DITE LA VOSTRA – Torna lo spazio dedicato a voi lettori, all’interno del quale potrete esprimervi liberamente sulle partite concluse e su quelle in arrivo; una sezione in cui potrete commentare i temi caldi in casa Roma . Ecco i vostri messaggi spediti dopo la gara contro il Siena. Continuate a scriverci all’indirizzo [email protected] (ricordate di essere sintetici – max 5 o 6 righe – e di firmarvi, con nome/nickname, città e/o quartiere di provenienza) e  lo inseriremo nella nostra rubrica…

ogmi  volta che gli avversari mettono intensita nel gioco la ROMA ne esce sconfitta  ,se si va a vedere il barcellona b di luis nel campionato b di spagna della stagione scorsa otteneva gli stessi risultati alternava grandi prestazioni a sconfitte pesanti…… se tanto mi da tanto abbiamo buttato via un altra stagione .
Miky da torino

Presidenti che boh ! Della Roma non frega nulla  tranne il possible affare futuro.  Un duo frenato ,6 milioni per De Rossi dall’anno prossimo ,con conseguente  Chiusura di altro mercato.Solo prestiti e mezze calzette e dimenticavo quasi  Pensionati e giovanotti minorenni che si faranno.Pover Luis Henrique nessuno   Avrebbe accettato di allenare una squadra come questa ,con una piazza  Difficile e passionale come Roma,c’e` voluto del coraggio che meriterebbe   Molto di piu se ci fossero altri giocatori.
Bruno

I giocatori non hanno alibi, ma mi dispiace per me è l’allenatore il più grande errore di questa società, non si può ripetere in maniera sistematica lo stesso errore con le stesse tipologie di squadre avversarie, ieri sera abbiamo regalato il centrocampo all’avversario ed abbiamo schierato gente come Totti e Lamela che sono diverse partite che arrancano, se poi ci mettiamo che i nostri terzini si chiamano Josè Angel e Rosi allora il quadro è completo. Il sistema di gioco può andar anche bene, ma non è adatto sempre anzi solo poche volte e con le grandi!
Pasquale da Roma

Salve,
sono un tifoso della ROMA nonchè azionista che crede nelle potenzialità di  questa squadra allenatore compreso. La cosa che non capisco però è come si faccia a far giocare un giocare come  Kjaer nella ROMA !!!!  Non parlo per il risulato della partitia SIENA – ROMA, infatti chi era con me  durante la partita può confermare che avevo previsto che Kjaer ci avrebbe fatto  perdere… Questo perchè basta osservare tutte le partite a ritroso per vedere che questo  giocatore, gioca con estrema insicurezza e fa dei passaggi goffi e privi di  cognizione, come per dire: “oddio mi hanno passato la palla buttiamola subito  via”. Ripeto che se gioca Kjaer la difesa della Roma fa più acqua di quelle che  adesso non stia già facendo! Per il resto i giocatori non hanno giocato malissimo e meritavano almeno il   pareggio. Prego chiunque della Roma di attivarsi e cacciare immediatamente  Kjaer, non ho nulla contro di lui ma gioco meglio io in difesa di quanto faccia  lui! non perchè io giochi male anzi, ma perche sono un ing.   ho poco tempo per  allenarmi !!! Per il resto cacciate Kjaer altrimenti devo vendere tutte le  azioni perchè per la Roma non c’è speranza !!!  Complimenti alla redazione per il sito sempre ricco di aggiornamenti 
Ciao a tutti  Mirco da ANZIO (RM)   

Luis, continua così che con il possesso palla le vinciamo le partite…ma vai via incapace!!!
Osvaldo

IERI SERA UNA SQUADRA LENTA E PREVEDIBILE…QUANDO MANCANO CONTEMPORANEAMENTE GAGO MA SOPRATTUTTO DE ROSSI CHE E’ IL PERNO DEL GIOCO,COLUI CHE DA EQUILIBRIO TRA DIFESA,CENTROCAMPO E ATTACCO,NON SI PUO’ PROPORRE LA STESSA IMPOSTAZIONE TATTICA. IN GENERE DALLE SCONFITTE SI IMPARA QUALCOSA,MA LUIS ENRIQUE NON CAPISCE CHE QUANDO C’E’ UNA SQUADRA COME IL SIENA E NON HAI DUE  INTERPRETI DELLA MANOVRA ABITUALE,DEVI CAMBIARE MODULO E GIOCARE TRA LE LINEE ( TRA IL CENTROCAMPO E LA DIFESA AVVERSARIA ) CON UN  TREQUARTISTA,PER NON DARE PUNTI DI RIFERIMENTO AGLI AVVERSARI…NON RIESCE A CAMBIARE IN CORSA E UN ALLENATORE CHE NON HA VARIANTI,E’ UN ALLENATORE MEDIOCRE E LIMITATO.  BASTA VEDERE CONTE CHE HA ABBANDONATO IL  4-2-4 INIZIALE PER PASSARE AD UN 4-3-3 E,A SECONDO DELLE GARE E DEGLI UOMINI,ATTUA UN 3-5-2.   BISOGNA ESSERE POLIEDRICI PER COGLIERE DI SORPRESA CHI ORMAI HA CAPITO COME GIOCHIAMO.
DAVIDE DA ANZIO    

Buongiorno,
dopo l’ennesima prova deludente della Roma incomncio ad essere stufo della tiritera del “non parlare dei singoli”. Capisco che la nuova filosofia sia basata sul concetto di gruppo, di team, di “si vence e si perde tutti insieme”, ma non esageriamo. I singoli possono farti vincere quelle partite che non si sbloccano e, sempre i singoli, te le fanno perdere con le loro incertezze. Kjaer, a tal proposito, è tutta la stagione che si mostra in tutta la sua insicurezza e paura: mette ansia a tutta la difesa, è spesso fuori posizione sul fuorigioco, tecnicamente sembra veramente scarso (la passa più a Steck che ai compagni in avanti). Spesso le squadre avversarie nemmeno lo pressano per non disperdere energie inutili.
Al momento lo vedo come il vero tallone d’Achille della nostra Roma. Grazie.
Daniele (Saronno – Varese)

