romanews-roma-bodoglimt-gianluca-mancini
Foto Tedeschi

VENEZIA ROMA – Come una frustrata. Arriva così la sconfitta più cocente, dopo il 6-1 di Bodo, di questa prima larga parte di stagione.  La Roma si arrende anche alla neopromossa Venezia, tra errori propri ed errori degli altri. Forse è in quegli strafalcioni arbitrali che va rintracciato il senso stesso di questa squadra. Difficile da spiegare ai 2000 tifosi giallorossi presenti allo stadio “Penzo” – anche oggi armati di orgoglio, passione e una buona dose di speranza – che una Roma che non si rispetta non può essere rispettata dai fischietti che fin qui si sono alternati a decidere le sorti del suo percorso.

LEGGI ANCHE:
Mourinho: “Il rigore? Non parlo. Devo proteggermi”

Se Mourinho ha perso il filo del discorso

Secondo ko di fila per Mourinho in campionato: dopo la prima della classe, il Milan, l’ultimo arrivato, il Venezia. Non è questione di blasone, è questione di aver perso il filo del discorso. Quel discorso iniziato bene a fine agosto e interrotto il 26 settembre con la sconfitta nel derby. A Trigoria si ritrovano a contare sul pallottoliere la quinta sconfitta in 12 gare di campionato, 5 punti in meno in classifica rispetto alla Roma di Paulo Fonseca. Numeri che inchiodano finora la gestione dello Special One. A Venezia ha provato a sorprendere rivoluzionando la formazione con la difesa a tre. Ma al 90esimo a Jose’ non rimane che masticare amaro. In gol vanno entrambi gli attaccanti giallorossi, a cui Mourinho ha rinnovato la fiducia anche alla vigilia della partita, nonostante le medie-gol non eccellenti in questa prima parte di stagione, Shomurodov e Abraham. Uno sforzo, purtroppo, inutile. Tra rimonte e contro-rimonte, salvataggi degni di “Holly e Benji”, fuorigioco meno che millimetrici e rigori fantasiosi, la Roma annega nei suoi malesseri. E se anche il gruppo continua a non mollare quando va sotto, se il Venezia non dilaga, il merito è di Rui Patricio.

Jose’ ora si fermi trovi cosa non va in questa Roma

Poteva anche andare peggio, ma poteva andare decisamente meglio. Il campionato la prossima settimana si ferma per le nazionali, Mourinho anche si fermi. Si fermi a ragionare su cosa non funziona davvero in questa squadra. La rosa non all’altezza? Bene, ma non può soccombere con il Venezia (con tutto il rispetto). Giocano sempre gli stessi? Bene, li alterni anche se non sono delle prime linee. Roma vittima degli errori arbitrali? Bene, ma smetta l’allenatore di denunciarlo a ogni intervista post partita e lasci che a farlo sia la società nelle sedi competenti. Il modulo non convince? Bene, in Laguna ha provato la difesa a 3, se ci crede, insista e vada avanti convinto su questo schema. C’è altro? Sicuramente, ma trovi al più presto cos’è e lo risolva. E’ questo che Roma si aspetta dallo Special One.

GSpin

29 Commenti

  1. Mou da ottobre parla solo di errori arbitrali (che ci sono) e di una rosa da migliorare (il mercato è chiuso adesso). Perché non ammette che non è capace di dare un gioco, perché non cambia qualcosa per coprire la difesa (diawara è peggio di darboe?). Mi auguro che non duri 3 anni mourinho alla Roma. Gli unici che si salvano sono i tifosi non mollano mai. Per voi applausi e il mio massimo rispetto

  2. C’e una strategia che inizia da parecchio contro la Roma squadra iniziando dalla lega alla federazione ed all’ Aia se non lo vedete il rigore della Roma levato era in linea perche’ e’ stato visto in diagonale mentre il rigore del Venezia era viziato su un fallo su Ibanez sarebbe finita pure 4 a 3 va bene tra cartellini e situazione varie c’e’ da vedere pure la punizione del 1 gol del Venezia poi gli errori il gioco frammentario le difficolta nostre e degli altri quelle non contano….A me sembra che ci sia una Campagna contro Mourinho per mandarlo via iniziato da alcuni organi di stampa passando per il Web per i cosidetti tifosi… Penso pure se continua cosi anche i presidenti si stancheranno non mi piace che dopo 4 mesi gia’ c’e’ st’ aria a Roma

    • Infatti io alla fine del primo tempo ero incavolato nero, un arbitraggio ignobile e sapevo che questo ci avrebbe confezionato un confettino. Avete visto quello che ha fatto 3 interventi da giallo nel primo tempo su Karsdorp? Ammonito Karsdorp e quello illeso. Alla fine 2 cartellini a testa….una provocazione lacerante 90 minuti…..poi parlate della partita, la squadra gli ultimi 20 minuti era sfiduciata, una prestazione buona dopo 48 ore di Coppa, vinceva meritatamente nonostante arbitro ostile e poi….tira fuori la chicca…..

    • D’accordo…
      C’è un eccessiva attenzione verso le cose della Roma.
      Non ho mai pensato che Mou alla Roma avrebbe trasformato una squadra in un squadra stellare…non adesso, non subito.
      Ma ogni occasione è buona per stroncare. E non va bene.
      La società dovrebbe tutelarsi in due ambienti..
      Il secondo è la stampa avversa…troppa stampa avversa.
      Mai parlato di miracoli quest’anno….come mai ogni partita è la partita decisiva?
      Basta.
      I veri tifosi supportano, gli altri non lo sono.

  3. Io sarei la persona più felice se vincesse la Roma. Ma quanti soldi servono per fare la squadra che Mou vuole? I Friedkin li hanno? Io negli ultimi 5 anni non ho mai visto giocare così male e senza idee la Roma.

