25 Maggio 2022

Mourinho: “Stasera nessun favorito. E sulla formazione vi dico che…”

ROMA FEYENOORD MOURINHO – José Mourinho ha rilasciato un’intervista al canale olandese di ESPN poco prima della finale di Conference League tra Roma e Feyenoord. Tra gli argomenti trattati gli avversari, la formazione e la vittoria finale. Di seguito le sue parole.

Leggi anche:
Capello in finale punta su Mourinho: “E’ una garanzia”

L’intervista

Vincere o giocare bene?
“A tutti piace il bel gioco. Se possiamo vincere giocando bene sarebbe la migliore cosa”

Chi è il favorito?
“Non ci sono favoriti”.

50 e 50?
“Per me, sì. Anche se pensassi che siamo più forti o molto più forti dell’avversario – e non questo il caso – direi che la finale è sempre 50 e 50. Onestamente, vedendo come ha giocato il Feyenoord nella competizione possiamo dire che sarà molto difficile”.

Che ne pensa del Feyenoord? Non è un avversario che siete abituati ad affrontare
“Il calcio italiano è ovviamente diverso ma loro sono una buona squadra, con buoni giocatori, organizzati. Sanno cosa devono fare in campo. Pieno rispetto per loro”.

Dubbi di formazione?
“Un paio di giocatori non è nelle migliori condizioni ma sono tutti a disposizione”

Karsdorp gioca?
“Sì, gioca”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

2 commenti

  1. FRANCESCO CASTELLANI ha detto:

    scusate, sarò tardo io , ma mi potete spiegare che domanda è “vincere o giocare bene?” ad un allenatore come Mourinho (tra l’altro) di una squadra che non vede un trofeo dal 2008 e non gioca una finale di europa da 31 anni? vi prego , illuminatemi

    • pupi73 ha detto:

      beh ricordiamoci che non siamo la tifoseria dello striscione “mai schiavi del risultato”…mi dispiace ma non sono mai stato meno d’accordo! Sempre schiavo del risultato. Soprattutto quando ti giochi una finale dopo 31 anni!!! Poi ovvio che vorrei giocare bene e vincere