Quest’anno è proprio una stagione strana. Sembra la seconda Roma di Zeman, che era una squadra che passava velocemente dall’entusiasmo per un successo roboante allo sconforto per una sconfitta netta, o con qualche torto arbitrale. Il problema è che questa squadra ha l’impianto più forte degli ultimi quattro anni (la Roma-miracolo di Ranieri del 2009-2010 era molto meno forte), se non, addirittura, dal 2004 in poi. Qualunque tecnico di quelli che hanno preceduto Luis, da Capello a Ranieri, riuscirebbe a vincere facilmente le partite con un gioco tradizionalista, o, nel caso di Spalletti, spettacolare sì ma attento. Luis non è un tradizionalista, e ormai lo sappiamo. Tuttavia, è riuscito a creare un gruppo che, da centrocampo in poi, funziona anche bene: Gago, Pjanic, De Rossi, Totti, Lamela, Borini (Osvaldo). I problemi sono dietro, dove funziona solo Heinze, oltre a Stek. Il problema della Roma di Luis, è uno: basta che manca solo uno di questi giocatori citati, e tu devi sostituirli con un Viviani (troppo acerbo), o i vari Simplicio (sovrappeso…) e Greco, questa squadra dimentica come si gioca al pallone e va nella totale confusione. Come ieri a Siena. Ci sono determinati giocatori ormai abituati a giocare bene, che danno spettacolo e, ogni tanto, danno un senso a questo “progetto”; ma sono solo loro! Appena mancano tizio e caio, torniamo la Roma inguardabile di inizio stagione con 70% di possesso e zero tiri in porta (come ieri). Ma questo accadrebbe solo con Luis Enrique; con qualsiasi altro allenatore, la squadra di ieri avrebbe vinto. Ma Luis, purtroppo, richiede che tutti e undici debbono saper giocare, e in questo i ricambi sono ben pochi. Fatto sta che, per motivi che capiremo solo a giugno, questa squadra sta buttando una stagione. Siamo da terzo posto con ambizioni per il primo, ma, con ogni probabilità, non entreremo nemmeno nell’Europa piccola, il che vuol dire “progetto fallito”. E basta. Ancora non ho capito dove vogliano andare a parare Sabatini e Baldini. Il mercato di gennaio è stato uno scandalo al Sole. Borriello poteva essere un ricambio ottimo (ma per me, era un titolare e basta)? Ceduto. E nessun acquisto. La pazienza ha un limite: ad agosto dobbiamo vedere una squadra decente su basi decenti. Soprattutto: dobbiamo andare in Europa. Anche la vecchia UEFA può andare bene. Sulla validità di Luis, io continuo a mantenere certe riserve. Saluti.
Mario da Catania

Sono stato sempre un fautore del rinnovamento e del fatto che occorre far crescere i giovani talenti (possibilmente italiani visto che ne abbiamo tanti e la nostra Primavera lo dimostra) ma gli stessi devono essere guidati da allenatori di polso e con idee e schemi chiari qualità che non ha dimostrato Luis Enrique. Inoltre non ci rendiamo conto che senza gli errori macroscopici di un incapace quale è KJAER avremmo almeno dai 6 ai 9 punti in più tante le partite che ci ha fatto perdere. Ma l’allenatore dove è?  Cosa guarda dalla panchina?SVEGLIA!!
Serafino da Torino

Quanto tempo dobbiamo concedergli ancora? Ci era stato detto che dovevamo dargli tempo, che anche Spalletti all’inizio aveva faticato.. Si, ma Spalletti dopo un avvio difficile inalellò il record di vittorie consecutive, questo qui ci ha portato a perdere per l’ottava volta ieri sera ! Basta ! Non se ne può più di questo progetto, non se ne può più di questo maniaco che segue solo e unicamente la sua idea di gioco, che è inutile infruttuosa e oltretutto è di una noia mortale ! zero tiri in 90 minuti, che gioco è??
La cosa grave è che questo viene considerato un anno di transizione, quindi verrà confermato per il prossimo anno, poi quando i risultati non arriveranno verrà esonerato prima di Natale (ci scommetto ora !) e avremo buttato via non uno, ma due anni !
Fabio

Sinceramente sono senza parole, chiedo solo a voi autorevoli media sportivi di fare un po’ di pressione e far capire alla società di incominciare a programmare un futuro serio, con un vero ALLENATORE!!!!!……possiamo pure fare belle partite ma sono solo dei episodi.
Saluti da Francesco

Questa e’ una squadra senza anima ,senza cuore ,senza carattere ,senza personalita’senza uno straccio di gioco, manca la cattiveria ,la voglia di vincere ,ci siamo liberati di giocatori senza queste caratteristice( vucinic,menez) per sostituirli con dei peggiori. Il nostro super tecnico dice di non guardare i numeri ma nel calcio contano solo quelli !i goal fatti,i goal subiti,la classifica questi sono numeri ah gia’ per lui l’unico numero che conta e’ quello del possesso palla infatti anche con il siena abbiamo avuto il 68% di possesso palla contro il 38%di loro  ma a vincere e portare punti alla classifica sono stati loro!Lo sa e se non lo sa qualcuno deve dirglielo che per vincere le partite bisogna tirare in porta  e per poterlo fare bisogna farlo tramite il gioco  creare occasioni da rete e mettere i giocatori in condizioni di farlo.Va bene che noi tifosi non prendendo miliardi non siamo considerati dei tecnici ma un giocatorte come Rosi che nessun allenatore ha mai preso in considerazione con questo e’ diventato indispensabile,poi non mi sembra giusto umiliare un giocatore come Perotta relegandolo in panchina e preferendogli un giovane di belle speranze( solo quelle) come Viviani .Se si vuole salvare la stagione finche’ si e’ in tempo bisogna rivedere questo progetto liberandoci per primo di questo ( chiamiamolo allenatore) pazzo, arrogante, presuntuoso e dirgli che il gioco del calcio sono secoli che e’ stato inventato.
Maurizio,Roma 14 febbraio 2012

Ho visto solo il secondo tempo ,mi è bastato per capire che ci risiamo: una partita buona e una meno .Va bene la squadra giovane, le assenze, il freddo(?), ma riconosciamolo in questa squadra  troppi giocatori   non sono di categoria, i due laterali di difesa, il biondo centrale il buon Simplicio che a me sembra cicciottello e stanco. E’ evidente che i ricambi non sono all’altezza,occorre un rinnovamento ricercando    uomini con più qualità,occorre insomma spendere…..Se poi i vari Sabatini, Luis ecc. sono convinti di poter vincere qualcosa con questi più i Taddei fuori ruolo ,i Perrotta ecc, allora che non siano proprio loro quelli da cambiare?Personalmente per quest’anno sono rassegnato e curioso di vedere a Maggio come va a finire , ma per l’anno prossimo vorrei giocare per traguardi importanti , dopo lo scudetto del 2001 siamo arrivati spesso secondi,cinque o sei volte,non ricordo bene,credo  sarebbe ora fare sul serio. Saluti a tutti
Mari e Paolo

