto intelligente, quando ci alleniamo capisce tutto al volo.

Questa squadra dove può arrivare per il futuro, e poi un giudizio su Lozano?
Deve giocare a campo aperto, ha velocità incredibile e lo sto vedendo con voglia, più reattivo, e gli sto dando qualche chance. A volte preferisce palla lunga, ma è difficile per come dobbiamo giocare. Questa squadra deve migliorare di mentalità, in questi anni ha sempre peccato un po’. Il livello mentale è mancato un po’ quando c’è da fare il salto del qualità. Non devono pensare che sono già arrivati.

Ci sono giocatori con la mentalità giusta?
Anche Insigne a volte deve dare una mano. Dobbiamo lavorare bene tutti quanti, se fai tirare poco gli avversari vuol dire che stai facendo bene.

A volte concludete troppo poco e prendete ripartenze che potreste evitare, potete migliorare queste cose?
Bisogna attaccare lo spazio. Quando costruiamo c’è sempre uno o due giocatori che attaccano lo spazio e negli ultimi 20 metri si fa più fatica, questo lo possiamo migliorare.

Si può dire che il Napoli ha questi risultati perché ha la rosa equilibrata?
Sono giocatori funzionali, che hanno dentro il tipo di calcio che proponi. Lozano ci sta dando una mano, Elmas è molto interessanti. Siamo una di quelle squadre da rosa importante.

Rispetto all’andata, contro il Barcellona, ti dai più possibilità?
Io penso alle altre partite che abbiamo, non penso al Barcellona. Ora dobbiamo crescere partita dopo partita. Non possiamo pensare di regalare partita, se entri con la mentalità giusta forse possiamo arrivarci bene.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

1 commento

  1. Tanjian ha detto:

    Gattuso : Nessun segreto. Abbiamo incontrato una banda di scarsoni superpagati che qualcuno (solo a Roma) ha spacciato per VERI giocatori di calcio!