5 Novembre 2022

Mourinho contro Sarri, atto quarto: i precedenti incroci e le statistiche

Domani c'è Roma-Lazio. Una sfida anche tra Josè Mourinho e Maurizio Sarri, tre i loro precedenti con una vittoria per parte

Foto Tedeschi

Domani alle ore 18 la Città Eterna si ferma per seguire il derby numero 157. Per la terza volta sulle due panchine si troveranno Josè Mourinho e Maurizio Sarri che cercano punti fondamentali per rimanere nelle zone nobili della Serie A. Il tecnico portoghese e quello toscano sono agli antipodi con due modi completamente diversi di intendere il ruolo di allenatore. Lo Special One è stato definito un “risultatista” mentre il Comandante un “giochista” dati i due modi di visione del football. Quella dell’Olimpico sarà la quarta sfida tra i due, ecco come sono andati i precedenti match.

Come sono andate le precedenti sfide

Il bilancio tra Maurizio Sarri e Josè Mourinho è in perfetta parità. I due si sono incrociati per la prima volta il 20 ottobre 2018 in Premier League. La partita vedeva in campo il Chelsea e il Manchester United a Stanford Bridge nella 9° giornata. Un match terminato per 2-2 all’ultimo secondo. In vantaggio i blues con Rudiger dopo 10 minuti, nella ripresa grande spettacolo con la rimonta dei Red Devils grazie alla doppietta di Martial prima del pareggio di Barkley al minuto 96. Le altre due sfide sono storia recente del derby della Capitale. Sono, infatti, le due partite della scorsa stagione. Lazio vincente all’andata per 3-2 con una grande quantità di polemiche da parte giallorossa per l’arbitraggio di Guida. Una sfida pirotecnica che ha visto i biancocelesti dilagare ad inizio partita con l’uno due di Milinkovic Savic e Pedro nei primi 20 minuti, la formazione giallorossa ha provato a riprendersi con Ibanez che ha chiuso sull’1-2 i primi 45 minuti. Nella ripresa i gol di Felipe Anderson e di Veretout su calcio di rigore hanno chiuso il match con la festa della Curva Nord. Al ritorno, invece, goleada della Roma che ha vinto per 3-0 giocando una delle migliori partite della gestione Mourinho. La doppietta di Abraham e la punizione perfetta di Pellegrini hanno tramortito la Lazio fin dal primo tempo, con i biancocelesti incapaci di reagire.

Le statistiche degli incontri precedenti

Alcuni dei dati delle sfide precedenti tra Mourinho e Sarri mostrano le loro ideologie di gioco. Il tecnico nativo di Napoli ma toscano a tutti gli effetti è amante del gioco di attacco e preferisce avere un maggior possesso palla rispetto agli avversari. Lo Special One, dal canto suo, ama il gioco in verticale con ripartenze molto veloci per trovare spazi contro squadre sbilanciate. A queste due ideologie si deve il maggior possesso palla delle squadre di Sarri con il 57,5% rispetto al 42,5% di quelle di Mourinho. Le formazioni del tecnico portoghese invece tendono ad essere molto temperamentali con molti interventi al limite. Sono, infatti, ben 13,3 i falli a partita commessi contro gli 11 di quelle dell’ex allenatore di Napoli ed Empoli. Diverso il discorso dei tiri in porta: il match vinto dalla Lazio per 3-2 nella scorsa stagione fa sballare questi dati con la Roma che per provare a recuperare il match ha effettuato ben 14 tiri nello specchio portando così la media del mister di Madeira a 8 conclusioni in porta contro il Comandante che con le sue squadre ne ha effettuati solamente 5. Domani tutto può cambiare con il quarto atto di una rivalità che a Roma si sta accendendo sempre di più.

Giacomo Emanuele Di Giulio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.