Ieri sera e’ stata una farsa!!! A Siena ,dove viviamo noi romanisti e dove ci hanno sempre accolti con amiciziia fin dai tempi della costituzione del nostro ROMA CLUB SIENA, anno 1974, ripeto, ieri sera ci siamo vergognati!!!!
Sono troppo amareggiato per esprimere un giudizio tecnico!!!
Mi si permetta soltanto di  rivolgermi a Luis Enrique:: visto che noi tifosi contiamo quasi zero ( al contrario dei tempi passati quando GRANDI ALLENATORI  a cominciare dal grande Nils LIEDHOLM per finire a CAPELLO, SPALLETTI (torna a casa toscanaccio!!!!) e anche a RANIERI ( Luis ti dicono qualcosa questi nomi??)quando la
vera passione del popolo giallorosso contava molto, ti  rivolgiamo solo una cortesia:
NON CI AMMORBARE PIU’CON LE TUE DICHIARAZIONI! TACI E NON DIRE FESSERIE E SOPRATTUTTO NON PARLARE PIU’ DI PROGETTO!!!!!CHE VOR DI’ ????dicono  a Roma
Pasqualino Roma Club Siena

Una parola sola: VERGOGNA su tutta la linea, speriamo di arrivare
presto a 40 punti, per salvarci, altro che terzo posto…ANDATE A
LAVORAREEEE, SQUADRA DI PRESUNTUOSI E PRESSAPPOCHISTI, VERGOGNA!!
KJAER inguardabile, ottimo panchinaro da squadra parrocchiale, da condividere
con ROSI e JOSE’ ANGEL. Non vi voglio leggere su twitter, smettetela di
sentirvi 11 MESSI, RIPETO E SOTTOSCRIVO: VERGOGNA!!
Angelo da Roma

Anche ieri mi sono addormentato davanti alla partita e quest’anno è già la quarta volta. Non ne posso più di questo progetto, se il prossimo anno non cambia l’allenatore non mi abbonerò più.
Non abbiamo tirato mai in porta ieri, se il Siena vinceva 3-0 non aveva rubato nulla.
Abbiamo perfino giocato con Kjaer attaccante, con Rosi terzino e Viviani ancora troppo inesperto……beh avevano per ricoprire questi ruoli Borriello, Cassetti ,Pizzarro nell’ordine.
BASTA! Luis VATTENE ad allenate i pulcini del Barcellona e lascia che questa squadra vinca, perchè di potenzialità ne abbiamo tante, ma ci manca l’allenatore!
NON NE POSSIAMO PIU’, VATTENE VIA!     Fabio -Roma

Continuate a dirci di aver pazienza, ma ENRIQUE E’ UN FALLIMENTO ASSOLUTO! Una squadra senza idee, senza giuoco, senza un tiro in porta!
Garzie Enrique per quEsta splendida Rometta anni 70!
Tutti a batte le mani per la vittoria sull’Inter.Ma avete visto che fine ha fatto l’Inter?
Il fatto è che se manca De ROSSI è la fine e che questo Enrique di calcio di mastica davvero poco. Ma in compenso ha la la lingua lunga di chi sa vendersi bene “Andiamo a Siena per vincere!”. E poi nel momento decisivo togli Totti per mettere dentro l’Osvaldo convalescente?
E come si fa a far giocare Kjar e L.Angel?
E Viviani messo  davanti ai due centrali al posto di De Rossi?
Pizzarro INVECE VINE REGALATO A GENNAIO…
ENRIQUE E’ L’UNIICO ALLENATORE CHE NON SI ADATTA ALLE QUALITA’ DEI GIOCATORI MA COSTRINGE I GIOCATORI AD ADATTARSI ALLE SUE (SCARSE) IDEE!
ENRIQUE BASTA CON QUESTO SCEMPIO. CON UN QUALSIASI ALLENATORE ITALIANO SAREMMO ALMENO TERZI.
Luca da Ostia

UNA NOIA MORTALE. UNA SQUADRA INCAPACE DIFARE UN TIRO IN PORTA IN 90 MINUTI,
CHE SI PASSA E SI RIPASSA LA PALLA ALL’INFINITO, SENZA LA MINIMA POSSIBILITA’
DI ARRIVARE IN AREA DI RIGORE AVVERSARIA. UN ALLENATORE (SI FA PER DIRE) CHE
ANCORA PARLA DI IMPRECISIONE DEI GIOCATORI, MA CHE NON SI ACCORGE, O FA FINTA
DI NON ACCORGERSI, CHE CON QUESTO TIPO DI GIOCO NON COMBINERA’ MAI NULLA,
PERCHE’ LA DIFESA E’ IN BALIA DI SE STESSA E IN ATTACCO SOLO UNA SQUADRA COME
IL BARCELLONA PUO’ SFONDARE CENTRALMENTE COME LUI VORREBBE FARE. PECCATO CHE
COSI’ CI CONDANNIAMO A PERDERE ALMENO DUE ANNI E SAREMO ETERNAMENTE IN
“TRANSIZIONE”. LUCA RUGGERI 

Pazienza popolo giallorosso siamo come i bambini ogni tanto si cade ma
bisogna essere pronti a rialzarsi e ricordo a tutti ogni giocatore e’
nostro patrimonio pertanto va sostenuto. Arriveranno tempi migliori. E
FORZA ROMA. Ciao a tutti Umberto.

Sono davvero sconcertato dalla presenza di Kjaer in Siena-Roma. La magica non sta certo giocando bene, ma Kjaer ogni volta che gioca è un regalo agli avversari.E’ indecente. E’ possibile che non se ne accorga Luis? Dovrebbero andare a casa entrambi, sono stanco di questo “progetto”.
Salvatore da Caltanissetta

sono un tifoso della roma di 65 anni molti anni fa andavo allo stadio , adesso mi accontento di vedere la roma in tv (mediaset) so che tutti i tifosi sono anche allenatori e mettono bocca su tutto,
specialmente quando le cose vanno male, però qualche volta ci azzeccano .  Bene parliamo di siena roma: io mi domando come possono giocare in serie “a” giocatori del tipo “Kjaer; j.Angel; Rosi.
nessuno dei tre troverebbe posto nel siena, può essere che solo noi tifosi vediamo certe cose? ma il nostro bell’allenatore siamo sicuri che ci capisce di calcio, essere stato un campione non significa essere un grande allenatore, inoltre sabatini quali interessi ha avuto a comprare quel biondo (Kjaer) se dice ancora che è un ottimo acquisto allora anche lui deve cambiare mestiere. ritornando a noi spero che la società si svegli e cacci Sabatini; L.Enrique e tutto il loro staff compreso lo stratega che con le sue strategie ci fa sempre perde. Prendiamo un’allenatore italiano giovane tipo(Montella) e mandiamo a il loro paese tutti gli spagnoli
saluti da  NATALE Di IV MIGLIO

