Secondo Massimo Moratti l’espulsione di Pelè è da definire “molto severa ed ingiusta”. Poi, ha detto il presidente nerazzuro “L’arbitro può pensarla come vuole ed anche io”. Con il cartellino rosso di ieri sera il numero delle espulsioni per l’Inter sale a dieci. Tante, troppe. “Non ci sono problemi di nervosismo. Sono cose che possono capitare, non credo che sia colpa di un calo mentale. Semplicemente l’arbitro è stato molto severo. Io conosco bene lo spogliatoio e non vedo un eccessivo nervosismo. Anzi nello specifico, credo che l’Inter ieri abbia fatto una grande partita. Seppur in dieci abbiamo resistito. Poi un gol loro ci poteva stare”. Sul risultato della Roma, Moratti ha aggiunto:” Il calcio è crudele, quando ti aspetti una vittoria, arriva un risultato diverso. Noi abbiamo il dovere di rimanere concentrati fino alla fine”.  

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here