MOURINHO VIÑA XHAKA – Ieri il primo acquisto dell’era Mourinho, Rui Patricio, è sceso in campo per l’allenamento d’esordio. Il portiere portoghese ha aperto la campagna di mercato giallorossa, ma non sarà l’ultimo innesto. I capitolini seguono da tempo Granit Xhaka, e di recente Tiago Pinto ha puntato Matias Viña.

Leggi anche:
#Spiegatobene da Andersinho Marques: “Viña degno sostituto di Spinazzola e con Mou può crescere ancora”

Gli affari possono presto sbloccarsi

Per quanto riguarda lo svizzero, l’Arsenal ha annunciato ieri l’arrivo di Lokonga dall’Anderlecht, e questo potrebbe dare il via libera alla cessione del giocatore, che avrebbe da tempo un accordo pronto con la Roma. I ‘Gunners’ non vorrebbero però scendere sotto i 20 milioni, per questo, come scrive La Gazzetta dello Sport, le modalità di pagamento saranno probabilmente la chiave. Il lavoro di Tiago Pinto su tale fronte sarebbe più facile se non dovesse trovare in fretta un sostituto dell’infortunato Leonardo Spinazzola. Il profilo che sembra più accreditato è Matias Viña del Palmeiras. Il club brasiliano vorrebbe 15 milioni, visto che dovrà cedere il 50% della somma al Nacional Montevideo (da cui l’aveva acquistato). L’affare dovrebbe essere in fase di chiusura, sulla base di 11 milioni (più 2,5 di bonus). Il terzino uruguaiano a 23 anni vanta sul palmares una Supercoppa, un campionato, una Copa Libertadores e una Coppa del Brasile. José Mourinho vorrebbe che, quando inizierà la seconda parte di ritiro, in Portogallo, il nuovo terzino sinistro e il nuovo centrocampista avessero un contratto già firmato.

1 commento

  1. Mourinho vorrebbe averli gia’ in Portogallo e non avrebbe tutti i torti e potrebbe anche non essere completamente felice ma potrebbe essere anche contento a meta’ e sarebbe una possibilita’ da non escludersi a priori anche se quasi impossibile ma potrebbe anche succedere e .. chissa’ .. vedremo anzi , forse potremo vedere piu’ in la nel tempo, ma sarebbe meglio anche prima .. eh ? :>((

Comments are closed.