Credo che i problemi della Roma siano evidenti e cioè due esterni che non saltano mai l’uomo e tornano sempre indietro Semplicio che dopo mezz’ora era scoppiato e Viviani improponibile in un ruolo che ritengo fondamentale in questa squadra ed infine Totti per il quale non si può commettere l’errore di ritenerlo titolare fisso per un intera stagione. nel prossimo mercato bisognerà acquistare due esterni di valore un grande centrale difensivo e un centrocampista che sappia anche mordere i polpacci.
Stefano

BASTAAAAAAA!!!!!! Non se ne può più!!!!!!
Ho sempre difeso Luis, ma adesso mi sono stufato!!!!!!
Se continuiamo così non ci qualifichiamo nemmeno per l’Europa League………
Altro che Champions League……….
Sono deluso e amareggiato!!!!!!
MARCELLO ROMA

Uno Staff con psicologi, tattico, 8 preparatori, 3 alle allenatori dei portieri, pc in panchina, giocatori che passano il tempo sempre a scrivere su Twitter, allenamenti intensi di torello che puntualmente proviamo in campo, nuovi ragazzotti presi come campioni ma che pensano solo alla vita fashion. Bene, preferisco i vecchi metodi, allenamenti, sudore a salire gradoni, ritiri senza cellulari ecc.
Riprendiamo capello o spalletti, oppure de rossi senior, anche perché non può essere uno spagnolo ad insegnare calcio a noi.
Franz

mi sembra di sentire il ritornello di un famoso film di qualche anno fa. Tutto facile.
Ormai con twitter, facebook e copmpagnia bella, i giocatori prima degli incontri fanno la gara a chi le promette più grosse.
Il biondo è sempre il migliore… sul social. “andiamo per vincere, e con la vittoria che faremo la settimana prossima ci proietteremo in testa alla classifica pronti per lo scontro al vertice con la Juve …” Poi sul campo dimostra tutti i limiti che ha un giocatore del suo basso livello, e di alcuni altri di questa rometta.
Io credo che sia l’umiltà a mancare alla squadra. A tutti, allenatore compreso. Il buon Totti, alla veneranda età ha messo la testa a posto e non è più quel pupone sbruffone incoscente. Parla poco e macina tanto gioco. Imparare giovani!
Vorrei tornare ad un silenzio pregara che sapeva di concentrazione, di consapevolezza dei propri mezzi. Al rispetto per l’avversario. Poche parole, più fatti. Spero che Baldini legga e intervenga.
Sudare…
Augusto

Meno male che ero a lavoro, altrimenti mo’ stavo a compra’ un televisore nuovo. Credo nel progetto, nella squadra, nell’allenatore e nella societa’ ma non capisco questa involuzione negativa di alcuni elementi: Kjaer a Palermo era un fenomeno, mo’ ‘na pippa…Simplicio idem…Bojan a Barcellona segnava, mo’ non pia ‘na palla…speriamo bene!Alessio Varese

Il ruolo di  D D R in questa squadra è determinante e la sua assenza si fa sempre sentire moltissimo, ma questa non può essere una scusante per la mancanza di gioco e di impegno e forse non basta chiedere scusa ai tifosi, come ha affermato BALDINI. Qui non si tratta di vincere ed essere campioni o di perdere, ed essere delle pippe. Si tratta di voler vedere giocare la squadra, anche quando si perde e ieri questo non è successo e sopratutto  elementi, che per me ieri sono stati “ridicoli”, sembra che non siano nemmeno scesi in campo. Lasciamo perdere il rigore, che è stato un fatto assolutamente casuale e di cui si da la colpa all’ormai solito KJAER e questo non mi sembra nè giusto, nè corretto. Ma ci si è accorti  di quanti errori negli appoggi sono stati fatti (Pianjc, Lamela, Viviani,Borini ecc. ecc.), si è notato che l’unico tiro in porta (Borini) è stato fatto all’82°? Con L’inter si è giocato bene e si è visto il risultato, a Catania, nei 25 minuti finali, anche se non si è vinto, si è giocato bene. Forse occorre dire  dire che ci sono troppi giovani e a questa squadra manca l’esperienza, oltre  che qualche altro Campione, ma questi dovrebbero fare il loro mestiere (bellissimo) sempre, anche perchè prendono stipendi che certamente noi ci sogniamo…… Un’ultima cosa, sopratutto per voi “media”  romani: state bene attenti ad esaltare, come è stato più volte fatto, questo o quel ragazzo (Vedi Lamela, Borini, Pjanic, Viviani, Bojan, ecc.ecc.) perchè essendo giovani possono bruciarsi in fretta e non crescere con la calma e la tranquillità che loro occorre. SEMPRE SEMPRE SEMPRE FORZA ROMA!!!!
Raimondo da Mussomeli (CL)

Ecco i numeri di questa squadra:
– eliminati in Europa League.
– Perso il derby
– Perso contro Juventus, Milan, Udinese.
– Nelle ultime tre gare contro Cagliari, Catania e Siena, ha fatto un solo punto.
– L’unica nota positiva fino ad oggi un roboante successo contro una (ex) squadra che sta peggio di noi, cioè l’Inter

Credo che non ci sia nient’altro da aggiungere.
Ennesima stagione fallimentare.
Mi auguro solo che da oggi gli “architetti” e “ingegneri” che lavorano a Trigoria e che da mesi parlano di “progetto”, prendano atto del fallimento trasversale di questa idea e gettino le basi da subito per la squadra del prossimo anno.
Raffaele da Morena

Il primo tiro in porta, con azione concreta, l’abbiamo fatto al minuto 81. Kjaer deve giocare ad un altro sport, ad un certo punto è andato a fare la punta per non fare altre sciocchezze dietro SENZA PAROLE stai a giocà co la Roma!!!  Josè Angel sveglia!!! ha fatto un cross e non ha mai puntato il diretto avversario, che giochi a fare se nemmeno ti diverti??? Simplicio conferma uno stato confusionario. Non ho capito perchè fuori il capitano(poteva fare molto meglio di Kjaer) e non ho capito perchè Osvaldo andava a prendere palla sulla trequarti al 90esimo con accanto Bojan Lamela Borini e Pjanic?? Luis Enrique non c’entra niente se i ragazzi non ci mettono cattiveria agonistica. Si sente la mancanza di DANIELINO. Unici con grinta: Lamela, Viviani e Heinze. SEMPRE FORZA ROMA!!!
Nello

