SENTI-CHI-PARLA-3.jpg-radio

SENTI CHI PARLA ALLE RADIO – La rubrica di Romanews.eu “Senti chi parla… alle radio” è lo spazio quotidiano in cui potete leggere i commenti sul mondo Roma di speaker e opinionisti protagonisti dell’etere romano raccolti dalla nostra Redazione.

Luigi Ferrajolo a Radio Radio Pomeriggio: “Non pensavo che la Roma perdesse. Ma è da tempo che sto dicendo che la Roma stava giocando male. Il Verona ieri sembrava una squadra di colossi, in altre partite era stata inguardabile. Sulla fascia destra della Roma è successo di tutto. Poteva mettere Darboe e Pellegrini come ala destra al posto di Zaniolo che lo metti altrove. Poi ha arretrato Pellegrini invece, e aveva un casino di attaccanti che non potevano giocare perché senza centrocampo. Bravissimo Mourinho dal punto di vista psicologico, ma il calcio è il calcio. ”

Franco Melli a Radio Radio Pomeriggio: “Già vedo una voglia di buttare Mourinho giù dal piedistallo. Ho visto una Roma stanca, Abraham è sembrato una fantasma. La difesa ha bisogno di un regista che non può essere Mancini.”

Roberto Maida a Radio Radio Pomeriggio: “Per me ieri Mourinho ha delle responsabilità nella scelta della formazione e nelle mosse a partita in corso. La squadra non è al suo meglio. Nessuno discute Mourinho ma ieri ha messo in difficoltà la squadra invece di facilitargli le cose”

Francesco Balzani a Centro Suono Sport: “A me il risultato non spaventa, mi preoccupa il fatto che si sono viste alcune problematiche. Alcune di queste sono risolvibili, l’aspetto mentale e l’aspetto tattico. E poi ci sono cose non risolvibili, tipo trasformare l’ottone in oro. La rosa non è diventata scarsa oggi, no, ma Mourinho non ha alternative che gli piacciono perciò spreme giocatori che poi iniziano ad accusare stanchezza. Ieri ero convinto che pareggiassero. Abraham? Ha sbagliato una partita come tutti gli attaccanti. Incredibile il gol di Pellegrini, più di questo non può fare.”

Antonio Felici a Centro Suono Sport: “Ieri la fascia destra è stata un disastro. La Roma è attaccabile sugli esterni, ora voglio dire che il mercato fino a gennaio non si può fare. Inutile continuare a ripetere discorsi sulle alternative. L’unica cosa che mi auguro è che Mourinho intervenga dal punto di vista tattico. Abraham è l’unica partita che ha sbagliato. In partite dove si trovano spazi che Zaniolo non riesca a piazzare nemmeno uno strappo mi sorprende. Premetto che ha bisogno di tempo. Fantastico il gol di Pellegrini, ma non ha fatto solo quello, ieri partita da 9, poi i voti sono rapportati al risultato. ”

Marione a Centro Suono Sport: “Delusione tripla, si può perdere. Ma questa Roma ha perso come la Roma dell’anno scorso. La Roma è crollata, ci hanno preso a pallonate. Meno male che c’era il portiere. Non si può perdere così. Gol di Pellegrini voto 10. La delusione di questa partita è il tracollo. Io vedo un allarme rosso che deve suonare negli spogliatoi, e Mourinho l’aveva capito per primo”

Furio Focolari a Radio Radio Mattino: “Le Romane ieri imbarazzanti in certi momenti, entrambe. La Juve non è più forte della Roma. Fortunatamente per la Roma il portiere non è lo stesso degli anni passati, sennò finiva peggio.”

Stefano Agresti a Radio Radio Mattino: “Molto deludenti le romane. La Roma è arrivata a questa batosta con tutte vittorie, la Lazio arrivava da due sconfitte. Per la Roma è uno schiaffo violento ma è il primo. La Roma aveva vinto sino ad ora, ma alcuni avversari sono modesti, ieri ha pagato tutto insieme. I segnali già c’erano. Ma sembrava che tutto quello che tocca Mourinho sembrasse oro. Io non capisco perchè El Shaarawy non gioca mai dal primo minuto. Non è che la Roma non ha vinto per quello, ma mi colpisce.”

