24 Gennaio 2011

MORATTI: ´La Roma va forte, ma anche le altre non scherzano”

CORSA SCUDETTO – Anche il presidente dell’Inter Massimo Moratti è intervenuto al seminario di aggiornamento per giornalisti sportivi intitolato ‘Il calcio e chi lo racconta’ in corso a Coverciano. Intervistato dai cronisti, il numero uno dei nerazzurri si è soffermato sull’ultima giornata di campionato e ha di nuovo affrontato il tema-Calciopoli. Queste le parole di Moratti riportate da Adnkronos: “Il fatto che l’Inter abbia vinto dopo Calciopoli dimostra quanto questa sia stata una vera truffa per il calcio italiano, una prova in piu’ di quanto stava accadendo. Era frustrante quando dicevano che spendevo e non vincevo – ha continuato il presidente dell’Inter – Calciopoli è stata una cosa veramente volgare oltre ad una fregatura economica. Se ho mai pensato di prendere Luciano Moggi? Non mi piace smentire, per carattere, cose che si pensano che siano vere, e comunque non ho mai pensato di prendere Moggi”.

A proposito del campionato in corso il presidente dell’Inter ha ammesso: “Ho trovato veramente bene l’Udinese. Domenica scorsa per qualsiasi squadra sarebbe stato difficile affrontare la squadra friulana. Ma questo è il calcio. I nostri obiettivi restano gli stessi. Nell’Inter non c’e’ da cambiare, c’e’ solo da aggiungere qualcosa per dare maggiore tranquillità al gruppo, perchè un campionato a 20 squadre è molto impegnativo. Amauri? Non è vendita e non è il giocatore che ci interessa. Le nostre concorrenti? Il Milan è lontano ma è stato ancora piu’ lontano, reputo Allegri un ragazzo simpaticissimo che sa fare il suo mestiere. Sì, la Roma va forte ma anche le altre non scherzano”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.