Partita vergognosa di una squadra irriconoscibile rispetto a quella che
aveva stritolato l’ Inter ! Due soli tiri in porta contro una
squadretta come il Siena sono cosa da non credere. Kyaer, Angel, Bojan,
Rosi, non sono da ROMA: via ! Ed a fine Campionato via anche lo
spagnolo che sta illudendo e deludendo. Suo grande errore far giocare
il Capitano: il freddo di Siena non era per lui ! O si danno via gli
scarsi o non si viNcera’ mai nulla ! Gioiremo per la prossima vittoria,
e le altre fino alla fine del Campionato, ma non parliamo piu’ di
traguardi ! Spero che molti telefonino in Lega per manifestare la loro
rabbia per una scelta tanto idiota: far giocare la sera in Febbraio e’
una pazzia !!!! ALESSANDRO-GENOVA

Che il Siena fosse un ostacolo da nn sottovalutare era palese.Questa partita evidenzia ancora una volta la dipendenza da quei uomini fondamentali per questa Roma quali de rossi gago e un juan che infortuni permettendo deve essere titolare inamovibile.il tanto sospirato acquisto di gennaio per puntellare la difesa e mai preso in oconsiderazione, fa giustamente inalberare tutti noi tifosi senza aggiungere ulteriori commenti sul più che deludente kiaer. Da rivedere Rosi ma jose angel non ha più alibi nn e’da Roma
Sabatino da Roma

Kjaer ci ha fatto perdere almeno 9 punti quest’anno. Inutile dare la colpa a Luis Enrique. Con esterni come Rosi e Angel non vai da nessuna parte. Senza almeno un ricambio di valore a centrocampo non vai da nessuna parte. Con un centrale come Kjaer e uno di carta velina come Juan non vai da nessuna parte. C’è da lavorare per l’anno prossimo.
Stefano Roma/piazza Bologna

Ma di quale progetto vincente state parlando? Ma di quale gioco spettacolo andate cianciando?
Ma vergognatevi! In 94 minuti 2 tiri in porta e il Siena (ma avete letto la formazione??) che arriva a 4 palle gol!
Non c’è nenache bisogno di Spalletti e Capello! Voglio uno con la testa sulle spalle come De Rossi Sr. allenatore di prima squadra e Enrique alla Primavera, così con i ragazzi si potrà divertire.
A Sabatini dico: ma sto Kjaer mandove l’hai trovato?
E a tutti i tifosi: ma quando vi accorgerete che ce stanno a prende in giro????
Antonio di via Merulana

Ma i giocatori e Luis Enrique lo sanno che non si segna se non si tira in porta ?
Alberto

Ma non è meglio Pizzarro di Viviani? Ma che mercato di Gennaio ha fatto la Roma?
Vittorio Roma
Possibile che con 4 punte, si continui a fare passaggi all’indietro? Che non ci venga in mente di fare un paio di cross anche solo per guadagnare un angolo, con 4 punte un rimpallo di mano, uno sfioramento di capelli (magari quelli di kjaer, l’unica cosa di lui che si è vista oggi come negli ultimi 5 mesi) e ci scula il gol, possibile? Rosi 1 cross su 2 lo fa pericoloso, perchè insistere a sbattere al centro, sugli anni di quel volpone di vergassola, sempre lì, o tornare indietro da stek??? Oggi sono stati irrispettosi verso di noi, li difendo sempre, ma oggi no. 700 partite per il nostro Capitano!!! UNICO!
Marco

Non sono di Roma e per fortuna direi così non mi capita di trovare spesso altri tifosi giallorossi. Sono sinceramente stufo di questa massa enorme di tifosi occasionali che quando la Roma vince credono nel progetto, nel bel gioco e farebbero una statua d’oro a Luis e ai tanti giovani, per poi smentire prontamente tutto alla prima sconfitta venuta senza De Rossi e Gago (FONDAMENTALI per questo tipo di gioco) e contro un Siena che dopo un rigore generoso si è arroccato in 10 nella propria metà campo. Chi non crede nel progetto secondo me farebbe meglio a farsi tifoso del Pescara o di un altra squadra. Noi “tifosi con criterio” siamo semplicemente stufi di vedere rinnegare ogni domenica tutto quello detto la settimana precedente.. Detto questo forza Luis Enrique e forza ragazzi. Con qualche innesto l’anno prossimo questa squadra può volare. (Paolo da Salerno)

Non so se considerarla una semplice coincidenza ma entra Kjaer e la Roma perde sempre.
Sabatini e Baldini mi inginocchio a voi e faccio pure la scala santa  per implorarvi, se vogliamo vincere qualcosa cacciate Kjaer, Josè Angel e Bojan altrimenti manco la Coppa del Nonno vinciamo tra dieci anni!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Roberto Gherardi da San Teodoro

Grazie Sabatini… Ottimi acquisti!!
Massimiliano

Abbiamo capito che DE ROSSI è il 30 per cento del valore di questa squadra.
Se a BORINI togliamo la tantissima volontà diventa veramente scarso.
LAMELA è fuori condizione come TOTTI.
Brutti segnali anche da PJANIC . Ancora conferme da parte di BOJAN, KJAER, JOSE’ ANGEL, ROSI  e SIMPLICIO NEL SENSO CHE SE NE DEVONO ANDARE VIA. Viviani non è ancora pronto per la serie A. LUIS ENRIQUE NON SA IMPOSTARE LA DIFESA E NON VEDE I PUNTI DEBOLI DELLE SQUADRE AVVERSARIE.
SALUTI ROBERTO DA ROMA

KIAER IMBARAZZANTE VIVIANI NON PRONTO A QUESTI LIVELLI IL BISOGNA RINFORZRE ASSOLUTAMENTE LA ROSA IN DIFESA E A CENTROCAMPO IL CAPITANO DEVE GIOCARE SEMPRE E’ INSOSTITUIBILE SEMPRE E COMUNQUE
ENRICO DA ROMA

Ve la faccio io er progetto: Via Luis e subito Spalletti!
Federico

KYAER non si può neanche guardare in faccia!! E’ un giocatore nemmeno da lega pro e oggi TERZI gli ha fatto vedere come si fa il difensore e ho detto tutto. Non abbiamo terzini e dei sostituti degni a centrocampo ma fiducia a Luis e alla squadra (tranne kyaer).
Andrea da Roma