Tony Damascelli a Radio Radio Mattino: “Perdere con il Verona in quel modo dopo quell’inizio… ma la delusione maggiore l’ha data la Lazio, che non è convinta di quello che sta facendo”

Roberto Pruzzo a Radio Radio Mattino: “E’ dall’inizio che dico che questa linea di difesa non mi convince. Non si capisce chi sia il leader, e i terzini vanno per conto loro. Calafiori spero che non sia quello visto ieri, KArsdorp non ha inciso mai. L’ho visto molto in difficoltà. La coppia centrale ne ha subìto le conseguenze. Barak ha messo in crisi chiunque, l’impatto fisico del Verona  è stato clamoroso. Anche se nel primo tempo la squadra aveva tenuto, si vedeva che c’erano dei problemi. Alla fine perdi meritatamente. Abraham ieri sera non ha fatto niente, lo abbiamo incensato perchè ci aveva stupito, ma poi c’è il campionato. Spero che Zaniolo faccia in fretta a ritrovare una condizione giusta. Shomurodov è partito bene ma deve concretizzare. Eurogol di Pellegrini, unica sufficienza con Rui Patricio”.

Nando Orsi a Radio Radio Mattino: “Dalla Roma ci si aspettava un proseguimento del buon momento che avevamo visto. La fase difensiva dev’essere registrata, devi trovare titolari. Perdere con il Verona è un passo indietro. Se arriva dopo 4 giornate è un conto, più avanti è diverso. Questa è una squadra in costruzione, non dico che può perdere, ma è una squadra in costruzione. Rui Patricio sta dando un contributo notevole, il Verona aveva entusiasmo.

Mario Mattioli a Radio Radio Mattino: “Mourinho riuscirà a mettere a posto alcune dinamiche. È una sconfitta che raffredda entusiasmi esagerati. Non sono così negativo in seguito ad una sconfitta. È una squadra da lavori in corso, che ha iniziato la giornata con un gol da antologia, credo che Mourinho aggiusterà presto la difesa. Zaniolo ha bisogno di giocare per recuperare, ma non tutte queste partite intere consecutive. Io faccio un discorso, ma magari i suoi preparatori si staranno sbellicando ad ascoltare le mie farneticazioni. Con quell’infortunio però forse rischi di dare intossicazione al muscolo. Ieri sufficienza per Rui Patricio.

27 Commenti

  1. A mio modo di vedere sconfitta salutare. In campo si è vista troppo supercialità con unica eccezione di due giocatori. Mourinho penserà a farsi sentire. Ora mi aspetto i soliti commenti disfattisti di tanti laziali camuffati, di uno in particolare che come un condor appare quando la Roma perde…….ma è il bello dei blog……buona giornata

      • Ahahahahah Salutare la sconfitta col verona a 0 punti.
        Eh si…..ce la meritavamo proprio. Squadra imbattibile, la veronese, che lotterá per un posto in Champions League. Che non lo sapevate ?!?

        Tudor mejo de Guardiola, a certi tifosi je manca da dí solo questo, ahahahahahah

        3 pappine in 14minuti……dall’Hellas Verona………non serve aggiungere altro.

  2. Prima o poi doveva arrivare uno stop, e a mio avviso meglio fermarsi adesso che non domenica prossima….
    Ieri sotto tono un pò tutti ed in Serie A, tolte quelle 2/3 squadre chiaramente da Serie B, con le altre se corrono più del doppio di te rischi di perdere, anche se si chiamano Verona o Sassuolo.

    Il problema a Roma è proprio questo, troppa gente è convinta che almeno con 15-16 squadre su 20 la Roma deve vincere la partita senza nemmeno giocarla, cosa quanto più lontana possibile dalla realtà perchè in A se non meriti di vincere OGNI partita non la vinci, nemmeno con il Verona. Ecco perchè poi ad ogni stop bisogna “rifondare”, diventano tutti “inadeguati”, l’allenatore non è più adatto ecc ecc.