  4. Vedrete…… Passerà : ma i Friedkin, come chiunque decida di prendere la Roma, devono mettersi in testa di fare un squadra più forte dell’attuale sistema e del prezzolato contorno (compresa certa stampa diciamo non proprio indipendente). Ricordiamoci del Presidente Sensi, che fu costretto ad allontanare Zeman proprio perché inviso al sistema, e prese Capello: primo anno sesti… poi comprò Batistuta, Samuel , Zebina, Emerson e fu terzo scudetto (e quello che sarebbe stato il quarto “se lo semo magnati)” … Quindi calma e gesso e appoggio all’allenatore che può sbagliare …….. ma non sottoporta o a centrocampo o in difesa …li sono sempre i giocatori che decidono (a parte l’oggettiva sfortuna)…FORZA ROMA!

  5. Ma il fatto è che qui il filo del discorso non è stato mai trovato iniziando dal mercato strambo che si è fatto che è costato 96 milioni

  6. anche oggi sembra che abbiamo giocato contro 15 avversari se includiamo arbitro, guardalinee e var .. qualcuno serio, quindi non un laziale, ne’ uno juventino, e supper partes, quindi non romanista o veneziano, tantomeno arbitruccio, puo’ raccontare il rigore a favore del venezia per cortesia ?

  7. Direi che è arrivato il momento di cominciare a bacchettare la Società, per i risultai visti fin qui.
    1) Non possiamo avere solo Tiago Pinto come riferimento per il Calciomercato perche le sue competenze sono molto limitate. Lo dico da 1 anno ci vuole un Direttore Sportivo ITALIANO!!!!!
    2) Una Società seria e forte ha una strategia su tutto: Calciomercato, Comunicazione, Marketing etc e mi sembra che questa Società non ha uno straccio di strategia in niente vivendo molto di improvvisazione. (Se parte Tizio prendiamo Caio, se Caio non parte non possiamo prendere Sempronio etc)
    3) Comunicazione totalmente insufficiente…..si poteva fare qualcosa di meglio anziche affidare a Maurizio Costanzo la Comunicazione.
    4) Tutte le piu grandi Società Italiane hanno nella Dirigenza un ex calciatore o un ex bandiera. (Vedi Paolo Maldini col Milan, Nedved con la Juve, Xavier Zanetti con l’Inter) Noi Totti e De Rossi li schifiamo perche hanno fatto il loro tempo.
    Se Mourinho da stoccate su stoccate alla Società è normale che forse la Società non ha rispettato qualche accordo preso col Tecnico quando l’hanno ingaggiato.
    Se stavo al posto di Mourinho, dopo la sconfitta umiliante di oggi avrei dato le dimissioni e avrei mandato i Friedkin a quel paese.

  8. Avete fatto bene a mettere la foto di Mancini a copertina dell’articolo: non ho mai visto un difensore con un senso della posizione così pessimo. Non è in grado di tenere l’uomo, capacità di prevedere l’avversario pari a zero. Non sono un intenditore ma solo io guardando tutti i gol subiti dalla Roma fino ad oggi ci vedo lo zampino di Mancini in quasi tutti?

    • Purtroppo non è da quest’anno. Sempre superficiale, mai ben posizionato. Ha sulla coscienza un sacco di goal, anche se oggi Cristante vince la medaglia d’oro

    • Esattamente , sopravvalutato come tanti giocatori che si pensa che siano i pilastri di spogliatoio e squadra , vedi cristante , purtroppo le assenze di smalling ci hanno rovinato , mou abbia il coraggio di sbatterlo in panchina , anche Miky sempre sacrificato sulla fascia non va bene , cerchiamo di fare scelte coraggiose e meritocratiche non popolari

  9. Non sono d’accordo con il Sig. MARCS, secondo me Mancini è un buon giocatore. Come Marcs giustamente ammette “non è un intenditore”, dovrebbe occuparsi di altro. Un caro saluto

  10. Non so cosa significhi che la Roma non abbia un gioco. Secondo me le trame in attacco ci sono, il gioco offensivo c’è, ma in difesa abbiamo problemi davvero seri. I goals di oggi, e il secondo del bodo, davvero non si possono prendere. Detto ciò anche a me sembra che gli arbitraggi siano sfavorevoli, il rigore di oggi era lo stesso negato a Pellegrini contro il Milan, e che ci sia un po’ di sfortuna: rigore annullato a noi per un cm, goal loro per una cm, salvataggio acrobatico sulla linea che neanche Pelé etc etc

  11. Qualche nota positiva c’è: Abraham finalmente supportato che ha ricevuto qualche palla giocabile, finalmente !
    Purtroppo Veretout da quando ha sbagliato quel rigore non è più lui, Villar messo nel dimenticatoio invece di farlo crescere, Mancini troppo falloso e sopravvalutato, Cristante spesso e volentieri messo fuori ruolo, etc.
    Che fine ha fatto la bella squadra del precampionato che ci aveva divertito e fatto sognare ?

  12. Mancini e Ibanez sono la coppia di difensori più scarsi della serie A : ma anche questo lo annovero tra le colpe gravissime del tecnico, da cacciare assolutamente, solo dopo quella di ostinarsi a giocare con soli 2 uomini a centrocampo .
    La situazione è questa : Presidente inesistente ( ma che almeno, fino adesso, caccia i soldi : a breve aumento di capitale di 460 milioni, vorrei ricordarlo, solo per azzerare perdite pregresse ) , DS inesistente , allenatore troppo furbo che ci sguazza in tutto questo . Risultato = Champions impossibile, .

Comments are closed.