Mejo un Burdisso co’ e stampelle,che un Kjaer senza….
Fulvio

 Forse c’eravamo illusi dei quattro gol all’Inter,che non era scesa in campo….oggi dire spocchiosa e’ poco la Roma ha perso un occasione grandissima per poter puntare al terso posto campionato…ma sono sicuro,. che ancora ci sono molto partite e scontri diretti.Il livello di kiajer, e’ quello di un onesto giocatore di lega pro..mai un iniziativa, sempre indietro al portiere…possibile non c’e un centrale meglio di lui nella Roma,magari qualche primavera avrebbe fatto meglio
ALESSANDRO

Ma dove sta scritto che dobbiamo sempre attaccare; Ma facciamoli venire  avanti loro o no! Luis Enrique ancora non ha capito nulla del calcio  italiano. Che pena!
Federico

Ma che colpa abbiamo da espiare per dover sopportare un incapace come Enrique? Il fatto è che se manca De ROSSI è LA FINE. E allora che ci fa un  allenatore a riscaldare il posto e a romperci l’anima con i proclami prepartita “Andiamo a Siena per vincere!”. MA DE CHEEEEEEEEEEEEEEEEEE?? Ma come fai a togliere Totti per mettere dentro un Osvaldo convalescente? E come fai a far giocare un irritante, incocludente L. Angel? E poi Viviani un bel ragazzino che rischia di rovinarsi nelle mani di questo INCAPACE! Beh certo di Pizzarro non ne avevamo bisogno. Né di Borriello. E allora godiamci Bojan che non tocca una palla. BALDINI? Implori in ginocchio Capello e poi …DIMISSIONI!  SABATINI? CHIEDA SCUSA PER LA CAMPAGNA ACQUISTI. ENRIQUE? LASCI PERDERE VADA ALLA PRIMAVERA E DATECI DE ROSSI!!
Paolo da Torpignattara

Oltre al danno anche la beffa…., ce piano tutti in giro:  bravo luis……, grande roma………., la squadra pù forte del  campionato………………!!!!! Ma de cheeeeeeeeee !!! Me so rotto, tutte le partite so uguali, l’altri si difendono e   creano pure occasioni e noi co sta tiritera senza mai tirà in porta! Basta non la vojo più vedè !!!
Dado

ANALISI PERSONALE: ERA NA PARTITA DA ZERO A ZERO….NA PARTITA CHE SI POTEVA SBLOCCARE SOLTANTO CON UN ERRORE ED è AVVENUTO….POI FORSE MAGARI SEGNAVANO LO STESSO PERCHE’ CI AVEVANO GIA’ GRAZIATO DU VOLTE MA UN RIGORE è UN RIGORE E KJAER è N’CRETINO! CERTO CONTINUA LA NOSTRA DISCONTINUITA’ E IL NON-TIRARE SOPRATUTTO IN TRASFERTA..QUEST’ANNO VA COSI’ E DISPIACE PERDERE QUANDO BISOGNEREBBE VINCERE PER ACCORCIARE LE DISTANZE. ORA USCIRANNO COME AR SOLITO I TIFOSI OCCASIONALI CHE DIRANNO SENZA DANIELE,SENZA FRANCESCO….SENZA QUELLO SENZA L’ATTRO…MA L’ANALISI è SEMPLICE è STATA NA PARTITACCIA CHE DOVEVA FINI’ 0-0 MA KJAER HA FATTO NA MINKIATA E L’AVEMO PERSA….
DAJE ROMA DAJE
Gianluigi

Un’altra lezione tattica e di umiltà, elemento fondamentale per ottenere risultati e che a noi manca completamente, impartitaci da una squadra dotata di un organico di molte volte inferiore al nostro.
Qualche mese fa avrei scritto “speriamo che L. Enrique prenda esempio dal collega che lo ha battuto”, ma adesso è chiaro che purtroppo questo allenatore ha trasmesso la sua presunzione a tutta la squadra, che gioca in punta di fioretto e sembra credere che vinceremo solo perchè stoppiamo meglio la palla. Intanto perdiamo almeno una partita su tre!
Piccola curiosità (anche se parlare dei singoli è sempre sgradevole): ma durante la settimana gente come Kjaer e José Angel fa scintille in allenamento? Perchè mi pare – e non mi sembra di essere l’unico – che praticamente in ogni partita ufficiale abbiano evidenziato dei limiti evidenti; forse il dimenticato Cassetti merita una chance da centrale difensivo? Non può andare peggio di K.
E Taddei mi pare migliore di J.A. in qualunque stato di forma.
Grazie dell’attenzione, Forza Magica Roma!
Roberto dalla provincia di Perugia

Quanto valesse la vittoria contro l’Inter l’ha dimostrato… il Novara! Non appena troviamo squadre aggressive e organizzate (vedi Catania, Bologna, Cagliari, Siena…) è il panico… Tutti i limiti vengono fuori: giocatori modesti o proprio inguardabili, lentezza nella manovra, schemi d’attacco inesistenti, una difesa improponibile (anche perché siamo sempre disequilibrati). Anche questa sera 40 minuti di possesso palla, centinaia di passaggi orizzontali, continuamente a rischio contropiede… e in tutta la partita DUE tiri nello specchio della porta… Questa non è una partita sfortunata; è l’ennesima sconfitta (siamo all’ottava!!) maturata sempre nello stesso modo… Dopo la modesta campagna acquisti di giugno (spacciata per chissà cosa…) e quella inesistente di gennaio, ormai non resta che rassegnarsi: sarà così fino al termine della stagione… E il peggio non è questo, quanto il continuo sentirsi ripetere che il famigerato “progetto” ha bisogno di pazienza, che il prossimo anno o quello ancora dopo “vedrai che meraviglia…”. Secondo me, così invece non si va proprio da nessuna parte, né ora né mai… (P.S. Neanche il calcio di Carlos Bianchi mi annoiava così!!)
Ariel

KJIAR SCANDALOSO, GIOCO MEJO IO A 40 ANNI !!!!!!!!!!!!!!!     VIA VIA VIA VIA….
Ivano

sono stanco e nauseato di queste ridicole partite mal giocate e perse più o
meno tutte allo stesso modo .E’ impossibile avere fiducia in questa Roma che
specialmente quando schiera insieme Kiaer,J.Angel,Bojan e Simplicio dimostra
solo di avere un organico mediocre,senza dimenticare anche la pessima prova di
Pianic e quella impalpabile di La  Mela.Siamo sicuri che siano dei campioni???
Mi spiace anche per L.Enrique che dopo l’ennesima sconfitta ripete sempre le
stesse cose ! E’ STUCCHEVOLE ,ma anche abbastanza noioso.Personalmente mi sta
passando la voglia di seguire la Roma….
Maurizio da CATANIA.