    Oggi già mi aspetto che Karsdorp non va più bene, che la coppia Cristante Veretout non può giocare in Serie A, che Zaniolo dopo l’infortunio è finito, che Shomurodov e Abraham non puoi aspettarti di più perchè sono riserve di Genoa e Chelsea, che Mourinho si è fatto portare a scuola da Tudor ecc ecc ecc. EQUILIBRIO e TEMPO, Mourinho ci ha chiesto solo queste due cose quindi non cominciamo già a sfrantumare i co***ni. Testa bassa e si riparte a lavorare per la prossima partita senza fare drammi o isterismi. Cresciamo anche noi come tifosi/presunti tali/giornalai che siamo quelli che più ne hanno bisogno.

    • Non sono disfattista, almeno non mi ritengo tale, ma analizzare e criticare una prestazione (a detta di tutti) deludente credo sia lecito. Detto ciò, penso che la sosta della Nazionale abbia nuociuto alla Roma più che ad altre squadre e soprattutto alle cosiddette “provinciali” che non cedono molti giocatori in tali situazione. Mi piego : ieri la Roma non ha potuto schierare Mkhtaryan e Vina per infortuni derivati/dovuti alle convocazioni con le rispettive Nazionali; gli stessi Mancini e Zaniolo avevano accusato problemi, assieme a Pellegrini, e molti giocatori (fra cui Veretout e Cristante – non a caso poco brillanti) praticamente non hanno mai riposato. Di contro, il Verona si è potuto allenare (poco) ma a ranghi quasi completi e preparare “Al meglio” (parole di Tudor) la partita dell’anno con la Roma. Tutto ciò non è (a mio avviso) una scusante ma un’analisi oggettiva di quanto ho visto ieri e aggiungo che, forse, Mourinho si aspettava un Verona più arroccato in difesa, da qui la scelta di schierare centravanti titolare e prima alternativa contemporaneamente, ma è stato sorpreso dall’atteggiamento tattico degli avversari che sono stati bravi a sfruttare una certa stanchezza mentale della Roma (problema manifestatosi spesso nella scorsa stagione) la quale non è stata capace di adeguarsi al clima della partita. Personalmente non sono preoccupato e posso anche ipotizzare che Mourinho abbia voluto mostrare alla Dirigenza del club i limiti dell’attuale Rosa, per poi spingere sull’acquisto di giocatori funzionali al suo progetto di gioco già da gennaio.
      Forza Roma SEMPRE

    • …commento corretto ed esaustivo che io ho sintetizzato che certe sconfitte sono salutari…….e sono stato accusato di essere laziale come possiamo pretendere una crescita…sono pessimista.

  3. Purtroppo quando la Roma giocherà Giovedì sera paghera’ sempre le conseguenze, quando hai solo 2 terzini senza un centrocampista mourinhano, con Abraham e Shomurodov in fase di apprendimento, Zaniolo ancora lontane dalla forma accettabile, non si può far sempre affidamento a Pellegrini e Rui Patricio.

    • Commento perfetto e aggiungo io, non solo giochi di domenica, ma fuori casa e alle 18:00. In pratica tempi di recupero strettissimi, ma così è il calcio moderno.

    • Perfettamente daccordo. Condivido pure le virgole. Giá col Sassuolo c’é voluto un SuperPatricio, gli errori sotto porta loro e quel palo clamoroso. Poi l’Eurogol di ElSha….sennó sarebbe stato un bieco pareggio contro una squadra che alla partita successiva ha preso li schiaffi col Torino…..il che é tutto dire. Ma che la rosa non era all’altezza si sapeva……..il problema vero é che non ti serviva la rosa del Manchester City per battere l’hellas verona di Tudor………finché giocatori e staff non impareranno ad assumersi le proprie responsabilitá il percorso sará sempre piú accidentato.
      Troppo facile esaltá i risultati positivi……..mo se vedrá de che pasta é fatta sta Roma.

  4. La Roma di Fonseca.Gli uomini sono quelli.E la partita è stata identica a quelle di Fonseca.Minestrone inutile e confusione totale.Patricio e Pellegrini fuori dal marasma generale.Mourinho non potrà fare di più di quello che ha già fatto e gennaio è lontano.Difesa ballerina.Centrocampo inesistente.Zaniolo e Shomurodov,pesci fuor d’acqua.Abraham è una seconda punta.Rosa inadeguata per partite ogni tre giorni.I vincenti si vedono all’arrivo.Non v’incazzate.Dobbiamo accontentarci di quello che passa il convento.

