NOTIZIE AS ROMA – “Io credo che la partita di oggi partita sia decisiva per entrambe le squadre, per far sì che si possa dire che la Roma abbia fatto un bel campionato come il Milan. È una finale per giocarsi il resto di stagione, entrambe hanno giocato un buon calcio con discontinuità. Gli obiettivi erano diversi ma per chi perde oggi diventa difficile”. Queste le parole di Demetrio Albertini, intervenuto sulle frequenze di Radio 24. Il centrocampista ex Milan ha proseguito parlando anche del futuro delle bandiere dopo l’addio al calcio: “Maldini ha ragione, a fine carriera le bandiere sono scomode. I piani club-giocatore devono essere in sincronia. Bisogna capire che tipo di ruolo uno vuole dare alla bandiera, è troppo riduttivo pensare solo alla bandiera. Pensare a Totti come bandiera della Roma e basta è riduttivo”.