Una vergogna…..Kjaer impresentabile ancora una volta una partita persa per sua ingenuità….Viviani potrà essere buono tra un paio d’anni dopo un bel po’ di gavetta in una media serie b…..ci manca la grinta ,l’ardore,ci sentiamo troppo belli e prendiamo schiaffi in tutta Italia ( gli allenatori avversari ci prendono in giro dicendo che Luis Enrique è bravissimo e poi lo fregano sistematicamente ).Ormai lo sanno anche i bambini come gioca la Roma…..Noi facciamo la proposta,vinciamo il campionato del possesso palla e gli altri vincono le partite……Fabrizio

Caro mister aver schierato Viviani oggi e’ stato secondo me un grande errore in panchina c’era un certo Perrotta che in quanto ad esperienza ne a da vendere . Il Cicero poteva benissimo giocare al posto di Rosi e Taddei al posto di kose’ Angel cosi’ avevamo molta piu’ qualita’ e’ vero che dopo aver  perso e’ facile trovare gli errori ma credo che lei debba cambiare ogni tanto altrimenti gli allenatori avversari vi chiudono e buona notte……………..Marco

Oggi grande delusione dai singoli mai due passaggi di fila riusciti .se da giocatori come viviani ,simplicio,Rosi e’ lecito non aspettarsi più di tanto ( vanno bene come riserve e nulla più)da altri campioni come Totti lamela pjianic bojan mi aspetto almeno una giocata risolutiva una volta tanto.sicuramente questo e’ anno di transizione ma quanto fa incazz.. Vedere festeggiare a fine partita squadrette che contro di noi giocano sempre la partita della vita
ANDy Novara

Dopo 5 minuti con il coltello tra i denti in cui si era avuta la sensazione che poteva essere la serata buona il nulla…. contro le cosiddette piccole non ci siamo proprio. Contro queste squadre che si chiudono e ripartono in contropiede occorre trovare un’altra tattica altrimenti questi sono i risultati….peccato ennesiima occasione buttata al vento Boris

Non è possibile Che ad ogni sconfitta del genere si puo commentare un proggetto “perdente” …. voi non avete nemmeno idea di un progetto come quello dei capitolini… se parlate da tifosi delusi ok!! voglio pure compiadire…ma certe risposte meglio tenerle per sè…. se la roma voleva fare una grande stagione quest’anno bastava comprare giocatori svincolati c’erano molti calciatori blasonati pronti a trasferirsi nella capitale… ma la roma a scelto di puntare sui giovani…e ciò vuol dire che i risultati si vedranno maturando pian piano…ogni grande squadra ha bisogno del proprio tempo per ingranare ogni proprio meccanismo si tecnico che psicologico… ci sono alcuni giocatori non adatti a questo progetto ma pian piano matureranno anche loro…. prendete esempio dalla Lazio… compra giocatori svincolati o a costo zero potranno essere pure forti ma per quando potranno durare giocatori di età medio-alta? quest’anno potrà fare bene la lazio…. ma in futuro??? ci si accorge ke la lazio e una squadra da medio-bassa classifica… la Roma invece punta molto piu in alto… e ci riuscirà a diventare quell di un decennio fà..ALEXIS DA NAPOLI

Siamo alle solite: ennesima occasione sprecata e prestazione scadente di una squadra con grossi limiti caratteriali. E per fortuna che Luis Enrique prima di Siena-Roma aveva detto che sarebbe stata una Roma d’attacco! A parte le facili battute, questa partita ci ha confermato due cose: la prima è che questa squadra non può prescindere da De Rossi, la seconda è che giocatori come Kjaer, Jose Angel, Viviani non sono da Roma… ClaudioR.

Bojan è un pesce fuor d’acqua!!! Il Siena si è chiuso per 90 minuti e noi non siamo capaci a crearci spazio.. bisogna lavorarci su, Mister contiamo su di te. ANDREA88

Brutta partita!Purtroppo la Roma paga le assenze di Gago e De Rossi in centrocampo e  la grandissima ingenuità di Kjaer che regala il rigore al Siena! Dopo il rigore il Siena ha giocato col 4 6 0 e per la squadra di Luis Enrique non ci sono stati piu gli spazi per trovare il goal del pareggio, complice anche la squadra che si è svegliata troppo tardi!! Francesco

buona sera sono tifoso della roma, vorrei sapere dove dobbiamo arrivare noi???  stiamo col patema d’animo che i difensori titolari di non farsi male mai, perche’ abbiamo le riserve kjaer che e’  veramente fuori dal calcio, chi ha preso questo giocatore non capisce nulla di calcio!!!!!!!  io ci metterei la firma con questa squadra ad arrivare ottavi!!!!!!!!!!!! ciao sabatino

cara roma news consiglia sul sito a Sabatini di acquistare un difensore centrale altrimenti mi sa che con kjaer le perdiamo tutte Marco da Salerno

noi con 4 punte e zero tiri in porta, loro senza punte rischiavano di raddoppiare!! una brutta partita, come al solito basta far giocare insieme KJAER, JOSE’ ANGEL, BOJAN E SIMPLICIO (anche se lui è sfortunato), e perdiamo… troppo leziosi, troppe difficoltà in attacco… Questa non è la Roma! visto che di nuovi acquisti non se ne parla perchè i Sig.ri Proprietari, non hanno un Euro bucato, a sto punto prendessero Zeman! Vinni BARI

e veramente una vergogna kiier, gli avvervari lo sanno……..e lui ci casca come un polloo… ciro da taranto

La partita di oggi ha dimostrato che con i giocatori giusti questo allenatore ha un grandi potenzialita’ e un identita’ di gioco ben definita, qualche acquisto di livello e un po di fiducia in piu’ e ci fara’ togliere grandi soddisfazioni!! Daje roma dajeeeeeeeeeeeeeeeeeee!!!!! Lucio69 da roma (Anagnina)

Rosa clamorosamente inadeguata. Troppi giocatori scarsi. Cominciamo ad essere stanchi. Vittorio Roma

Ma quand’è che cacciano Luis?! Valerio

E’ inutile guardare la Roma quest’anno. Provo pena e raccapriccio. Abbiamo battuto solo l’Inter indecente di questo periodo. Un fallimento.Lucio

sinceramente non me la sento di criticare i ragazzi per la prestazione di oggi; si è vero, è mancato sempre l’ultimo passaggio ma come si fa a giocare contro una squadra che si schiera con 9 giocatori sulla linea della propria area di rigore? al siena ha detto bene l’ennesima ingenuità di Kjaer e purtroppo l’ha saputa sfruttare! Leonardo