  5. La differenza non l’ha fatta la qualità ma la fisicità, loro correvano che sembrava fossero in 14 in campo, noi pareva fossimo in 9. Nel secondo tempo, ovunque cadesse il pallone c’era un giocatore della Roma e tre del Verona, era impressionante come fossimo in ritardo sempre, Caprari saltava tutti come birilli e parliamo di Caprari non di Ribery di 5 anni fa. Se sia dovuto alle tante partite ravvicinate, oppure ad un pò di superficialità, o a entrambe le cose insieme, non ci è dato saperlo, io credo sia stato un misto di tutto, gli attaccanti non hanno aiutato in fase difensiva e la superficialità non è accettabile, Mou deve cantargliele bene e forti. Se invece ci sono lacune atletiche diventa un problema che ti porterai dietro fino ai prossimi due giri di mercato

  6. Magari quando giochi di giovedì sera una coppa e la domenica di “pomeriggio” (perché non lunedì ?) sei in trasferta in casa di una “neoallenata” e sotto la grandine ,il pensiero che nella ripresa tu possa crollare ti dovrebbe venire visto che già nel primo tempo non strusciavi palla . Quindi piuttosto che sfornare l’ormai “consueto” 4-2-4 con i talentosi Zaniolo,Shomu,abraham a supporto del nuovo centravanti Pellegrini (vive in area ormai) ,magari ricordare al nuovo fenomeno dei media che il suo compito principale è quello di fare filtro a supporto dei centrocampisti e difesa , e una volta “conquistata” la palla preoccuparsi di innescare chi di dovere . Ben venga qualche felice incursione ma ricordarsi che la partita non dura un tacco e mezza palla buttata in area ma ben ulteriori 95 minuti in cui il nostro Pellymar non si è ma visto e seppur divertente vedere un gol di tacco ,assai meno divertente è vedere l’equivalente eurogol del terzino del Verona realizzare il gol della vittoria scaligera,senza dimenticare che a fronte della vetrina ottenuta per i gol alle temibili Salernitana (ultima) e Verona (ex ultima) ci stanno prendendo tatticamente a pallonate tutte le squadre incontrate proprio per totale assenza di un centrocampo che sia da filtro alla difesa e sostegno all’attacco.

  7. Terzini e centrocampisti titolari già spremuti! Bisogna ingaggiare qualche parametro zero o qualche primavera. Però si sapeva già dall’inizio della stagione. E Mou è stato l’unico a dirlo. Inascoltato. Ora si fa tosta! Se non ci si rinforza sul mercato bisogna rinunciare alla coppa Italia o alla conference.

  8. Il problema, se volete, non e` tanto aver perso una partita (fa male eh?), ma “come” si e` perso. La vergogna affonda sempre le sue radici da qualche parte.

  9. Quanto disfattismo leggo nei commenti, molti si rendono conto ora che non abbiamo una rosa adeguata per reggere su 3 fronti? La rosa della Roma non è certo inferiore al Verona, è ovvio che abbiamo perso per motivi fisici. Praticamente avremmo dovuto cambiare i terzini ed i centrocampisti centrali, ma con chi?
    Sta di fatto che, a parte l’Inter, tutte le squadre che hanno fatto le coppe hanno sofferto.

  10. Eccola che ci risiamo! Mo so’ tutte pi**e e Mourinho non capisce niente :)!!
    Io dico che questa sconfitta fara’ solo che bene al gruppo e che quest’anno ne vedremo delle belle!!
    Forza Roma!

  11. SABATO POMERIGGIO E DOMENICA MATTINA TUTTI A TRIGORIA A CARICARE LA SQUADRA!!!!!!
    SOSTENIAMO LA NOSTRA ROMA COME SEMPRE, SE NON DI PIÙ!
    DAJE ROMA DAJE! DAJE MOU!!!!

  12. ECCOLI! Sono arrivati i disfattisti di professione! Tutto da buttare viaaa!
    Mi trovo d’accordo con il commento di Giovannib. Il Verona ha avuto più fisicità della Roma, i giocatori giallo-blu sembravano elettrici e invasati e con noi hanno fatto la partita dell’anno. Il cambio dell’allenatore ha funzionato da molla (come succede quasi sempre) e i vari Caprari, Simeone e Faraoni, giocatori di medio calibro sembravano dei campionissimi. Le partite di coppa giocate giovedì si fanno sentire sempre soprattutto se la coperta è un pò troppo corta. Spero che il Verona faccia la stessa partita ANCHE quando giocherà con le altre squadre!FORZA ROMA SEMPRE!

