Foto Tedeschi

MOURINHO ROMA – Il calcio è anche un insieme di coincidenze, intrecci, geometri. Spesso e volentieri è il mercato a muovere i fili di queste simmetrie, una delle quali riguarda da vicino il tecnico della Roma, José Mourinho, e il calendario della Serie A delle prossime settimane.

Leggi anche:
Roma-Empoli, l’Olimpico straripa: aperto ai giallorossi anche il settore ospiti

Gli intrecci

Il calendario del campionato giallorosso sembra un tour della Toscana, come sottolinea Il Tempo. A partire da Sarri (che si pensava fosse il primo candidato a sostituire Fonseca), contro il quale il primo scontro diretto non è andato come sperava Mourinho, ma ci sarà comunque tempo per una eventuale rivincita. Domani c’è l’Empoli di Andreazzoli, che oltre ad essere di Massa, è anche un ex giallorosso. Tra poche settimane arriva la Juve di Allegri, anche lui toscano (Livorno) e anche lui più volte accostato al club di Trigoria e anzi, come evidenzia il quotidiano, avrebbe firmato un pre-contratto con Sabatini nell’estate in cui invece arrivò Garcia. Dopodiché Mou se la vedrà con il Napoli Spalletti da Certaldo, uno che di trascorsi con i giallorossi ne ha eccome. E da non dimenticare Mazzarri (di San Vincenzo), attualmente al Cagliari, ma che nel 2009 attendeva la chiamata dai capitolini, quando Rosella Sensi era alla ricerca del sostituto proprio di Spalletti, anche se poi arrivò Ranieri.