Bla bla bla progetto vincente, bla bla bla allenatore vincente, bla bla bla calcio spettacolo, bla bla bla continuate pure a proteggere Luis Enrique allenatore che è venuto a prenderci in giro e basta. Conte, guidolin, reja, ragà sto a rosicà!!!!! Spalletti…..che nostalgia porca miseria!!!!!!!!Francesco

Non se ne può più di Kjaer- Sabatini che sta aspettando ad assumenrlo come magazziniere. Basta con questo pezzo di legno che come entra fa solo danni. Massimo

Un solo aggettivo per definire la Roma di oggi:irritante.Non è possibile non avere NESSUNA occasione da gol in 40 minuti di possesso palla ininterrotto dopo il gol di calaiò. Kjaer è una pena,pjanic,a parte qualche bella accelerazione nel primo tempo è una macchina perdipalloni,Borini si batte ma non conclude nulla,bojan non pervenuto.Le uniche note positive sono Lamela,che predica nel deserto,ed il rientro di Osvaldo,che spero dia nuova vitalità ad una squadra assolutamente indegna,non per colpa di Luis Enrique Edoardo

Aspetto solo di leggere i soliti commenti post-sconfitta, di quelli che vogliono mandare via l’allenatore, che diranno che Totti è finito, che faranno la lista dei giocatori “non da Roma”… per poi, alla prossima vittoria, tornare a dire che sono tutti fenomeni.  Giorgio

nauseato è il termine giusto. non per il risultato ma per la superficialità dei giocatori. qualcuno rispedisca Kjaer da dove è venuto….la sua incapacità è imbarazzante, non riesco nemmeno più a guardarlo in faccia. Zero continuità, evabè…..andiamo avanti così!!Mah… detto ciò, sempre e solo Forza Roma. Federico (Torino)

se la roma conferma kjaer giuro cambio squadra…vogliamo contare i punti persi per le sue giocate?Cmq sempre FORZA ROMA RICKY

Non capisco perché Kjaer stia ancora giocando! Non ne azzecca una, tecnicamente è pietoso, intelligenza calcistica inesistente; ha solo il fisico e neanche lo usa. Non va riscattato, è un scommessa persa! Non capisco neanche perché Viviani stesse facendo il terzo centrale, era costantemente sulla linea di difesa; ha un bel tiro e buoni doti offensive, poteva essere più incisivo nella partita. Infine non capico perché abbiamo due terzini che non fanno un cross neanche quando entra un buon colpitore di testa (Osvaldo) né quando ha messo Kjaer in attacco per cercare di sfruttare la sua testa.. tra le nuvole! Bisogna crescere in quantità enorme. Tutti.Carlo

Bastaaaaaa !!!!!!!!!!!! Non si può buttare alle ortiche illavoro di un anno e un buoncampionato per colpa di un biondino danese ridicolo…..Domenico da Alghero

VERGOGNATEVI,basta con kjaer,una squadra senza attributi.Un regalo al Siena la sostituzione di Totti e lasciare Borini o Lamela in campo.Volevate sapere quale sarà il campionato della Roma?Un campionato anonimo.Giovanni

Kjaer e` meglio come sesto attaccante che come difensore, e abbiamo detto tutto.

J.Angel e` fastidioso, ogni volta che riceve palla la tiene quei 5 secondi di troppo e fa solo passaggi scontati.

Oggi penso sia mancato il movimento davanti, Borini non c’era. Poi troppi errori troppi passaggi sbagliati, per il gioco nostro sono la cosa peggiore.

E` impressionante come una domenica questa roma fa sognare, quella dopo e` inguardabile.

Piu` continuita! quindi avanti cosi, aspettiamo fiduciosi!!! Giorgio da Padova  

ma io già mi sento di confermare alcune impressioni: 1) ma quel kiaer chi lo ha comprato? Sabatini? Beh allora chieda perdono e cerchi di rivenderlo, forse in serie C (dico forse) potrebbe fare una figura migliore; 2) i giocatori per la maggior parte sono giovani, va bene, mi affido a Francesco De Gregori (il ragazzo si farà anche se ha le spalle strette ecc. ecc.); 3) ma siamo sicuri che con un allenatore italiano staremmo in queste condizioni? (dico un allenatore qualsiasi, mica un genio) Salvatore da Gallipoli

A roma se direbbe che uno come Lucho ha le pigne in testa. Fai entrare Kiaer per metterlo punto ti potevi tenere totti. Il resto lo diranno gli altri ma io pretendo di sapere perche’ Totti non puo’ giocare punta. Da scartare le seguenti risposte: perche’ nel gioco di luis non c’e’ la punta, mbe si imparasse ad allenare allora; lo vedo come trequartista, mbe ce vede male perche’ e’ la piu’ forte punta romanista di tutti i tempi; nel gioco (gioco? ahaha) di luis le punte fanno pressing, mbe mettesse qualcuno a pressare e totti punta allora; ma soprattutto devo capire perche totti non puo’ giocare punta a e bojan si visto che, all’ 87esimo, su tiro di bojan ho rimesso quello che avevo mangiato.Toma

Il rigore non c’era, ma Kjaer deve giocà a curling…. Manu da Cecilia Metella

1. auguri a Siena che ha fatto un’ ottima partita   2. Kjaerrore ha ancora mostrato grande “valore”   3. di terzini abbiamo bisogno, e lo sappiamo tutti   4. meno Twitter, piu allenamento!   5. con le squadre chiuse noi siamo senza soluzione   6. mi vien’ da piangere dopo sconfitte del genere   7. a Borini serve piu altruismo   8. Il Capitano ha ancora giocato bene, auguri per la 700-sima partita in Giallorosso! Goran, da Croazia

KJAER è IMPROPONIBILE!!!!!!!!!!!!non è possibile che ogni partita che gioca faccia un errore che condiziona il risultato!!!!!! Poi troppa discontinuità nei risultati…non si può andare avanti così. Abbiamo fatto trenta ma non si riesce a fare trentuno. Poi non è possibile che si cerca di andare in area con palla a terra cercando di sfondare la difesa con le triangolizzazioni che non servono a niente quando sono in 11 a difendere, bisogna almeno tentare qualche tiro!!! Vabbè ormai si è capito che sarà un anno altalenante con partite dtupende e partite inguardabili…speriamo in bene. Matteo

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here