  13. Ma che è oggi, la fiera del P-boy? Ma state tranquilli, non è una sconfitta che orienta la stagione. I disastri sono altri e vengono da Boston e dai tifosi pallottiani. Senza centrocampo, con una difesa dove gioca “mister giallo e qualche volta rosso” Mancini e “banana power” Ibanez cosa pretendete? Diamo tempo all’allenatore, la materia prima è quella che è. I P-boys invece si esaltano, la Roma è sempre campione d’agosto, poi a maggio….

  14. Evitiamo di flagellarci… abbiamo giocato giovedì (loro no), venivano dal cambio allenatore, quindi ci tenevano a fare bella figura (quando si cambia allenatore si “rimischiano” un po’ le carte…).
    Ma soprattutto: i primi 45 minuti sono stati fatti su un campo pesantissimo, è evidente che ne abbiamo risentito (avendo riposato meno di 72 ore)
    Detto questo, un paio di cose:
    1) Shomu è forte, ma ho l’impressione che come trequartista di sinistra sia un po’ fuori ruolo… può abituarsi (l’ha fatto Mandzukic per anni…), ma è un centravanti. Non vorrei facesse la fine di Shick (centravanti comprato per fargli fare l’esterno…)
    2) La difesa di Mou si basa su un 442: la prima linea è dei 4 difensori, la seconda è fatta con i due centrocampisti e i trequartisti esterni (in questo caso Shomu e Zaniolo). Beh, se vi rivedete la partita vedrete che la seconda linea è sempre incompleta, Shomu e Zaniolo spesso non ci sono proprio. La stanchezza per i 45 minuti sotto al nubifragio evidentemente ha fatto danni (aggiungiamo anche Shomu fuori ruolo)
    3) La rosa è corta, ma va sfruttata a dovere: bisogna trovare il modo di coinvolgere nelle rotazioni anche Bove, Zalewski e Reynolds… non è possibile che l’alternativa a Karsdorp sia Ibanez terzino DESTRO (lui che gioca centrale a sinistra…). Secondo me, se Fazio e Nzonzi fossero stati ragionevoli, Santon sarebbe stato reintegrato… credo sia stato messo fuori perchè ci si aspettava che Florenzi sarebbe tornato in rosa (e invece BelloDeNonna ha deciso di schifarci e andare a scaldare la panchina a milano…)
    4) La difesa a tre alla fine è stata provata prima o era una roba improvvisata? A fine partita avevamo due attaccanti (Perez / Elsha) che facevano gli esterni (in teoria anche in copertura…), e davanti due attaccanti, di cui uno, Mayoral, che praticamente non aveva mai giocato. Ok il “buttiamo il cuore oltre l’ostacolo”, ma mi sembra un modo un po’ a casaccio di stare in campo… spesso cose del genere si vedono nella nazionali, che sono un po’ “improvvisate”… non si vedono in genere nelle squadre di club. Forse Mou voleva fare paura al Verona e schiacciarlo… ma la cosa è andata male, il Verona è stato compatto e ordinato (e di sicuro con partite così in B non ci andrà…)

  15. Caro elconde, voglio essere gentile ed educato, ma nei tuoi commenti ci metti sempre di mezzo i P-boys, quello di Boston ecc.ecc. ma…stai parlando di Pallotta che non è più il presidente della AS Roma ricordi??? Adesso i proprietari si chiamano Friedkin, hanno rilevato la società da un paio di anni circa, sono sempre statunitensi è vero, ma non sono Pallotta. Ma perchè ci continui a sbomballare con i P-Boys e con Boston? Ti ho detto la verità e tu falla finita con questi interventi assolutamente fuori luogo, altrimenti “potresti” passare per uno disturbato.
    Se sei dei nostri qualche volta ci scrivi un FORZA ROMA???? Altrimenti….
    FORZA ROMA SEMPRE!

Comments are closed.